Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Napoli
Musica, Cultura, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

FESTIVAL DI NAPOLI Lyric & New Generation - 2020

Rilanciamo l’Italia nel mondo attraverso la canzone napoletana.

100€
Chiuso il 11 ott 2020
100%
100€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

FESTIVAL DI NAPOLI Lyric & New Generation - 2020

Rilanciamo l’Italia nel mondo attraverso la canzone napoletana.

100€
Chiuso il 11 ott 2020
100%
100€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Di cosa si tratta

Il Festival di Napoli Lyric and New Generation non è soltanto un festival dedicato alla canzone napoletana: l’obiettivo del progetto è rilanciare la canzone napoletana nel mondo attraverso le nuove generazioni, rispettando le radici e la tradizione ma con sperimentazione musicale di nuovi ritmi e melodie.

La canzone napoletana non è tradizione solo campana ma è modello mondiale. Ecco dunque che il Festival  diventa un contenitore di ricchi appuntamenti per raccontare Napoli al mondo, con la sua conclamata tradizione.

La 6a edizione del Festival di Napoli è prevista per dicembre 2020 in tre serate, in un prestigioso teatro di Napoli. Verrà ripreso e messo in onda in diretta mediante una rete di network nazionali e internazionali  con un sistema di advanced video technology di ultima generazione che delinei un prodotto di alta qualità, come ogni grande festival che si rispetti. Un evento televisivo che denoti una visibilità mirata anche al mercato televisivo internazionale.

Saranno presenti 30 cantanti in gara con canzoni inedite. Prevista anche una sezione NapoLirica riservata ad interpreti, normalmente di formazione lirica, che presenteranno un brano in lingua o di ispirazione napoletana, composto da musicisti o poeti che abbiano al loro attivo composizioni del repertorio operistico, sinfonico o cameristico.

Dato che ci rivolgiamo a un pubblico internazionale, vogliamo basare la nostra musica su un concetto universale che sappia portare ispirazione nella nostre vite.

Purtroppo il Covid19 ha messo a forte rischio questa edizione e rischiamo di perderla.

Sarebbe un vero disastro per tutti quei connazionali, soprattutto all’estero, che attendono con ansia il Festival.

Per recuperare il tempo perduto abbiamo bisogno del TUO supporto.

Aiutaci a rendere possibile questo progetto, rilanciamo nel mondo il nostro Bel Paese, diffondiamo musica e colori, folklore e patos italiano!

Il Festival è anche tuo, non dimenticarlo: lasciati coinvolgere!

Chi c'è dietro al progetto

Un eccellente gruppo di tecnici e artisti è pronto per cominciare a lavorare!

Il Festival di Napoli è organizzato da ANIA - Associazione Nazionale Italiana Artisti ed il direttore artistico è Massimo Abbate.

Attualmente il team è composto da:

PRODUZIONE:

  • Produttore esecutivo e Direttore artistico: Massimo Abbate
  • Direttore di produzione: Giovanna Abbate
  • Coordinamento alla produzione: Mariella Fiorillo
  • Coordinamento alla logistica: Salvo Fiorillo
  • Direzione musicale new generation: Lino Pariota
  • Direzione musicale lirica: Giovanni Galotta

COMUNICAZIONE E MARKETING

  • Direzione comunicazione e marketing , Responsabili sviluppo internazionale, Ufficio risorse umane e Coordinamento ufficio gestione eventi: Maria Rosa Borsetti e Massimiliano Ferrara
  • Ufficio stampa: Marina Bertucci
  • Grafica e design: Joe Kage

COORDINAMENTO OPERATIVO:

  • Servizi accoglienza e gestione esecutiva: Olimpia Abbate e Pierre Gullo

PARTNERS:

  • Web designer:  Mario Ivano Bernabei
  • Social media: DOVE – Dove Vivo all’Estero  e ITERLAND Agenzia di comunicazione
  • Consulenza bandi di finanziamento e progetti europei : Studio di consulenza Ok Impresa

Questo Team può contare sul supporto di moltissime altre persone: volontari, affezionati, fans, musicisti e specialisti di settore che hanno voluto contribuire e continuano a farlo in nome della passione per la canzone napoletana.

Come verranno utilizzati i fondi

Abbiamo lo SCRIPT…

Abbiamo il nostro TEAM…

Adesso abbiamo bisogno di TE!

Diventa Ambasciatore del Progetto!

Una donazione per il Festival di Napoli rappresenta molto più che un sostegno economico per la sua organizzazione,  è  un modo per garantire  la sua visione TV in tutto il mondo e un gesto personale rivolto a te stesso per sentirti fortemente italiano.

Il nostro primo obiettivo è di raggiungere 20.000 euro, ma come potete immaginare i fondi che serviranno sono molti di più! 

Arriviamo insieme a superare questo Goal!

A cosa serviranno i fondi ?

II fondi raccolti saranno utilizzati non solo per la produzione ma soprattutto per la diffusione nel MONDO del Festival 2020.

In primo luogo ci saranno da sostenere i costi per l’orchestra e gli arrangiamenti.

Serviranno per l'allestimento del teatro, il service audio e luci, tutti i professionisti ed i tecnici coinvolti, le attività per le riprese video e fotografiche, la regia, la logistica, la comunicazione, la sicurezza, le pulizie, la SIAE... ed una serie infinita di altri costi.

Ove si dovesse raccogliere più della soglia minima stabilita, andremo ad avviare l’Accademia musicale per giovani talentuosi della Lyric & New Generation Napoletana.

I premi

Abbiamo stabilito una lista di premi che ti offriremo in cambio della tua donazione.

Entra a far parte del progetto da protagonista!

Con il TUO appoggio, contiamo di rilanciare la canzone Napoletana e con essa il brand Italia nel mondo a partire già dalla fine del 2020.

1598520396317279 massimo 3

Un progetto a cura di

Massimo Abbate

Figlio di Mario Abbate uno dei più grandi interpreti della canzone napoletana.
Massimo, è nato a Napoli il 6 novembre del 1959.
Artisticamente poliedrico (regista, attore, cantante, musicista e autore), ha iniziato la sua attività artistica a soli 9 anni in teatro nella compagnia del padre.
Si è diplomato in pianoforte nel Conservatorio S. Pietro a Maiella di Napoli.
Ha organizzato e diretto per conto dell’ANIA spettacoli ed eventi sportivi.
Dal 2015 è il direttore artistico del Festival di Napoli.

Napoli
Potrebbe interessarti anche