Co-Psy Collaborative Psycare

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Solidarietà, Salute, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Co-Psy Collaborative Psycare

Regaliamo 120 Colloqui Sospesi a Persone in condizioni di Fragilità. Aiutaci a promuovere e far germogliare il benessere Bio-Psico-Sociale.

568€
-4 giorni
11%
5.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Co-Psy Collaborative Psycare

Regaliamo 120 Colloqui Sospesi a Persone in condizioni di Fragilità. Aiutaci a promuovere e far germogliare il benessere Bio-Psico-Sociale.

568€
-4 giorni
11%
5.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

120 Colloqui Sospesi per ricominciare a sperare

Il contributo che deciderete di donarci andrà a coprire il costo di 120 colloqui sospesi

In questo modo chi non potrà accedere ai nostri servizi, sarà aiutato da voi nel ricevere servizi professionali e di qualità nella cura di Sè e nella tutela del proprio benessere.

La nostra piattaforma di Digital Health e l'Ecosistema Sociale e di Cura si fonda su un sistema di costo basato sull'ISEE; in questo modo garantiamo che anche le fascie di popolazione più fragili possano accedere a servizi professionali e di qualità a prezzi calmierati.

Ma cosa significa questo nel concreto?

Significa che gli stessi utenti diventano essi stessi attori del mutualismo e dei principi della cooperazione; infatti anche se accederete ad una fascia più alta parte del vostro contributo andrà ad aiutare le persone in condizioni di fragilità.

Inoltre, il contributo, ci permetterà di realizzare un sistema a fasce cromatiche; esatto, proprio come l'ospedale, in cui i casi più gravi verranno trattati con la massima urgenza, per garantire un aiuto concreto, immediato e professionale a chi si troverà in situazioni di estremo bisogno.

Inoltre ci aiuterete ad implementare la piattaforma e gli strumenti di comunicazione più idonei per avere conferenze stabili su internet.

Dite la verità! Quanto tempo abbiamo perso in questa pandemia su Skype, Zoom o Meet a chiedere... mi Senti? Ci sei? Io non ti sento...

Esatto, che stress!!! Noi non vogliamo che questo accada, per cui desideriamo, grazie a Voi, acquistare pacchetti digitali di comunicazioni che consentano di avere una connessione ed un video stabili, necessari e indispensabili in un contesto d'aiuto professionale.

Una piccola parte servirà a finanziare il supporto chat-to-chat online, che abbiamo deciso di rendere gratuito per tutti gli utenti. Quando si ha bisogno basta scrivere, quasi amici, ma con una solida formazione professionale ed universitaria alle spalle.

Mentre l'ultima piccola parte della campagna, stimabile intorno ad un 5/10% servirà a promuovere la nostra piattaforma ed iniziativa tramite i canali digitali per raggiungere e poter aiutare il maggior numero di persone.

Poi, se ci volete aiutare anche nella comunicazione, Grazie ancora:-) Alla fine non costa niente...

Cos'è Co-Psy Collaborative Psycare?

Ideata a Marzo 2020 in risposta all'emergenza pandemica; Co-Psy Collaborative Psycare vede delinearsi la forma attuale dopo quasi una gestazione completa:-), a gennaio 2021. Col tempo siamo cambiati e abbiamo dipinto in modo diverso la nostra mission e la nostra vision; le quali trovano i loro caposaldi nella Collaborazione, il Mutualismo, la Solidarietà Sociale o più semplicemente nell'Incontro.

Giovani professionisti ma con una solida preparazione accademica ed esperienziale alle spalle, abbiamo pensato che non solo le hard sciences o la psicologia potessero avere la risposta a quella che sempre più viene definita come Sindemia (ovvero una pandemia che ha catastrofici effetti anche sull'economia e sul tessuto sociale). Per questo abbiamo pensato di co-costruire con la Persona, l'associazione, la scuola che si rivolgerà a noi il proprio percorso.


Miscelando psicologia, arte, ballo, teatro, mindfulness, economia e fotografia, potremo realizzare insieme dei percorsi di aiuto, sostegno ed empowerment in cui poter sperimentare un approcio innovativo, inclusivo e partecipato nella cura e sviluppo del Sè.

Lo scopo di questa raccolta fondi, vogliamo essere onesti, è anche quella di dare la prima benzina al nostro motore e nel contempo come obiettivo primario regalare 120 colloqui sospesi per persone e fragilità che incontreremo nel corso dei primi tre mesi di attività.

Per trasparenza ed onestà chiederemo a chi svolgerà i colloqui di lasciare una piccola testimonianza che pubblicheremo sui nostri canali al fine di un processo di un accountability sociale in cui donatore e persona possano riavvicinarsi e conoscere l'impatto dei relativi gesti.


Chi Siamo? Il Team Co-Psy Collaborative Psycare

Siamo un team dinamico di giovani professionisti provenienti da diverse discipline. Abbiamo sentito la chiamata etica, deontologica e civile che quest’emergenza ci ha portato ad affrontare.

Crediamo in un approccio centrato sulla persona e vogliamo creare uno spazio sicuro che possa permetterti di dar voce alle tue difficoltà.


Ma presentiamoci...

Francesco Melega

Psicoanalista Relazionale e Project Manager

Specializzato nel lavoro con adolescenti, adulti e gruppi. Grazie alle esperienze nella sanità pubblica ho maturato expertise di percorsi psicoteraputici, assessment psicologico quali-quantitativo, e laboratori gruppali.

Come Project Manager mi occupo di progettazione sociale, lavorando principalmente con Fondazioni, Associazionismo e Programmi di Finanziamento Europeo, quali REC, Justice Ed Erasmus+.


Alice Reggiani

Business Developer and Event Planner

Ho deciso di unire la mia passione per l’arte con quella per la chimica e ho frequentato il corso di scienza e tecnologia dei materiali per i beni culturali, poi la facoltà di Chimica. Ho esperienza come event planner, PR, ricerca del personale e gestione dei team di lavoro.


Giulia Alessandra Spotti

Antropologa, Tutor

Diplomata al liceo scientifico linguistico e laureata in antropologia sociale a Londra, dove ho condotto anche una ricerca su Hearing Voices Network; ho poi conseguito il master in antropologia e sociologia medica ad Amsterdam. Ho vissuto diverse esperienze di lavoro e volontariato internazionali in India, Perù, Indonesia, Colombia, Costa Rica e Cuba. In Italia mi sono occupata di assistenza ai migranti e di disagio legato a dipendenze ed eventi traumatici.


Simone Maria Piccirilli

Counselor, Fotografo, Social Media Manager

Counselor professionista, ad orientamento umanistico-integrato, interessato a tematiche sociali a 360° ed in particolare alla disabilità. Appassionato di arte, amo la fotografia ed il mondo digitale, con diverse esperienze alle  spalle nel mondo del volontariato, ad esempio con Amnesty International come fotografo e con AISM come social media manager.


Angelo Rossi

Docente, IT Consultant

Diplomato in informatica, da oltre vent’anni mi occupo di web e di soluzioni IT in ambito sistemistico, seguendo dalla progettazione all’assistenza tecnica, con un occhio di riguardo per la sicurezza informatica. Per oltre 15 anni ho lavorato come docente in istituti professionali superiori, tenendo corsi rivolti anche al mondo dell’imprenditoria e alle associazioni.





1618144951510712 36520833 10156569772631473 3586833562344620032 n 1

Un progetto a cura di

Francesco Melega

Psicoanalista Relazionale, specializzato nel lavoro con adolescenti, giovane età, adulti e gruppi. Grazie alle esperienze nella sanità pubblica e nella pratica privata ho maturato expertise di percorsi psicoteraputici, assessment psicologico quali-quantitativo, e laboratori gruppali.

Come Project Manager mi occupo di progettazione sociale, lavorando principalmente con Fondazioni, Associazionismo e Programmi di Finanziamento Europeo, quali REC, Justice Ed Erasmus+.

Stronger Together!

Italia
Potrebbe interessarti anche