DIVERCITY: La cultura come strum...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Città Metropolitana di Firenze
Viaggi, Solidarietà, Cultura
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

DIVERCITY: La cultura come strumento sociale inclusivo

Divercity è un cantiere di esperienze che mette in relazione Cultura e Turismo, finalizzato alla creazione di progetti di integrazione e sviluppo.

1.320€
-26 giorni
26%
5.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

DIVERCITY: La cultura come strumento sociale inclusivo

Divercity è un cantiere di esperienze che mette in relazione Cultura e Turismo, finalizzato alla creazione di progetti di integrazione e sviluppo.

1.320€
-26 giorni
26%
5.000€
Contribuisci

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Cosa è Divercity?

Il progetto Divercity è un cantiere di esperienze che nasce dalla volontà di tre cooperative di dare ad un numero sempre più ampio di persone la possibilità di sperimentare direttamente come la pratica culturale possa migliorare la qualità della propria vita, grazie ad un’esperienza inclusiva, facile e pensata per abbattere qualsiasi tipo di barriera.

Divercity è un progetto di democrazia culturale che propone percorsi artistici e di mediazione culturale rivolti alle persone che sono maggiormente sottoposte al rischio di esclusione sociale e culturale.  Negli ultimi anni infatti, numerosi studi prodotti da importanti istituzioni documentano come le città e le aree urbane sono a tutti gli effetti il fulcro predominante delle attività culturali. Il contesto urbano, tuttavia, non ha assolutamente determinato un modello efficace di democrazia culturale. In modo particolare, alcune fasce di cittadini, che per particolari condizioni si trovano in situazione di svantaggio sociale, rischiano di rimanere esclusi dall’offerta culturale.  È in questo preciso contesto che viene a determinarsi la mancanza del diritto a prendere parte “alla vita culturale della comunità”.  Oggi purtroppo oltre il 50% delle famiglie a basso reddito sono inserite nella cosiddetta “esclusione culturale”.

La nostra volontà come imprese cooperative che da anni operano nel settore della cultura e del turismo è quella di costruire offerte che rendano sempre più ampia la base sociale della cultura, per impedire che aumenti il divario tra chi può usufruire e permettersi questo tipo di offerta e chi invece non può farlo.

Sulla base della consapevolezza che la quasi totalità delle attività culturali sono a pagamento, i percorsi che verranno realizzati saranno totalmente gratuiti per i partecipanti, grazie appunto al progetto di crowfunding.


Quale è l'obiettivo e perché lo facciamo?

L’obiettivo di questo progetto di crowdfunding è quello di dare ad un numero sempre più ampio di persone la possibilità di sperimentare direttamente come la “pratica culturale” possa migliorare la qualità della propria vita, grazie ad un’esperienza inclusiva, facile e pensata per abbattere qualsiasi tipo di barriera. Costruire offerte che rendano sempre più ampia la base sociale della cultura e del turismo, per impedire che aumenti il divario tra chi può usufruire e permettersi questo tipo di offerta e chi invece non può farlo.

Sulla base della consapevolezza che la quasi totalità delle attività culturali sono a pagamento, i percorsi che verranno realizzati saranno totalmente gratuiti per i partecipanti, grazie appunto al progetto di raccolta fondi.

Chi c'è dietro al progetto

Divercity è proposto da tre cooperative EDA, Keras e The Plus Planet, che quotidianamente animano importanti istituzioni culturali come musei, biblioteche, archivi, punti di informazione turistica e che hanno tra loro stretto un contratto di rete, un nuovo strumento imprenditoriale che permette loro di amplificare e potenziare la loro offerta, attraverso sinergie e nuove progettualità

1574334764500392 divercity3

Un progetto a cura di

DIVERCITY - EDA, Keras e The Plus Planet

Divercity è un cantiere di esperienze, nato dalla volontà di tre società cooperative EDA, Keras e The Plus Planet, che mette in relazione i settori della Cultura e del Turismo, finalizzato alal creazione di progetti di integrazione e sviluppo  trasversali.

Città Metropolitana di Firenze