ISTMO NOMADE

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Uruguay - Italia - Argentina
Cultura, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

ISTMO NOMADE

Progetto teatrale finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo multidisciplinare che coinvolge Italia, Uruguay e Argentina

2.740€
-18 giorni
91%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

ISTMO NOMADE

Progetto teatrale finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo multidisciplinare che coinvolge Italia, Uruguay e Argentina

2.740€
-18 giorni
91%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Di cosa si tratta

Questo progetto nasce dalla volontà di tre artisti e amici provenienti da tre paesi diversi di indagare su che cos'è casa per noi che ci spostiamo continuamente, cercando un'idea di casa che non sia legata solo alle quattro pareti che ci circondano. L'idea si è trasformata in realtà grazie all'interesse dimostrato dall'Istituto Nazionale di Arti Sceniche di Montevideo e alla vincita del bando Movin'up, promosso dall'Associazione Giovani Artisti Italiani e finanziato dal MIBACT.

Poco dopo la sua nascita ci siamo trovati catapultati nell’emergenza sanitaria che ci ha effettivamente confinato in casa. Abbiamo immaginato questo istmo nomade come un processo quotidiano sfruttando il digitale come possibilità di continuare a migrare intellettualmente e poeticamente, trasformando le nostre case in palcoscenico e coinvolgendo le nostre famiglie con l'idea fissa di incontrarci il prima possibile e creare uno spettacolo che racchiuda questa ricerca di una casa nomade che possiamo portare con noi ovunque andiamo. 

Fortunatamente ora questo incontro è possibile e ci stiamo preparando per far nascere uno spettacolo poetico, vivace e coinvolgente grazie a tre residenze artistiche nei tre paesi che sono la nostra casa, coinvolgendo cittadini e artisti del luogo nella creazione.

La prima tappa è Montevideo (Uruguay) ad Ottobre 2020, la seconda tappa in Italia (Aprile 2021) tra Camisano Vicentino e Torino e la terza tappa ad Alta Gracia (Cordoba) in Argentina a fine 2021. 

Per noi il processo creativo è tanto importante quanto lo spettacolo finale, per questa ragione il progetto Istmo Nomade produrrà: 

- uno Spettacolo

- un Documentario del processo creativo 

- un Diario della creazione

- un CD con le musiche originali composte da tre musicisti provenienti dai tre paesi partner

Con il vostro aiuto riusciremo a costruire nuovi istmi, sottili strisce di terra, tra due continenti così distanti ma così legati tra loro! 

Come verranno utilizzati i fondi

Vi ringraziamo enormemente per il vostro sostegno perchè sarà grazie a voi se riusciremo a portare a termine la prima tappa di Istmo Nomade così che possa continuare il suo viaggio nelle altre città partner!

Il  progetto è vincitore del bando MOVIN'UP SPETTACOLO - PERFORMING ARTS 2020 a cura di MINISTERO PER I BENI E LE ATTIVITÀ CULTURALI E PER IL TURISMO – Direzione Generale Spettacolo e GAI – Associazione per il Circuito dei Giovani Artisti Italiani

Grazie a tale vincita abbiamo a disposizione 2.750 euro di budget che useremo per viaggi, vitto e alloggio e in parte per il materiale di scena. Inoltre in Uruguay abbiamo il sostegno dell'Istituto Nazionale di Arti Sceniche e di Taller Casarrodante - danza contemporanea, che ci danno il patrocinio e ospitano le prove per lo spettacolo nelle loro sale e del comune di Alta Gracia (ARG) che ci ospiterà per la terza tappa e patrocinia il progetto già dalla prima fase. 

Il vostro contributo è fondamentale per raggiungere la somma necessaria per costruire scenografie, comprare materiale per i costumi e per poter pagare tutti gli artisti coinvolti: musicisti, light designer, scenografa e costumista, videomaker. In caso venga superato la soglia minima di 3000 euro le donazione raccolte verranno utilizzate per le tappe successive. 

Anche con il più piccolo contributo ci aiuterete mattone dopo mattone a costruire la nostra casa ed è per questo che abbiamo pensato a dei regali speciali per ringraziarvi! 

Chi c'è dietro al progetto

Siamo Lara Barzon (ITA), Fausto Ribeiro (BR-UY) e Florencia Ramon (ARG-ITA) e ad accoglierci per questo progetto è l'associazione culturale La Tasca Teatro. 

Ci raccontiamo in breve: 

Lara Barzon: attrice e danzatrice
E’ la performer principale del progetto.  E’ laureata in arti visive e dello spettacolo, diplomata come danzatrice contemporanea e attrice e regista di teatro fisico. Lavora come performer, curatrice e insegnante nelle arti performative. Crede molto nella collaborazioni tra arti e artisti differenti che condividono la necessità di una cultura che sia integrata con la vita quotidiana, occupando spazi teatrali o non convenzionali per ridargli significato poetico. Ragione che la spinge ad intraprendere il percorso di curatela Comunità/Cultura/Patrimonio promosso da OperaEstate Festival, che ispira profondamente il progetto. 

Per saperne di più: https://www.latascateatro.com/lara-barzon/

Fausto Ribeiro: Regista
Si interessa del dialogo tra azioni performative e autobiografia dei performer, cercando con i suoi spettacoli di
generare esperienze sia per il performer che per lo spettatore. Ciò lo ottiene mescolando elementi reali e personali ad architetture di spazi non convenzionali per creare uno stile che prende il nome di Realismo Disegnato. In questo progetto il suo ruolo è di offrire spunti di riflessione, esercizi pratici e improvvisazioni guidate finalizzati a costruire un training condiviso dal quale emergerà lo spettacolo e, naturalmente, di modellare dal materiale emerso una narrazione non-lineare che racchiuda con continuità idee e tematiche.  

Per saperne di più: https://www.latascateatro.com/fausto-ribeiro/

Florencia Ramon: scenografa e coreografa
Come artista visiva e performer, la sua collaborazione con il progetto istmo nomade sarà sia a livello
fisico e coreografico sia contribuendo alla creazione di arte plastica: dipinti, disegni, collage, installazioni.
Questo materiale verrà integrato scenograficamente e allo stesso tempo servirà come registro del processo creativo. Grazie a Florencia vogliamo creare una dialettica mista tra arti per arricchire la riflessione e il processo creativo.

Ringraziamo per la realizzazione del video Roberto Tomeo e Ignacio Herrera

Per saperne di più: https://www.latascateatro.com/florencia-ramon/

1598298260157443 a0000002

Un progetto a cura di

LARA BARZON

Sono Lara Barzon, vicentina di nascita e residente a Torino, ma mi sposto continuamente dove mi porta il mio lavoro. E così è nata due anni fa la mia ammirazione per la cultura teatrale in Uruguay, dove aver lavorato in italia con la coreografa Tamara Cubas ed aver colto al balzo il suo invito ad una residenza artistica a Rivera (Uy). Lì ho conosciuto Fausto, con il quale è nata una collaborazione che ci ha portato fino all'ideazione di questo progetto. Florencia invece l'ho incontrata danzando a Genova per L'azione Silenziosa, alta formazione al Teatro Carlo Felice diretta da Giovanni di Cicco, e da quel momento siamo partner artistiche, condividendo nascite di nuovi collettivi, creazioni e progetti. Siamo tre amici uniti dal professionismo artistico e dalla voglia di creare insieme. 

Uruguay - Italia - Argentina
Potrebbe interessarti anche