Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Lavino di Mezzo, Bologna
Formazione, Cultura, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Festa di Primavera

Collettivo Hospites - Teatro Ridotto - La possibilità di investigare il linguaggio e la condivisione attraverso le arti

874€
Chiuso il 04 feb 2020
100%
874€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Festa di Primavera

Collettivo Hospites - Teatro Ridotto - La possibilità di investigare il linguaggio e la condivisione attraverso le arti

874€
Chiuso il 04 feb 2020
100%
874€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Una provocazione alla quotidianità

I nostri rapporti e modi di agire quotidiani si attuano all’insegna di codici comportamentali consolidati nel tempo. Il teatro, in questo senso, può costruire un contesto nel quale le persone coinvolte, siano in grado di ri-creare alcuni di questi codici. In tale contesto possiamo trovare un modo per avvicinare e lasciar interagire gli aspetti che determinano le nostre differenze e divergenze, rendendoli risorse creative.

Dunque, la Festa di Primavera sarà strutturata come un insieme di domande, formulate attraverso la pratica, sui nostri comportamenti, sulle possibilità creative della condivisione. 

All’evento saranno invitate a partecipare realtà e compagnie teatrali  professioniste, per favorire la cooperazione, lo scambio ed il confronto sulle possibilità del teatro. Sarà presente l’Open Program del Workcenter of Jerzy Grotowski and Thomas Richards, tra i più importanti centri di ricerca teatrale a livello internazionale, che contribuirà con performance e seminari pratici in preparazione all’Incontro cantato. Ci sarà il debutto del nostro primo spettacolo teatrale e l’apertura al pubblico di un progetto in attuale sviluppo a Bologna, assieme a dei ragazzi residenti in città e provenienti da tutta Italia, con i quali abbiamo formato un gruppo di lavoro più ampio. All'evento prenderà parte l'attrice e codirettrice artistica del Teatro Ridotto Lina Della Rocca. E ci vorrebbero essere altre performance, dimostrazioni, prove aperte, lezioni e attività inedite personalizzate sulla base degli invitati. 


Una mano per la Festa di Primavera

Il nostro desiderio è quello di attuare una programmazione itinerante, tra il Teatro Ridotto, le periferie e la città. Dalle sale di lavoro teatrale al giardino, dalle piazze alle aule universitarie, passando per le strade ed i luoghi d’incontro delle frazioni e del centro di Bologna. I fondi verranno utilizzati per le spese che comporta un evento di questo tipo: dalla gestione degli spazi all'amministrazione organizzativa, dal contributo necessario agli artisti ai rimborsi essenziali per tutti i lavoratori della Festa di Primavera. Inoltre, la campagna di crowdfunding è volta anche alla raccolta di finanziamenti per sostenere il percorso della nostra compagnia teatrale. 

La proposta è rivolta alle famiglie, ai cittadini di Bologna, Lavino di Mezzo, Anzola, Casalecchio di Reno, Borgo Panigale e le periferie attorno. Agli studenti, professori dell’Università, ai professionisti operanti nel settore delle performing arts e a chiunque voglia ascoltare un desiderio d’insieme.

Collettivo Hospites e Teatro Ridotto

Siamo il Collettivo Hospites, una compagnia teatrale e associazione culturale.

Ci siamo conosciuti a Bologna, ma nessuno di noi è originario della città, polo universitario internazionale.

Attraverso il canto e l'elaborazione di drammaturgie ci interroghiamo sulle possibilità di condividere uno spazio in modo creativo, a partire dalle nostre diversità culturali, linguistiche e individuali. Perciò lavoriamo costruendo una rete di contatti e scambi con tutte le persone che desiderino contribuire all’arricchimento del dialogo interculturale tra l’Italia, i suoi territori ed il resto del mondo.

Facebook - Collettivo Hospites

Il momento storico è particolarmente complesso. Rimane nell’aria la sensazione di dover fare qualcosa che possa influenzare il corso degli eventi, in una società frammentata e divisa. In questo, la vita in comune e la condivisione di esperienze diventano linfa necessaria per riflettere sul nostro modo di agire e sul rapporto con il prossimo. 

Come nutrirsi di un processo continuo di apprendimento e trasmissione? Come possiamo riconoscere, creare e ri-scoprire, nella collettività che ci ospita ogni giorno, una disponibilità all’incontro e un potenziale creativo simili a quelli che troviamo nei nostri viaggi e nelle nostre residenze?

Percepiamo lo scarto tra la città e la campagna, e la tensione che nasce da questo. 

È possibile, attraverso il teatro, accostare i due contesti affinché gli elementi arricchenti di ciascuno possano integrarsi? 

Il Teatro Ridotto contiene in sé, nella sua storia, la potenza di riflessione di questa contraddizione: nonostante la sua posizione decentrata, negli anni di attività ha ospitato la crescita di ricerche in grado di trasformare, influenzare e coinvolgere il panorama artistico del centro cittadino, oltre al contatto costante con le comunità delle zone limitrofe.

Teatro Ridotto - Casa delle Culture

1574938873199321 logo ch jpeg

Un progetto a cura di

Collettivo Hospites

Siamo il Collettivo Hospites, compagnia teatrale e associazione culturale con sede a Bologna.
Attraverso il canto e l'elaborazione di drammaturgie ci interroghiamo sulle possibilità di condividere uno spazio in modo creativo a partire dalle nostre diversità culturali, linguistiche e individuali. Perciò lavoriamo per una rete di contatti e scambi con le persone che desiderino contribuire al dialogo interculturale tra l’Italia, i suoi territori ed il resto del mondo.

Lavino di Mezzo, Bologna
Potrebbe interessarti anche