Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Sport, Viaggi

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Reportage Giro d'Italia 2013

Da Napoli a Brescia, su due ruote, su di una bicicletta a risalire l'Italia durante il Giro d'Italia per parlare di mobilità e ciclismo.

1.905€
100% di 1.900€
08 mag 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Reportage Giro d'Italia 2013

Da Napoli a Brescia, su due ruote, su di una bicicletta a risalire l'Italia durante il Giro d'Italia per parlare di mobilità e ciclismo.

1.905€
100% di 1.900€
08 mag 2013
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Ciao a tutti!

Girodiruota è il mio nuovo progetto ciclogiornalistico ad un anno esatto di distanza da Giroinseconda (http://girodiruota.wordpress.com). Sarò ancora ad inseguire il Giro d’Italia questa volta però su due ruote, su di una bicicletta che mi accompagnerà nella mia risalita dell’Italia, da Napoli a Brescia, dalla Campania alla Lombardia passando per Lazio, Toscana ed Emilia Romagna.

Partirò da Napoli, il 4 maggio, sede di partenza della corsa rosa di quest’anno.  Poi tre settimane a pedalare. Direzione Brescia, direzione arrivo del Giro. Quasi 1000 km che mi serviranno per raccontare l’Italia che incontrerò, per parlare di mobilità e di biciclette, per parlare di ciclismo e di sport. E quale luogo migliore per parlare di sport se non i bar Sport che troverò sulla mia strada? È lì che mi fermerò a vedere le tappe, come un italiano qualsiasi, di quelli che lo sport lo vede in televisione perché altrimenti è troppa fatica. Lì cercherò di scoprire quanto possa ancora parlare alla gente il ciclismo. Racconterò le storie che ascolterò, racconti di imprese eroiche, di personaggi dimenticati, flash di un ciclismo passato, di quando la biciletta era cuore e pura passione e soprattutto il modo di muoversi.

Ciclismo, corsa, ma non solo. Sarà un modo per parlare di mobilità, di bicicletta come mezzo di locomozione. Perché cambiare il nostro modo di muoverci è cambiare la stessa città in cui viviamo, vuol dire riprendere possesso degli spazi cittadini, vuol dire soprattutto migliorare la qualità della nostra vita.

Girodiruota è tutto questo (http://girodiruota.wordpress.com e www.girodiruota.it). È un progetto itinerante da sud a nord che toccherà molte città e molte realtà differenti. Che mi farà attraversare campagne e città. Per fare questo mi serve anche il vostro appoggio. Qualche sponsor l’ho trovato, parte del materiale per partire ce l’ho quindi.

Ora manca l’ultimo gradino. È per questo che mi rivolgo a voi, per finire di coprire le ultime spese, le ultime migliorie da fare all’equipaggiamento e i costi (diciamo) di gestione: mangiare e dormire.

Il resto è solo allenamento, voglia e molta passione.

 

I miei profili facebook:

https://www.facebook.com/nonsono.babulengo

https://www.facebook.com/Girodiruota




 

 

1441645070070934 giovannib

Un progetto a cura di

giovannib

Giovanni Battistuzzi, 28 anni, di Conegliano, là dove la pianura veneta finisce e inizia il Prosecco. E anche le colline. Professione incerta, un po’ giornalista, un po’ cuoco, perché la penna con la pancia vuota scrive assai poco. Da giovane ha collaborato con un po’ di testate venete e Friuliveneziagiuliane, poi è sceso a Roma e ha fatto un po’ di cose per tenersi impegnato, tra cui appunto scrivere. Un anno fa parte per il Giro d’Italia con i treni. Ritorna e passa il tempo in ciclofficina.

Seguici su