Wet, il caffè biologico tostato ...

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Roma
Salute, Food, Ambiente
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Wet, il caffè biologico tostato a legna

Tostiamo il caffè con legno di ciliegio consegnandolo con la bicicletta a Roma in barattoli di vetro. No co2, plastic free, aiutaci a diventare bio

350€
-14 giorni
11%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Wet, il caffè biologico tostato a legna

Tostiamo il caffè con legno di ciliegio consegnandolo con la bicicletta a Roma in barattoli di vetro. No co2, plastic free, aiutaci a diventare bio

350€
-14 giorni
11%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Che cos'è Wet?

Wet è una Micro Torrefazione artigianale. Ci trovate a Morlupo, un piccolo borgo vicino Roma.

Siamo dei folli e dei sognatori, con le mani bruciate dalla tostatrice a legna e la bottega piena di biciclette, palloni da rugby e libri di design.

Siamo fermamente convinti che non ci sia problema della vita che una tazzina di caffè non possa migliorare.

Il caffè che realizziamo, tostato con l’antica arte del legno di ciliegio, è come noi; le stesse stranezze, la stessa curva di particolarità, il peso delle esperienze, una certa eccentricità. È pensato per le persone che conservano la loro bellezza nella imperfezione, nelle tracce di non banalità, che rompono gli schemi, superando le mode

Applicare calore con il fuoco della legna è il cuore della tostatura: come e quanto ne costituisce l’arte e la scienza dell’uomo artigiano.

Siamo rimaste poche torrefazioni in Italia a tostare il caffè a legna ancora in maniera artigianale come si faceva una volta.

Usiamo il legno di ciliegio stagionato da almeno 1 anno. Si tratta di un tipo di legno particolarmente aromatico che ci permette di tostare il caffè in maniera più delicata, corposa e profonda, conferendo ad ogni chicco aromi e sapori unici.

Questa tecnica di tostatura è un arte antica che sta sparendo. 

Abbiamo scelto il metodo originario più difficile, il fuoco diretto della legna. Questa fiamma diretta è una forza magnifica ma difficile da controllare, che riesce con semplicità in maniera artigianale, a valorizzare ed estrarre dai più pregiati tipi di caffè verdi le essenze e gli aromi più profondi per un caffè unico ed inconfondibile. 

Perché “Quando tutti si è uguali tutti si è nessuno” e la stessa cosa vale per i caffè.


Tracciabilità

Lavoriamo con passione, selezionando le origini stagionalmente e collaborando con fazende e farmers in ogni angolo del mondo. 

Ogni sacco di caffè verde proviene da coltivazioni tracciabili, certificate biologiche, rispettose dell’ambiente e dei contadini. 

La raccolta è manuale (picking), senza l’impiego di macchine o fertilizzanti chimici. Questa tecnica permette di cogliere le ciliege allo stesso grado di maturazione. 

Questo non è un aspetto trascurabile, poiché grani acerbi o troppo maturi avrebbero effetto sulla qualità del caffè in tazza.

Non tostiamo tutti i giorni: seguiamo un calendario in base agli ordini e alle disponibilità. 

Questo ci permette di lavorare piccoli lotti per volta e di consegnare il caffè sempre fresco appena tostato ai nostri clienti.

In un mondo orientato alla standardizzazione dei gusti e dei processi produttivi, noi cerchiamo di affermare il nostro modo di essere artigiani basato sulla riscoperta dei processi produttivi tradizionali, orientati alla qualità, al gusto e non al risparmio.

Plastic free e zero emissioni

Vendiamo i caffè in barattoli di vetro. Il vetro è un materiale riciclabile al 100%.  

Crediamo in una economia circolare dove l’attenzione è focalizzata nel riutilizzare, aggiustare, rinnovare e riciclare i materiali ed i prodotti esistenti.

Abbiamo sposato la filosofia del vuoto a rendere (come avviene in Germania, Olanda e come avveniva negli anni 70 anche in Italia.

Consegniamo a Roma il caffè fresco appena tostato in bicicletta, dando il nostro contributo alla riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. 

La bicicletta è la macchina perfetta, lo diceva Enzo Ferrari, perché ha in se tutto. Non consuma. Non inquina. Non ha bisogno di benzina. È un mezzo democratico, alla portata di tutti. 

Nel nostro piccolo riusciamo a risparmiare più di 1000 kg di emissioni di CO2 in atmosfera l’anno.

Perché il legno?

Il legno è un materiale naturale, produce una energia pulita, ecocompatibile, delicata, con caratteristiche diverse a seconda della pianta. 

Tra le forme di combustibile usate per tostare è quello che ha un minor impatto ambientale. Quando brucia la legna, il carbonio contenuto si mescola con l’ossigeno per poi essere rilasciato sotto forma di CO2. Le piante assorbono a loro volta il biossido di carbonio chiedendo il ciclo. Questo permette di evitare l’aumento delle concentrazione di CO2 nell'atmosfera. 


Perché sostenere Wet

In un mondo orientato alla standardizzazione dei gusti e dei prodotti, caratterizzato da economie lineari capaci solo di sfruttare uomini e materie prime rendendo il nostro eco sistema sempre più invivibile, 

noi cerchiamo di portare avanti la nostra Bio rivoluzione, affermando un modo di pensare basato sulla riscoperta dei processi produttivi tradizionali, orientati al gusto ed al rispetto per l’ambiente.

Tutta la nostra filiera di approvvigionamento del caffè è certificata biologica, dalla piccola cooperativa di contadini all'azienda che lo importa in Italia. 

Consegniamo in bicicletta il caffè evitando nel nostro piccolo, l’aumento della concentrazione di CO2 nell'atmosfera.

Il nostro packaging è plastic free con l’utilizzo di barattoli di vetro. 

Aiutaci a chiudere il cerchio con la certificazione biologica italiana, diventando così la prima torrefazione di caffè eco sostenibile a impatto zero.

Come donare?

Sostenere Wet  è semplicissimo!

  1. Iscriviti a Eppela cliccando su Login in alto a destra ed inserisci i tuoi dati.

Se sei già iscritto accedi con la tua email e password.

  1. Supporta il nostro progetto selezionando una ricompensa fra quelle proposte oppure scegli una donazione libera.

  2. Inserisci i dati per il pagamento e attendi la mail di conferma!

ATTENZIONE!

Nei giorni successivi alla conclusione della campagna, e solo se l'obiettivo sarà stato raggiunto, sarai ricontattato per l'invio delle tue ricompense. 

Invece, in caso di mancato successo della campagna la tua offerta verrà ri-accreditata sulla carta da te utilizzata entro 5-10 giorni lavorativi dalla scadenza della campagna.


Come verranno utilizzati i fondi

La raccolta fondi ci permetterà di finalizzare il nostro progetto di diventare la prima torrefazione a legna certificata Biologica e di realizzare il nostro sogno di un caffè biologico a impatto zero sull'ambiente.

L'obiettivo di questa campagna è di raccogliere la cifra iniziale di 3.000 euro.

Per ottenere la certificazione biologica abbiamo affidato l'incarico alla  società Agroqualità S.p.A.

I fondi verranno utilizzati per coprire le spese iniziali relative a:

Compensi consulenti;

Pratiche amministrative;

Nuove autorizzazioni;

Nuove etichettature;

Abbiamo bisogno del vostro aiuto. sosteneteci per realizzare la nostra Bio rivoluzione.

Chi siamo: l'uomo artigiano

In fin dei conti l’artigiano e come uno scrittore, trae dall'esperienza elementi per le proprie storie. i suoi prodotti altro non sono che parte di un racconto della propria vita in cui mette se stesso.

ipotizzare processi produttivi non standard, pescando nel noto e nel dimenticato, è uno dei piaceri dell’essere artigiani.

Per un artigiano lo strumento di lavoro è espressione delle sue conoscenze, delle sue abilità. la scelta di uno strumento non è banale, non può essere omologata a mode o tendenze: il mezzo attraverso il quale le idee prendono forma influenza le idee stesse, determina le caratteristiche di un prodotto.

artigianalità, piccole produzioni, originalità e tracciabilità dei prodotti contrapposti al mondo di mezzo della grandi industrie di caffè. 

"A bottega" troviamo:

Roberto Bernardini: Mastro torrefattore

Francesco Bernardini: Commerciale

Alessandro Martire: Grafico e Social media marketing

Poldugo: Testimonial 



1612399317787153 logo per fb rotondo

Un progetto a cura di

Wet

Mi chiamo Roberto, in arte Sbranchio.

Roast Master & Visionario. Motivatore, grafomane, creatore di mondi e narratore di storie. L’uomo addetto alle macchine e anima del progetto

Mi piace pensare che ogni chicco di caffè tostato a legna possa portare con se e diffondere anche agli altri un po’ di quella energia positiva che inevitabilmente contiene.

Tostare il caffè con legno di ciliegio è un ritorno romantico al passato e come diceva Giuseppe Verdi "

Tornate all’antico e sarà un progresso"


Roma
Potrebbe interessarti anche