Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Food

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Food Immersion: Festival di cucina creativa

Food Immersion è un Festival di Cucina Creativa: tre giornate di workshop, incontri, mostre e performance culinarie attorno al tema dello Street Food.

2.005€
100% di 2.000€
25 set 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Food Immersion: Festival di cucina creativa

Food Immersion è un Festival di Cucina Creativa: tre giornate di workshop, incontri, mostre e performance culinarie attorno al tema dello Street Food.

2.005€
100% di 2.000€
25 set 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Food Immersion è un progetto dell’Associazione Culturale La Papilla Brilla, un collettivo di sei ragazze nato nel 2008 con l’obiettivo di organizzare eventi legati al cibo.

Il Festival viene ideato nel 2012. La prima edizione dedica un’intera giornata al cibo e alle sue diverse contaminazioni con ambiti artistici e culturali, come la musica, la fotografia, l’arte e il design.

Grazie al lavoro e alla passione dei soci, di tanti volontari e al supporto di partner e sponsor, la prima edizione di Food Immersion è stata un successo, raccogliendo molti consensi e vedendo nell’arco della giornata un passaggio di più di 1200 visitatori.

Sull’onda di questo entusiasmo, Food Immersion vedrà a Ottobre 2013 una seconda edizione, in collaborazione con l’Assessorato ai Progetti Speciali del Comune di Reggio Emilia, che si svolgerà nella bellissima cornice cittadina dei Chiostri di San Pietro.

Il programma di quest'anno acquista maggior respiro, svolgendosi su tre giornate, che vedranno l'alternarsi di attività, incontri e performance legati al cibo, inteso non soltanto come alimento necessario al nutrimento e al piacere dell’individuo, ma come forma di comunicazione, espressione e convivialità di cui la collettività può beneficiare.

Come per l’anno passato, il Festival offrirà alla cittadinanza e a tutti coloro che parteciperanno incontri e presentazioni editoriali, performance culinarie, workshop di Food Styling, Food Design, Food Photography e Food-do-it-yourself, esposizioni temporanee e concerti, accogliendo ospiti illustri e personalità estremamente competenti, mantenendo come filo conduttore lo Street Food.

Grazie al vostro sostegno, i piccoli pezzi di questo puzzle in costruzione andranno ad arricchire il programma di queste tre giornate.

DATE: 11 - 13 Ottobre 2013

LUOGO: Chiostri di San Pietro - Reggio Emilia

 

 

Alcune informazioni dalla prima edizione:

Data: 29 Settembre 2012, Chiostri della Ghiara - Reggio Emilia

Ospiti:

Incontri editoriali: Guido Tommasi Editore, Francesca Martinengo, Daniela Delli Noci

Workshop: Natascia Fenoglio, Denise Bonapace e Peter Bottazzi, Associazione "PicNic!"

Performance culinarie: Tour de Fork, Luca Marchini, Musica da Cucina, Panem et Circenses

Street Fooders: d’UVA, Cremeria Capolinea, Piccola Piedigrotta, Disanapianta, Daniele Davoli, Arrogant Pub

PARTNER: I reggiani, per Esempio, Parlamento Europeo, Europe Direct - Carrefour europeo, Student's Hostel della Ghiara

Sponsor tecnici: Natura sì, Arredamenti Panciroli, Iori Arredamenti, Seconda Linea | Officine Creative, LASCIAlaSCIA

Media Partner: Netribe Group, Helmut

Sponsor area dimostrazioni: Banca Popolare dell'Emilia Romagna, Angelo Po

 

LINKS:

Visita il sito internet dell'evento: http://www.foodimmersionfestival.it/

Dai un like alla pagina Facebook https://www.facebook.com/lapapillabrillapage?fref=ts 

e inviaci una richiesta di amicizia https://www.facebook.com/lapapilla.brilla?ref=ts&fref=ts 

per essere sempre aggiornato su tutte le nostre iniziative!

1441645409955543 lapapillabrilla

Un progetto a cura di

lapapillabrilla

La Papilla Brilla è un progetto che nasce per ricreare la dimensione tipica dello stare insieme a tavola; realizzare ambientazioni che rievochino, nel quotidiano, atmosfere lontane; usare oggetti consueti in scenari inconsueti; giocare con i materiali, mescolarli, donargli nuova vita.Il Circolo Arci La Papilla Brilla è una dimensione itinerante e virtuale nella sua leggerezza, ma se si guarda oltre, si scopre che ci sono mani, piedi, volti, pensieri troppo lunghi da elencare tutti.

Seguici su