Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Umbria
Cultura
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Il Consumatore al Centro

Oltre il cliente: un consumatore consapevole ed arbitro della catena produttiva.

220€
Chiuso il 08 ago 2020
3%
7.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Il Consumatore al Centro

Oltre il cliente: un consumatore consapevole ed arbitro della catena produttiva.

220€
Chiuso il 08 ago 2020
3%
7.000€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Il consumatore al centro - oltre il cliente

Codici Terni si propone di realizzare un progetto strutturato sulla collaborazione tra consumatori ed imprese volto a superare il teorema del consumismo centralizzato sulla figura passiva del cliente. 

Gli obiettivi sottesi al contratto Codici\Azienda mirano a costruire una filosofia di trasparenza e correttezza che consenta all’impresa di acquisire coscienza del cliente come un consumatore consapevole e, di conseguenza, di viverlo come tale.

D’altra parte il consumatore non è più quello di una volta: incapace di valutare le componenti dell’offerta come tecnologia, cultura, estetica e innovazione.

La produzione non è più egemone della comunicazione attraverso un rapporto unilaterale con il consumatore; siamo di fronte a un cambiamento del paradigma che da produzione di massa/grande impresa/consumatore passivo diventa produzione flessibile/organizzazione per network/ soggettività interattiva del consumatore.

Questa trasformazione è definita tecnicamente “Cosumer empowerment”, si tratta di un processo collaborativo nel quale il consumatore ed il produttore lavorano assieme come partner.

Il marketing deve preservare questo circuito virtuoso attraverso il quale il consumatore moderno è informato, protagonista del suo destino, delle sue scelte e del suo futuro.

La condivisione di tale progetto consente all’azienda di ricevere una certificazione di qualità che è qualcosa di differente e di più di una mera “medaglia" ed è piuttosto indice dell’esistenza di un rapporto stabile con Codici, garante della qualità rivendicata dal consumatore consapevole.

Il progetto, da un punto di vista tecnico, comporta la realizzazione di uno strumento informatico che affianchi la modulistica contrattuale scritta e che consenta al consumatore un diretto contatto con l’Associazione per segnalare il problema riscontrato nel rapporto contrattuale con l’azienda o comunque per lasciare il proprio contributo quale valore aggiunto per la crescita aziendale nel rapporto con il consumatore stesso.

In linea di principio l’Associazione potrebbe offrire all’impresa un portale (affiancato da un’ “app” telefonica) in grado di realizzare un commercio online (anche attraverso una rete di influencer social eventualmente da rendere partecipi all’iniziativa) strutturato secondo la filosofia del progetto.

Come verranno utilizzati i fondi

La campagna di crowdfunding prevede due step economici:

Primo Step: 7.000 euro

I fondi saranno necessari per realizzare un sito online interattivo che consenta a consumatori ed imprese di incontrarsi non solo per effettuare scelte ed ordini di beni e servizi ma anche e soprattutto per interloquire e "conoscersi" onde comprendere i reali gusti e necessità dell'uno e le reali capacità dell'alltro. 

Una tale modalità di incontro (ispirato ad un patto etico che impronterà e trascenderà le regole giuridiche volte a disciplinare il rapporto negoziale) consentirà di costruire trasparenza, fiducia e familiarità come nel negozio "sotto casa". 

La progettazione e realizzazione di un sito con capacità tecniche in grado di garantire una reale e fattiva interlocuzione tra le parti assorbirà quasi integralmente le risorse richieste destinate, per la residua parte, per l'acquisto della necessaria strumentazione informatica (personal computer etc). 

I costi di manutenzione del sito saranno molto contenuti.  


Secondo Step: 10.000 euro

Nel caso in cui riuscissimo a superare il primo step economico, tutto quello che riusciremo a raccogliere sarà destinato a una campagna di marketing per "riempire" la nostra piazza di imprese e consumatori. 

Sarà dedicata una persona che si occuperà di promuoverlo tramite social e che avrà la funzione di gestire i contenuti e di confrontarsi con i fruitori nei casi di maggiore difficoltà. 

Sarà offerto un servizio professionale ulteriore per le imprese che vogliano realizzare un sito collegato alla nostra piattaforma o che intendano finanziarie i propri progetti. Questa prima fase dinamica del sito avrà bisogno di un piccolo contributo di avviamento, salvo poi rendersi autonoma. 

Costi

Il sito avrà accesso gratuito per i consumatori. 

Per le imprese l'accesso sarà strutturato su due livelli. 

L'impresa riconoscerà all'Associazione Codici una percentuale delle vendite in termini da concordare. 

Il primo livello garantirà all'impresa la presenza sulla piattaforma di vendita e l'utilzzo degli strumenti di comunicazione con il consumatore. 

Il secondo livello prevederà la possibilità di beneficiare di specifici ed ulteriori servizi (assistenza legale, assistenza finanziaria ed informatica). 

L'accesso a tale livello avrà un costo da concordare con la singola impresa. 

1589908990386157 96686517 2934227119948408 394251656738373632 o

Un progetto a cura di

Codici Umbria

Codici Umbria è un'associazione consumatori che opera sul territorio regionale quale emanazione di Codici Org, Centro per i Diritti nel Cittadino, associazione esistente da oltre 30 anni. 

Codici è un'organizzazione non lucrativa di utilità sociale, il cui scopo è quello di intraprendere ogni attività culturale, politica e giuridica tesa alla tutela del cittadino.




Umbria
Potrebbe interessarti anche