Regaliamo a Giuseppe una nuova auto

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Solidarietà, Salute, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Regaliamo a Giuseppe una nuova auto

Giuseppe ha bisogno di un nuovo mezzo attrezzato. Aiutiamolo!

0€
-28 giorni
0%
10.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Regaliamo a Giuseppe una nuova auto

Giuseppe ha bisogno di un nuovo mezzo attrezzato. Aiutiamolo!

0€
-28 giorni
0%
10.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Di cosa si tratta

Giuseppe Spataro ha 39 anni e vive a Moncalieri. E' affetto dalla nascita da una tetriparesi spastica con encefalopatia celebrale. Vive 24 ore su 24 attaccato ad un macchinario per respirare. Giuseppe è al 100% invalido e per fortuna i genitori se ne prendono cura amorevolmente. E' un grande tifoso del Milan e il suo grande sogno è quello di incontrare Ibrahimovic, il campione del cuore. 

Giuseppe ha bisogno di un nuovo mezzo attrezzato poiché quello di famiglia è ormai usurato. 



Come verranno utilizzati i fondi

I soldi raccolti serviranno per acquistare un nuovo mezzo attrezzato, utile a Giuseppe per spostarsi. Quello a disposizione è ormai vecchio e i suoi genitori non hanno la disponibilità economica per comprarne uno nuovo in autonomia. 

Chi c'è dietro al progetto

Questa azione viene promossa dall'Associazione Santa Monica Onlus, attiva sul territorio nazionale dal 2007, dedicandosi al mondo della disabilità e alla tutela dei più fragili. 

1619596611269874 santamonica

Un progetto a cura di

Associazione Santa Monica Onlus

L'Associazione Santa Monica Onlus è attiva dal 2007 a fianco dei disabili per tutelare i loro interessi e garantire loro una vita in cui i diritti siano per tutti uguali. 

Italia
Potrebbe interessarti anche