Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Arte, Cinema, Editoria
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

DIARI PISANI

6 storie di (stra)ordinaria creazione tra Musica, Fumetto, Arte e Letteratura. 6 percorsi di vita. Ma anche 6 modi di amare, fuggire e tornare a una città. 

3.720€
103% di 3.600€
15 nov 2011
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

DIARI PISANI

6 storie di (stra)ordinaria creazione tra Musica, Fumetto, Arte e Letteratura. 6 percorsi di vita. Ma anche 6 modi di amare, fuggire e tornare a una città. 

3.720€
103% di 3.600€
15 nov 2011
Data chiusura
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Pisa è la mia città. Ci sono cresciuta. L’ho amata. A volte l’ho odiata. Spesso mi ha fatto sentire  libera, a volte prigioniera. Tutte le città, in fondo, producono idiosincrasie di questo genere. Io ho preso tutti questi sentimenti contrastanti e ne ho fatto il trampolino per un progetto video.

Nel 2008 ho iniziato a registrare, raccogliere materiali e coinvolgere persone. Volevo che fossero gli altri a raccontare la Pisa in cui io stessa sono cresciuta. In ognuno di loro c'è una parte della città che parla, spesso la parte più vitale, artistica, indipendente. Racconto chi sono ora, cosa fanno, cosa vogliono dire. E attraverso le loro storie racconto l'esperienza di chi sceglie di creare, di esprimersi, di perseguire ciò che ama e di guadagnarsi, a costo di un bel po' di fatica, il proprio spazio di libertà. Alcuni di loro si sono affermati nel panorama nazionale. Mi sono chiesta se avrebbero avuto lo stesso successo se fossero nati a Milano, o in un’altra grande città. Non sono riuscita a darmi una risposta. Magari voi ci riuscirete.

Diari Pisani
è una piccola comunità di persone – musicisti, disegnatori, scrittori, artisti – con la quale sono cresciuta. Compagni di viaggio. Io con la videocamera in spalla e loro con gli strumenti (chitarre, pennarelli, bacchette, biro, tastiere, amplificatori). Gli ho chiesto di mettersi davanti all’obiettivo e di raccontarsi, “senza filtri”, in modo intimo e personale. Si sono rivelati a me ma soprattutto a ognuno di voi: Tuono Pettinato, Magdalene e Marco Malvaldi sono i primi tre di cui potete già vedere i volti e ascoltare le voci.

Diari Pisani
è un progetto interamente autoprodotto da C-Frames Production (la mia casa di produzione, la mia piccola nicchia di libertà) con la collaborazione di alcune splendide persone che mi hanno dato e mi danno una mano a realizzarlo. Mi occupo di cinema fin dall’università e negli anni ho realizzato documentari, videoclip, corti, ritratti urbani e colonne sonore, suonando in lungo e in largo con le band di cui facevo parte.

È un progetto che nasce ‘dal basso’
, e ‘dal basso’ cerca supporto per essere distribuito. Attraverso internet e le reti locali ma anche tramite le piccole e grandi comunità di utenti.

In un paese che purtroppo dà sempre meno visibilità alle storie di persone che hanno davvero qualcosa da raccontare, volevo trovare una mia finestra da cui farvi vedere quello che altrimenti sarebbe molto difficile conoscere. Volevo mostrarvi un Paese vero.

Potete vedere le anteprime del lavoro svolto finora qui:

Trailer
D.P. – Cap. 1: Tuono Pettinato (karateka della cultura e fumettista)– http://www.vimeo.com/28882965
Preview
D.P. – Cap. 2: Magdalene (band post-hardcore/post-rock)– http://www.vimeo.com/26940285
D.P. – Cap. 3: Marco Malvaldi
(scrittore di romanzi gialli) - in produzione.

Per i prossimi tre capitoli ho deciso di compiere un passo in avanti: i fondi raccolti attraverso Eppela serviranno non solo per coprire i costi minimi di produzione (per riprese, montaggio, postproduzione), ma anche per le trasferte e le elaborazioni di lettering e composing video. Maggiore sarà la cifra che riusciremo a raggiungere, maggiori saranno le possibilità di poter architettare riprese pazze e artifici di postproduzione che possano raccontare con più estro e fantasia i nostri protagonisti: un cantautore, una fumettista/creatrice di toys e una band rrrrock!

Il progetto punta a diventare un prodotto cross-mediale attraverso il sito di C-Frames Production e la piattaforma Vimeo, oltre ad avere una distribuzione sul territorio tramite reti televisive, festival, eventi e proiezioni in situazioni meno “canoniche” come in un locale per un brunch o un aperitivo, durante mostre, concerti, performances degli artisti protagonisti e in spazi aperti al pubblico come librerie, caffé e circoli.

Ho pensato di ringraziarti per il sostegno che vorrai dare con fumetti, illustrazioni e gadget di Diari Pisani e di due dei nostri adorabili (e pisanissimi) testimonials: Tuono Pettinato – fumettista, autore di strisce per XL, Zero, Vice, ANIMAls; il suo ultimo graphic novel su Garibaldi è uscito per Rizzoli/Lizard – e Lucia ‘Whena’ Biagi – fumettista, autrice di guide a fumetti, ricettari e Pets per Kappa Edizioni; creatrice di pazzi mostriciattoli di ogni tessuto, oggetti di design, zombie ricamati a uncinetto e accessori (borse, cappelli, T-Shirt).

Tuono Pettinato: http://tuonopettinato.blogspot.com/
Lucia ‘Whena’ Biagi: http://www.whenaworld.com/

A chi investirà nel progetto almeno 40€ sarà inoltre inviata la copia speciale del DVD Diari Pisani vol. 1 contenente i primi sei capitoli del progetto, un regalo esclusivo per chi ci supporta!

Aiutami a raccontare ancora queste storie, sostieni Diari Pisani! :)

Per saperne di più ed essere sempre aggiornati: www.cframesproduction.it
Su Facebook: DIARI PISANI e C-FRAMES INDIE PROD
Per scriverci invece: diaripisani@gmail.com

1441643928427348 tere

Un progetto a cura di

Tere

Filmmaker, compositrice, musicista. Laureata in cinema all'Università di Pisa, da tre anni vive a Torino dove collabora stabilmente col regista Daniele Segre (in particolare come autrice di musiche, postproduttrice, assistente di regia e montaggio) e realizza progetti video personali e per enti come ActingOut. Terzo posto all’Elisa International Video Contest con il videoclip "A little over zero" di Elisa (2009; soggetto, regia, fotografia, montaggio).

Seguici su