Io non posso restare a casa, COM...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Piemonte
Solidarietà
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Io non posso restare a casa, COME DEVO FARE?

Con l'emergenza coronavirus, i senza dimora vivono una situazione rischiosa per loro e per tutti. Non chiudiamo i Servizi, aiutiamoli!

12.335€
-14 giorni
61%
20.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Io non posso restare a casa, COME DEVO FARE?

Con l'emergenza coronavirus, i senza dimora vivono una situazione rischiosa per loro e per tutti. Non chiudiamo i Servizi, aiutiamoli!

12.335€
-14 giorni
61%
20.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Di cosa si tratta

In questi giorni estremamente complessi per tutti i cittadini, alcuni fra essi vivono una situazione di maggior difficoltà e disagio, sono le persone senza dimora e gli operatori che a loro si affiancano

I senza dimora rischiano di non avere più un riparo tranquillo dove dormire, un pasto caldo da mangiare, l'assistenza e la vicinanza di tanti operatori

Questo perché per rispettare le ordinanze delle regioni e i decreti del governo c'è il rischio di chiudere dei Servizi per mancanza di risorse e di strumenti

Noi invece vogliamo che:

  • nessuna persona senza dimora debba rimanere per strada senza supporto o controllo
  • nessuno debba essere costretto a lasciare il centro dove dorme, quindi apertura h24 di tutti i centri di accoglienza
  • le persone non siano costrette a spostarsi per andare da un centro ad una mensa e viceversa
  • tutti abbiano la possibilità di avere la temperatura controllata ogni giorno, o quando serve, e la sensazione che ci si curi di loro
  • tutti siano in condizione di sicurezza, anche e soprattutto gli operatori sociali, che pur non essendo sanitari, continuano a lavorare nella paura e nella preoccupazione di poter essere contagiati

Per questo e con il tuo aiuto vogliamo:

  • mettere a disposizione spazi ampi e personale sociale professionale in aggiunta
  • garantire strumentazione (termometri) e materiale per igiene personale (mascherine e eventualmente tute), spazio tra le persone e possibilità di far girare l’aria

Come verranno utilizzati i fondi

I soldi raccolti saranno destinati a tenere i servizi aperti oltre il normale orario e a tutelare le persone senza dimora dotandole di mascherine e tute laddove necessario, provvedendo loro quanto necessario affinché non sia costretti a lasciare le strutture di accoglienza

In questo modo aiutiamo anche la cittadinanza

Chi c'è dietro al progetto

La fio.PSD (Federazione Italiana degli Organismi per le Persone Senza Dimora) ha oltre 125 Soci in tutta Italia

Tra questi 12 sono in Piemonte (11 a Torino e 1 a Biella) e sono:

AIPSD (Associazione Italiana Persone Senza Dimora)
Associazione Opportunanda
Caritas Diocesana Torino
Comune di Torino - Servizio Prevenzione alle Fragilità Sociali e Sostegno agli Adulti in Difficoltà
Cooperativa animazione Valdocco
Cooperativa Sociale P.G. Frassati
Cooperativa sociale Progetto Tenda
La Testarda
Società Cooperativa Sociale Terra Mia
Stranaidea scs impresa sociale
Ufficio Pio della Compagnia di San Paolo

Maria Cecilia Scs Onlus (Biella)


1584044199494336 avatar

Un progetto a cura di

fio.PSD

fio.PSD – Federazione Italiana Organismi per le Persone Senza Dimora

Via Giambattista Soria, 13 – 00168 Roma, Italia
Tel +39 06 56566944  (dal lunedì al venerdì ore 9.00 – 12.00)
Cell +39 333 6294139  (media e giornalisti)
segreteria@fiopsd.org

Piemonte