Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Firenze
Civico, Solidarietà
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Oggettoteca

La biblioteca delle cose a Firenze

15.195€
Chiuso il 03 mar 2020
Finanziato
Tutto o niente
1° obiettivo: 10.000€
2° obiettivo: 15.000€

Oggettoteca

La biblioteca delle cose a Firenze

15.195€
Chiuso il 03 mar 2020
Finanziato
Tutto o niente
1° obiettivo: 10.000€
2° obiettivo: 15.000€

Insieme verso il secondo obiettivo!

Visto il grande risultato conseguito, abbiamo deciso di fissare un secondo traguardo di 15.000 euro.
Questi ulteriori fondi raccolti saranno utilizzati per:

incrementare ulteriormente le attività dell’oggettoteca garantendo l’apertura per almeno un altro giorno a settimana
Dare la possibilità ad altri ragazzi/e di partecipare al progetto
Garantendo il sostegno dei tutor

Grazie a tutti per il sostegno che ci avete dato e che continuate a darci!

Non è la ricchezza che manca nel mondo, è la condivisione

L'Oggettoteca è un progetto di inclusione sociale e welfare di comunità fondato sull'idea di condivisione e di prestito di oggetti, analogamente a quanto avviene per i libri in una biblioteca. È un progetto che sperimentiamo dopo che è stato realizzato con successo in Germania e Austria, e per la prima volta in Italia a Bologna. Lo abbiamo realizzato anche a Firenze (quale primo esempio in Toscana), affidandone la conduzione a giovani con diverse abilità o in situazioni di fragilità sociale.

Noi ci siamo! E' ora di lanciarsi. Serve una spinta

Con i fondi raccolti su Eppela vogliamo consolidare e promuovere l’attività. Acquisteremo gli strumenti informatici (computer, stampante, scanner) fondamentale per gestire l’archivio degli oggetti e le prenotazioni. Acquisteremo nuove strutture per il deposito degli oggetti. Lanceremo una campagna di comunicazione anche attraverso l’organizzazione di eventi partecipativi.

L’obiettivo successivo è ampliare l’attività e la partecipazione dei ragazzi. I partecipanti sono seguiti da educatori tutor in rapporto di 1 ogni 2 ragazzi/e e inseriti con modalità di coinvolgimento accuratamente studiate ad personam, prevedendo anche un coinvolgimento degli specialisti di riferimento dove necessario. Questo al momento consente l’apertura dello spazio solo due giorni alla settimana con un ulteriore finanziamento possiamo portare l’apertura del centro a tre giorni alla settimana integrando altri ragazzi. 

Chi c'è dietro al progetto

L’Associazione Holi onlus, con sede legale in Firenze, Via G. Sercambi, 13, nasce dalla volontà e dall’impegno di un gruppo di genitori, familiari, amiche ed amici, che hanno unito le proprie forze e le proprie esperienze, allo scopo di costruire insieme ai propri ragazzi e ragazze diversamente abili, un percorso di socializzazione, formazione, coinvolgimento, elaborazione e responsabilizzazione, finalizzato a promuovere la l’autonomia personale dei ragazzi e delle ragazze, con l’obiettivo – nel medio lungo periodo – di raggiungere una condizione di vita il più possibile indipendente. 

La prima oggettoteca Toscana si trova in Via Pagano n. 26, nei locali dell'Associazione Le Curandaie, che sostiene il progetto e i suoi obiettivi sociali ed economici.

1578924952672904 20 h locandina

Un progetto a cura di

Associazione Holi Onlus

L’Associazione Holi Onlus nasce dalla volontà e dall’impegno di un gruppo di genitori, familiari, amiche ed amici, che hanno unito le proprie forze e le proprie esperienze, allo scopo di costruire insieme ai propri ragazzi e ragazze diversamente abili, un percorso di socializzazione, formazione, coinvolgimento, elaborazione e responsabilizzazione, finalizzato a promuovere la l’autonomia personale dei ragazzi e delle ragazze, con l’obiettivo – nel medio lungo periodo – di raggiungere una condizione di vita il più possibile indipendente.

Firenze