Salviamo lo Zephir!

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Le Marche
Cultura, Viaggi, Sport
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Salviamo lo Zephir!

Corsa contro il tempo per salvare lo Zephir dei Cantieri Meran. Vintage Sailing, Associazione di Vele d' epoca chiede il tuo sostegno!

100€
-32 giorni
0%
19.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Salviamo lo Zephir!

Corsa contro il tempo per salvare lo Zephir dei Cantieri Meran. Vintage Sailing, Associazione di Vele d' epoca chiede il tuo sostegno!

100€
-32 giorni
0%
19.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Dobbiamo spostare velocemente la barca che ci è stata donata

Gaia, si chiama cosi, è uno sloop bermudiana d'epoca Italiana dei Cantieri Merani di Civitanova Marche.

Oggi purtroppo chiuso. 

Federico, il proprietario del cantiere, che ce l'ha donata, deve liberare il capannone velocemente e noi di Vintage Sailing la dobbiamo trasportare in Friuli, da un Maestro d'Ascia. Il preventivo per metterla in acqua supera i 30.000 euro.

Faremo quindi due campagne: una per risanare lo scafo, albero, ed una per sostituire il motore diesel con una propulsione elettrica. 

Con questi 19000 € faremo questi lavori. 

- 3000€ trasporto eccezionale

- 14000 scafo. 

- 2000 euro spese acquisto materiali

Le parti interne le ristruttureremo noi internamente, ormai forti di altri due restauri. 

Chiediamo il vostro supporto e contributo a darci una mano in questa avventura: non soltanto vogliamo salvare lo Zephir, lo vogliamo portare nel futuro. 

Lo scafo è in mogano, così come gli interni, il ponte è in Teak. I tempi di lavorazione se non vi saranno intoppi, saranno di circa tre mesi per rifare solo lo scafo.

Andrà sverniciata a fiamma sia l' opera viva, che l' opera morta. Tolti i chiodi e sostituite le tavole. Messi i comenti tra tavola e tavola, calafatura, resina epossidica e verniciature..

Come verranno utilizzati i fondi

Restauro dello scafo. Opera viva, la parte in acqua e opera morta, le murate esterne. 

Si tratta come accennato di tirare a legno l' intero scafo della barca e sostituire le tavole ammalorate con tavole di quercia nuove. 

Riempire gli spazi tra comento e comento con cunei nuovi, e infine calafatare con lanolina nuova. 

Per essere sicuri di fare un lavoro duraturo, andremo a resinare  la parte in acqua al fine di proteggere lo scafo dall'umidità per i prossimi trent'anni. 

Durata dei lavori circa tre mesi.

Trasporto eccezionale da Loreto al Friuli, presso un noto maestro d'ascia.

Chi c'è dietro al progetto

Dietro ci siamo noi due: Carlo Busca Chef ed appassionato velista , e Flavio Vittorio Martini, agente immobiliare, musicista, velista. 

Vintage Sailing nasce con l' obiettivo di condividere le barche dei soci tra i nuovi soci che entrano. 

Soprattutto i non armatori, regalando momenti di vela d'epoca che penso siano un'esperienza stupenda ed indimenticabile.

Entrambi abbiamo restaurato le proprie barche,  pezzo a pezzo, vivendo a bordo e condividendo amicizia e esperienza! 

Se vorrete dedicarvi anche al lavoro manuale, c'è posto per tutti! Saltate a bordo! 

Grazie mille in anticipo.

1611963131749292 2017 08 22 18.27.32

Un progetto a cura di

Vintage Sailing

Sono Flavio Vittorio Martini e sono il Presidente dell' Associazione sportiva senza scopo di lucro denominata Vintage Sailing. Fin da bambino mi sono appassionato alla vela. Per molti anni l'ho praticata a Sestri Levante dove ho vissuto e dove lavoravo mentre finivo gli studi nei negozi di nautica di mia madre. Per anni ho dovuto allontanarmi dal mare fino a due anni fa. Ho comprato il Bonaventura per fare appassionare le mie figlie, Poi io e Carlo abbiamo trovato lo Zephir. 

Le Marche
Potrebbe interessarti anche