Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Canavese e Torinese
Salute, Formazione, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Anziani On Air! - In Radio con i giovani.

Gli anziani raccontano le loro storie stimolando la loro emotività interagendo con i giovani attraverso il canale radiofonico

4.190€
119%
+ 3.500€
MSD Crowdcaring
Finanziato

Anziani On Air! - In Radio con i giovani.

Gli anziani raccontano le loro storie stimolando la loro emotività interagendo con i giovani attraverso il canale radiofonico

4.190€
119%
+ 3.500€
MSD Crowdcaring
Finanziato

Gli anziani si raccontano ai giovani

La nostra società è sempre più vecchia, ma deve dare sempre più prospettive ai giovani. È su queste fasce estreme che si gioca l’equilibrio e l’efficacia dello Stato sociale del territorio che deve sostenere le opportunità e offrire assistenza e protezione. I giovani e gli anziani sono due generazioni che possono fare fronte unico e per farlo si devono conoscere e comunicare, bisogna quindi dare la possibilità ai giovani di essere in sintonia con gli anziani nonostante la nostra epoca di cambiamenti veloci.

Esistono vari progetti nel mondo che ci indicano che questa è la direzione corretta, a Hong Kong ad esempio un fondo pubblico finanzia ormai dal 1993 un programma specifico con l’intento di far acquisire ai giovani le esperienze personali della vita degli anziani vestendo i ragazzi con pesi, elastici e parti rigide costringendoli così a provare esattamente lo stesso disagio fisico di un anziano. Ma forse esistono metodi più divertenti e compatibili…

Che i nostri anziani siano una ricchezza non si può ignorare, sono fonte di sapienza e di ricordi, ma la vita delle famiglie è profondamente cambiata, sono cambiate le priorità, sono cambiati i valori familiari e, con loro, anche l’attenzione verso l'anziano: il nostro progetto vuole renderli protagonisti mediante interviste realizzate dai giovani, vuole stimolare emozioni e rievocare momenti significativi. Ricordi e nostalgia possono essere fonte di soddisfazione ed idealizzazione.

Vogliamo dare l’opportunità agli anziani di raccontarsi e di far conoscere le loro storie stimolando la loro emotività e, nello stesso tempo, stimolare i giovani al colloquio con gli anziani interagendo con loro attraverso il canale radiofonico. Racconti, curiosità e momenti storici accresceranno così le loro esperienze e la loro cultura.

Vogliamo suscitare nei giovani il piacere di essere in sintonia con gli anziani, scoprire e condividere le loro vite ricche di storia e cultura, di cose mai viste e di cose perdute. Il DNA del nostro territorio.

Tutto il materiale sarà utilizzato per creare l’inizio di un archivio delle memorie elaborando e confezionando il tutto sotto forma di podcast radiofonici e fruibili dalla popolazione mediante il nostro web site.

Vogliamo offrire corsi di formazione finalizzati al mondo radiofonico, ma non solo, perché anche gli anziani possono diventare degli speaker e divertirsi ai microfoni!

Inoltre il materiale sarà raccolto con il supporto tecnico-scientifico dell'associazione Archivio Storico OLIVETTI (AASO) ed utilizzato per creare un archivio delle memorie, elaborando e confezionando il tutto sotto forma di podcast radiofonici, fruibili dalla popolazione mediante il nostro web site e conservati permanentemente nei database archivistici di AASO.

Come verranno utilizzati i fondi

Con il contributo verranno finanziate le risorse, sia gestionali che tecniche, a sostegno della buona riuscita del progetto.

Essendo Radio Spazio Ivrea una radio di tipo Istituzionale, e quindi non di parte sia politicamente che commercialmente, non abbiamo risorse derivanti dalla pubblicità. Per la realizzazione dei progetti sociali ci avvalliamo di collaboratori esterni in quanto risulta difficile utilizzare le sole forze dei volontari e degli associati (che già si occupano della normale vita della radio) per un prodotto di qualità.

Abbiamo quindi bisogno di poter usufruire di collaboratori e professionisti adeguatamente ricompensati per l’organizzazione e la realizzazione del progetto nonché di poter adeguare le apparecchiature alle forze e alle richieste in campo.

Per il piano di formazione prevediamo l’erogazione di sei corsi di dizione radiofonica nell’arco di sei mesi a gruppi di massimo 8 persone in presenza utilizzando le aule dell'Università per il rispetto delle distanze.

Prevediamo inoltre la preparazione di una formazione online (slide) usufruibile direttamente dal web.

Vogliamo che il progetto abbia successo! Per questo prevediamo una campagna promozionale al fine di far conoscere e sensibilizzare gli ascoltatori.

Pensiamo di utilizzare, oltre ovviamente i nostri canali radio e social, le testate giornalistiche e i banner (siti web).

La realizzazione di un adesivo personalizzato aiuterà a mantenere vivo il progetto anche dopo il suo arrivo.

 Il progetto si svolgerà in gran percentuale attraverso il canale telefonico sia per le interviste che per gli interventi degli ascoltatori, a questo scopo abbiamo bisogno di una apparecchiatura specifica che garantisca qualità ed efficienza

Vorremmo acquistare inoltre un IPAD che ci permetta di utilizzare lo studio in modalità remota (si connette ai nostri mixer digitali) qualora potessimo recarci per raccogliere testimonianze presso la dimora degli ospiti sul territorio locale. 

Chi c'è dietro al progetto

La Associazione Culturale Radio Spazio Ivrea si è costituita in data 01/03/2018 ed è ospitata nella sede dell’Università degli Studi di Torino - Corso di Laurea in Infermieristica Sede To4 Ivrea.

È un’associazione non a scopo di lucro che opera sul territorio del Canavese e del Torinese. Svolge attività di promozione e utilità sociale a favore del territorio e si propone di sviluppare, diffondere e valorizzare la cultura musicale oltre che di accrescere le esperienze e le conoscenze sul territorio con la scoperta delle risorse, peculiarità, tradizioni ed espressioni culturali.

È convenzionata con le scuole superiori del territorio con le quali collabora su progetti di alternanza scuola-lavoro e laboratori di qualificazione innovativa per i giovani tra i 15 e i 19 anni (laboratori di lettura e interpretazione, tecniche di espressività vocale, lavori di redazione, registrazione e messa in onda di programmi per le scuole).

Partecipa attivamente alla formazione degli studenti del Corso di Laurea in Infermieristica Sede To4 Ivrea mediante laboratori e corsi di formazione qualificati.

Dal 2019 fa parte di INSUNICA Associazione Insediamenti Universitari e Alta Formazione nel Canavese e del Corso di Laurea in Infermieristica Sede To4 Ivrea- Università degli Studi di Torino- (CLI) fornendo percorsi formativi rivolti a studenti e professionisti della salute del territorio.

Nel 2018 vince il bando con il Comune di Ivrea con il progetto “Racconti ad occhi chiusi” indirizzato ai piccoli della scuola materna e del primo anno della scuola primaria.

Nel 2019 in collaborazione con INTERCULTURA ha realizzato un progetto sui valori interculturali e sociali che l’arte musicale è in grado di trasmettere, finalizzato alla valorizzazione della cultura dell’inclusione come leva progressiva per l’accrescimento culturale e civile dei ragazzi del territorio.

Nel 2020, considerata l'emergenza sanitaria, realizza il progetto “didattica a distanza” con il supporto degli insegnanti di alcune scuole di Ivrea per ovviare all’esigenza di tenere vivo il rapporto educativo. Il fare lezione da una radio mescolando accuratamente didattica e musica ha avuto un ottimo risultato sia per gli insegnanti che per gli studenti. Attualmente il progetto prosegue con la partecipazione anche di alcune scuole del Torinese.

Dal 2020 partecipa ad un ambizioso progetto con l'associazione “Cor et Amor“ sul tema “Spazio costruiamo gentilezza” (la prima trasmissione radiofonica in Italia interamente dedicata alla gentilezza) che viaggia alla scoperta dei luoghi della gentilezza in tutta Italia raccontando nelle scuole come si esprime la gentilezza in questa comunità scolastica.

1614282572754620 adestondopng

Un progetto a cura di

RADIO SPAZIO IVREA

Associazione non a scopo di lucro che opera sul territorio del Canavese e del Torinese. Svolge attività di promozione e utilità sociale a favore del territorio e si propone di sviluppare, diffondere e valorizzare la cultura musicale oltre che di accrescere le esperienze e le conoscenze sul territorio con la scoperta delle risorse, peculiarità, tradizioni ed espressioni culturali.

Canavese e Torinese
Potrebbe interessarti anche