Concordia ri-apre con te

Contribuisci
Icon close white 3b833f36a0d9aa8cb3ce88cdd82230b3e9588f443dca37cde0c033f06a08d3f1
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Concordia sulla Secchia
Formazione, Cultura, Ambiente
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Concordia ri-apre con te

Ri-Concordia: dopo il sisma, facciamo rinascere il Centro storico

100€
-2 giorni
5%
2.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Concordia ri-apre con te

Ri-Concordia: dopo il sisma, facciamo rinascere il Centro storico

100€
-2 giorni
5%
2.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Un progetto di rigenerazione civile, post terremoto

Dopo il sisma del 2012, il centro storico di Concordia sulla Secchia, uno dei più suggestivi, è ora in fase di avanzata di ricostruzione, ma sono  tanti gli "spazi vuoti" da riabitare e la sfida ora è riempire le 80 botteghe storiche di idee, di creatività, di vita.

Un progetto di rigenerazione civile, post terremoto

Riconcordia, un progetto di rigenerazione civile. Il terremoto del 2012 che ha colpito l'Emilia è stato dimenticato forse più velocemente di altri, ma ha causato morti (27) e danni immani. 

Ora il traguardo del completamento della ricostruzione non è lontano. Ora la sfida è riabitare il centro storico di quei Comuni, rivitalizzandoli, riaprendo le botteghe tradizionali e riandando ad abitare strade e vicoli di una bellezza unica ed originale, che il mondo ci invidia. Concordia è in posizione centrale fra Mantova e Verona da una parte e Modena, Bologna e Ferrara dell’altra. A Concordia 80 botteghe cercano nuovi commercianti, donne e uomini innovative/i, italiane/i e straniere/i, giovani e adulti, e disponibili a fare rete tra loro. Così si andrà a costituire un nuovo centro commerciale naturale, una sistema unico, ricco di innovazione, capace di attirare visitatori e turisti. 

Non solo: per ogni nuova bottega aperta, la Regione riserva un bando (fino a marzo 2021) con un contributo a fondo perduto fino a 150.000 euro per ogni attività insediata. La sfida allora è far conoscere questo progetto e ridare una nuova immagine a Concordia, città della rinascita. 

Per raggiungere questi obiettivi, è necessario investire nella promozione del progetto, sia sui social, sia sui media, sia sul territorio. Bisogna infatti riuscire a far conoscere a più persone queste opportunità.

RiConcordia è un progetto di comunità per il rilancio dell’attrattività e vitalità del Centro Storico, che è stato il simbolo della devastazione del terremoto e sarà il simbolo della rinascita di Concordia, più bella di prima.

Le fasi:

  • Innesco:  riuso e rigenerazione di spazi in 12-18 mesi, con il rilancio dell’attrattività commerciale e culturale del Centro Storico, anche grazie alle risorse della Regione per la riapertura delle botteghe.

  • Consolidamento socio-economico: implementazione della fase precedente (durata 24-36 mesi), con focus sull’attrattività, anche residenziale (permanente e temporanea), del Centro Storico.



Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verranno utilizzati per:

- campagne social del progetto Ri-concordia, riusiamo Concordia;

- produzione di video clip virali per la campagna;

- accordi con agenzia stampa nazionale ed internazionale per la promozione del progetto;

- campagna di brand identity locale del progetto Ri-Concordia


I fondi verranno versati sul conto corrente della Fondazione Riusiamo l'Italia, che è partner del progetto e si occupa della mappatura delle botteghe vuote, cercando di portare a conoscenza di queste opportunità il maggior numero di persone e curando in modo particolare quattro studi di fattibilità di luoghi da rigenerare nel centro storico.

Chi c'è dietro al progetto

Il promotore del progetto è il Comune di Concordia sulla Secchia, che ha istituito una cabina di regia i cui promotori sono:

Fondazione Riusiamo l'Italia

Lapam

CNA

I partner sono:

Pro Loco di Concordia sulla Secchia

Foto club Fotografi seriali


1605363391108087 schermata 2020 11 14 alle 15.16.19

Un progetto a cura di

Fondazione Riusiamo l'Italia

Fondazione Riusiamo l'Italia si occupa di rigenerazione urbana in diverse aree d'Italia, lavorando per conto di Comuni o enti pubblici e di organizzazioni di Noprofit. Gli interventi attivati sono visibili qui: www.mappa.riusiamolitalia.it . La Fondazione si occupa anche di formazione, ricerca a pubblicazione.

Per il Mibact ha attivato l'Osservatorio su riuso e rigenerazione www.osservatorioriuso.it 

Concordia sulla Secchia
Potrebbe interessarti anche