Via Foa in Concerto

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
VERCELLI
Arte, Musica, Cultura
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Via Foa in Concerto

Via Foa in Concerto. I tesori ritrovati: uno scrigno di bellezza, arte, cultura e musica da riscoprire, riascoltare, restaurare e conservare.

Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

Via Foa in Concerto

Via Foa in Concerto. I tesori ritrovati: uno scrigno di bellezza, arte, cultura e musica da riscoprire, riascoltare, restaurare e conservare.

Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

Una rassegna di concerti per scoprire la Comunità

Per comprendere appieno una cultura, bisogna conoscerne anche la musica.

Da quindici anni Via Foa in Concerto, insieme con la Comunità Ebraica di Vercelli riporta all’ascolto del pubblico i capolavori musicali scomparsi nell’oblio del tempo e nel gorgo della persecuzione, con i concerti nella splendida Sinagoga vercellese e nella deliziosa Sala Foa; all’armonium che per più di un secolo ha accompagnato la liturgia in Sala Foa si è di recente aggiunto il pianoforte a coda Blüthner del 1866, appartenuto ad Aurelia Josz, la fondatrice della prima Scuola Agraria Femminile, deportata ed assassinata ad Auschwitz. Due strumenti di valore, ma che necessitano di qualche intervento di restauro e di una accurata manutenzione

Il lavoro instancabile di restauro architettonico e di ripristino del patrimonio artistico della comunità vercellese continua malgrado la pandemia, ma la bellezza ha bisogno di essere mostrata, e la musica di risuonare: per questo vi chiediamo di aiutarci ad organizzare quattro eventi, che riporteranno vita, luce e suono nella Sinagoga e nella Sala di via Foa, e con lo streaming renderanno partecipe un pubblico molto più vasto di quello, pur folto, che le raggiungeva in presenza. Naturalmente ci auguriamo che si possano tornare ad organizzare gli eventi con il pubblico in sala, ma lo streaming ci sarà ugualmente, per rendere la nostra platea sempre più vasta.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verranno utilizzati per sostenere le spese relative a quattro concerti legati a quattro importanti momenti per la Comunità Ebraica di Vercelli. 

Il 2021 è l’anno della restituzione dell’antico Aron ha Kodesh seicentesco. Dopo un lungo lavoro di restauro coordinato dalla Presidente Rossella Bottini Treves con la collaborazione dell'architetto Paola Valentini un’opera importante della storia ebraica vercellese è stata restituita alla sua comunità. Il restauro è stato sostenuto da Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli e Fondazione Cassa di Risparmio di Torino. 

La sua inaugurazione al pubblico sarà celebrata con un concerto in occasione della Festa della Musica il 20 giugno 2021, dal titolo Col ha neshamah tehallèl Adonai  / Ogni essere vivente lodi il Signore, legato all’ ultimo versetto del Salmo 150, testo a cui si ispira la splendida melodia di un anonimo compositore olandese del XVIII secolo, che scrisse una cantata per la sinagoga Ets Hajim (l’albero della vita) di Amsterdam.  

Il 10 ottobre 2020 sarà invece organizzato un concerto per la Giornata Europea della Cultura Ebraica dal titolo Hashirim Asher li-Shlomo  - I Salmi di Salomone Rossi nelle antiche sinagoghe del Piemonte. Un progetto elaborato dal Dipartimento di Musica Antica del Conservatorio “G. Verdi” di Torino che vuole riscoprire le composizioni di Salomone Rossi nei luoghi del Piemonte ebraico.  

Il 14 novembre 2021 sarà protagonista Sala Foa: la sua storia, i suoi strumenti, concerto per celebrare la presenza in sala di due strumenti storici, l’armonium che per più di un secolo ha accompagnato la liturgia della Comunità Ebraica di Vercelli e il pianoforte a coda Blüthner del 1866 appartenuto ad Aurelia Josz, è l’occasione per ascoltare un repertorio poco noto, coevo degli strumenti, e comprendente anche musiche di autori vercellesi scritte per essere eseguite proprio all’armonium presente in sala.

Il quarto concerto, organizzato in occasione della vigilia di Hanukkà il 28 novembre 2021, avrà per titolo Musica e poesia di qua e di là dell’Atlantico. Protagonisti quattro compositori: Aldo Finzi, Mario Castelnuovo-Tedesco, George Crumb, John Stone. 

COMUNITA' EBRAICA DI VERCELLI

La Comunità ebraica di Vercelli, condotta dal 2003 dalla Presidente Rossella Bottini Treves, comprende un grande territorio: oltre al vercellese anche la provincia di Biella, di Novara e il Verbano, Cusio Ossola. 

Svolge attività didattiche ed educativo-culturali rivolte alle scuole e al pubblico secondo un calendario prestabilito e in osservanza delle festività ebraiche. La Comunità garantisce inoltre tutti i servizi indispensabili per gli ebrei che vivono o si trovano sul territorio di sua competenza.

La Comunità racconta se stessa e la propria cultura al pubblico cercando sempre nuove chiavi comunicative per valorizzare il patrimonio ebraico, anche quello intangibile.

1615746083499373 13138846 1617816615205079 744425657050618078 n

Un progetto a cura di

Comunità Ebraica di Vercelli

La Comunità di Vercelli è un ente religioso e comprende le province di Vercelli, Biella, Novara e il Verbano, Cusio, Ossola. 

La Comunità dal 2008 organizza concerti ed eventi con intrattenimenti musicali gratuiti destinati al grande pubblico. La programmazione di momenti musicali è parte delle attività  di valorizzazione del patrimonio ebraico  e alla divulgazione della storia e della cultura ebraica. 

VERCELLI
Potrebbe interessarti anche