Vita a Corte - La moda nel 700

Un evento benefico sul 700, devoluto ad associazioni per la ricerca sul cancro. Mostre pregiate, visite guidate, conferenze, dibattiti e un musical inedito.

Traguardo
3.000 €
Raccolti
3.002 €
Scadenza
0 giorni
Sostenitori
32
Finanziato
Condividi

Immaginate una villa settecentesca.

Provate a chiudere gli occhi per tuffarvi completamente nel passato, attraverso conferenze, dibattiti, proiezioni, una mostra di abiti sontuosi, pezzi originali da collezione e oggetti dell'epoca, visite guidate, attività di laboratorio per bambini, esposizioni di fumettisti, dimostrazioni culinarie, parrucchieri all'opera con enormi parrucche e tanta, tanta musica.

Potrete trovare tutto questo in "Vita a Corte" un evento no-profit che avrà luogo a Villa Mazzacorati, Bologna dal 19 al 22 aprile 2012. Stefano Bonsi (in arte Stevepanda, http://www.youtube.com/stevepanda) e Ilaria Belardetti vi aspettano per un'occasione che unirà passato e presente, affrontando il tema della donna nel 700, rapportata a quella dei giorni nostri. 

Si parlerà di moda, abitudini e curiosi costumi delle dame di Versailles, e sarà possibile rivivere l'atmosfera del tempo attraverso interessanti rievocazioni storiche a cura di "Feste Galanti" e grazie al musical della compagnia "Tweet Charity", che prende il nome dall'evento e che avrà luogo ogni sera della manifestazione nel teatro settecentesco della villa. Esso racconterà a suon di brani di Broadway la vita di Maria Antonietta regina di Francia, basandosi sul moderno film di Sofia Coppola "Marie Antoinette". 

L'evento sarà interamente no profit, nessun organizzatore o artista percepirà un compenso, ma tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza ad associazioni che tutelano le persone affette da tumori.

Il vostro aiuto è indispensabile ai fini della realizzazione di Vita a Corte: essendo a titolo gratuito, non disponiamo dei fondi necessari per dar vita al progetto. Anche un minimo contributo ci aiuterebbe a realizzare questo piccolo grande sogno.

Seguici su
Condividi il progetto
Commenti