Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Nutriamoli d'Arte

Non basta non morire di fame. Un progetto di arteterapia, nato dal sogno di un'artista e di una prof. Perché l'arte lenisce la sofferenza e libera l'anima.

2.652€
106% di 2.500€
05 nov 2013
Data chiusura
Finanziato

Nutriamoli d'Arte

Non basta non morire di fame. Un progetto di arteterapia, nato dal sogno di un'artista e di una prof. Perché l'arte lenisce la sofferenza e libera l'anima.

2.652€
106% di 2.500€
05 nov 2013
Data chiusura
Finanziato

Mi chiamo Elisabetta Susani. Insegno all'Accademia di Belle Arti di Brera. Incontro ogni giorno studenti che si domandano che fine faranno i loro sogni. Instancabilmente li sprono a non arrendersi. Molti sono frustrati, annaspano, altri già si conformano. Pochi conservano intatto il giovanile entusiasmo.

Anna Borghi è tra questi. Nel 2011, non appena diplomata, vola a Saigon. Nei laboratori artistici che tiene a Pho Cap, aiuta i bambini a interpretare il mondo e ascoprire se stessi. L'obiettivo è condurli ad elaborare i traumi di una infanzia violata dagli espedienti per la quotidiana sopravvivenza.

Nell'agosto 2012 la raggiungo con alcuni collaboratori. Reco doni di amici ed ex compagni del liceo. Intendo documentare il suo lavoro di insegnante volontaria per raccontarlo a studenti ecolleghi italiani. Coltivo il sogno di un progetto che li coinvolga.

Saigon è una centrifuga. Osservo la schizofrenia urbana, gli effetti sociali della rimozione collettiva.

In una stradina assolata di un quartiere ormai accerchiato dal nuovo che avanza, sorge, appartata, la piccola scuola. Dentro abitini puliti e stirati, stanno bimbi che fino a ieri non avevano di che nutrirsi. Dentro umili stanze imbiancate di fresco, giovani donne si prendono cura di loro. Mi spiegano che presto l'apertura dell'asilo consentirà di accogliere anche i più piccoli.

Faccio due conti: la scuola primaria, la secondaria, la mensa, la ristrutturazione. E ora anche l'asilo.

Scocca l'idea di ricorrere alla solidarietà della rete.

Il progetto si chiama Nutriamoli d'Arte ed è semplicissimo:

Se credete che l'arte possa aiutare questi bimbi, aiutate Anna a comprare pennelli e pennellesse, carte, cartoni e cartoncini, chine, inchiostri, matite, pastelli. Materiali, strumenti, attrezzi del mestiere.

Investendo nel sogno di Anna finanzierete la speranza.

Altri studenti, ingegnosi e generosi, troveranno il coraggio di credere nei propri sogni.

 

LINKS:

Il sito di Nutriamoli d'Arte: http://www.nutriamolidarte.com/

La pagina Facebook: https://www.facebook.com/nutriamolidarte

Il sito di Anna Borghi: http://www.annaborghi.com/

1441645189964674 elisabetta susani

Un progetto a cura di

Elisabetta Susani

Sono uno spirito libero.Ciò che più mi appassiona è scoprire cosa c'è dietro le quinte.Amo il fuori pista.All'insegnamento, inaugurato al Politecnico di Milano e svolto all'Accademia di Belle Arti di Brera dal 2000, ho affiancato l'ideazione e il coordinamento di progetti di ricerca, mostre, pubblicazioni, per istituzioni pubbliche e privati.Dalla scena architettonica, il mio sguardo si è ora posato sul paesaggio, al centro del quale è l'uomo, la sua sofferenza, le sue responsabilità.

Seguici su