WIDESCREEN

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Mondo
Viaggi, Editoria, Cinema
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

WIDESCREEN

Un aiuto regista di serie tv e il suo anziano maestro di cinema, un lavoro tra le montagne che diventa un thriller dell'anima

2.220€
-17 giorni
49%
4.500€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

WIDESCREEN

Un aiuto regista di serie tv e il suo anziano maestro di cinema, un lavoro tra le montagne che diventa un thriller dell'anima

2.220€
-17 giorni
49%
4.500€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Una storia per il cinema tra mistero e ricerca di senso

Un affermato aiuto regista di serie tv accetta controvoglia di fare un casting tra le montagne per un anziano maestro di cinema in difficoltà con cui ha un debito di riconoscenza.

Sicuro di cavarsela in poco tempo, le cose però si complicano inaspettatamente quando la protagonista scelta dal maestro rinuncia. Non solo, dopo un'intensa ricerca l'unica ragazza interessante scompare nel nulla.

Il volto giusto sembra introvabile e il lavoro diventa sempre più un'indagine, una sfida con le paure più profonde. La storia assume i toni di un "thriller dell'anima", più il protagonista s'accanisce più l'obiettivo sembra sfuggirgli insieme a ogni certezza.

Sembra che non ci sia via d'uscita se non accettare il fallimento, che però si rivela l'occasione per una scelta urgente e necessaria, tra l'affermazione a tutti i costi di sé e la libertà della natura.

Tra mille volti, piste buone e cattive, buio e luce, la montagna coi suoi panorami mozzafiato è a tutti gli effetti un personaggio. Incarna la potenza e il mistero della natura che, se siamo disponibili all'ascolto, può accompagnarci su un sentiero di maggiore autenticità.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti serviranno per fare ricerche nei luoghi più adatti alla storia, portare a termine la scrittura del film, partecipare a concorsi, bandi, pitch e realizzare materiali di presentazione del progetto.

Alle vostre preziose donazioni offrirò ricompense personalizzate grazie al contributo del fumettista Antonio Menin (suoi gli sketch tratti dallo storyboard del film) e della pittrice Mara Cicuto (autrice di varie tele ispirate alla storia), con il supporto di SharryLand, piattaforma dedicata al tempo libero e al turismo sostenibile, dove scrivo di cinema con storie legate a luoghi e film in cui ho lavorato.

Chi c'è dietro al progetto

Il progetto fa capo a me, Michele Banzato, autore del soggetto e regista. È scritto con Giovanni Galavotti, sceneggiatore di vari film tra cui "L'uomo che verrà" per cui è stato candidato ai David di Donatello.

C'è poi il contributo artistico di Antonio Menin e Mara Cicuto e il supporto di SharryLand.

Un sentito ringraziamento per l'aiuto e i preziosi consigli a Katrin T. Hupke, Anamaria Del Grande, Giulia Coronaro, Davide Scalco e Karma Gava. 

1586425138381872 m. banzato

Un progetto a cura di

Michele Banzato

Sono un registadocente con molti anni di esperienza su set cinematografici e televisivi come aiuto regista e casting. Ho realizzato lavori di ogni genere (corti, doc, spot, ecc.) e oggi il mio obiettivo è realizzare questo lungometraggio.

La storia del film è nata in uno sperduto paese della Sardegna mentre cercavo un volto di non attore. Col tempo è diventata la storia di Luca e del suo lavoro tra le montagne, dove perderà ogni certezza ma forse ritroverà se stesso.


 

Mondo
Potrebbe interessarti anche