Chiara White, il nuovo album

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Musica
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Chiara White, il nuovo album

Realizziamo insieme il mio secondo disco

1.305€
65%
|
-16 giorni
+ 2.000€
Postepay Crowd
Contribuisci

Chiara White, il nuovo album

Realizziamo insieme il mio secondo disco

1.305€
65%
|
-16 giorni
+ 2.000€
Postepay Crowd
Contribuisci

Di cosa si tratta

Ciao! 

Benvenuti nella campagna di raccolta fondi per la realizzazione del mio secondo album!

Mi piace definirmi una cantautrice indipendente e amo la libertà artistica che questo termine porta con sè. Purtoppo però la libertà ha sempre un prezzo, che pago, assieme a moltissimi altri musicisti come me, con la necessità di dovermela cavare da sola. 

Realizzare un secondo disco è poi un obiettivo davvero difficile, ci si trova in bilico tra ciò che si era e ciò che si vuole diventare, tra i sogni di bambina, che hanno portato all'intraprendere questa strada, e la realtà quotidiana contro cui spesso si infrangono.

Per questo ho deciso di provare questa volta a non camminare completamente sola e chiedo a voi di accompagnarmi nel viaggio!

Chi di voi conosce il mio primo lavoro, "biancoinascoltato", sa che proprio di viaggi si parlava: nello spazio, nel tempo, tra il candore della neve e il profumo del mare. Nel mio secondo progetto le atmosfere si faranno più cupe e spaventose e i protagonisti saranno dei veri e propri mostri, quei mostri che tutti e, soprattutto, tutte noi, ci troviamo a dover affrontare per crescere e ritrovarci... e devo dire che i miei "mostrini", come amo definirli, mi fanno un po' paura ed è anche per questo che ho davvero bisogno di voi!!

Sosteniamo il cantautorato indipendente, sosteniamo la musica al femminile!


Come verranno utilizzati i fondi

Il ricavato sarà interamente utilizzato per coprire le spese di produzione e stampa del mio secondo album.

I 4000 euro totali verranno così ripartiti:

  • 2500 euro per la produzione in studio di registrazione
  • 1000 euro per mastering e stampa su supporto fisico (CD)
  • 500 euro per il progetto grafico del booklet e della copertina

Chiara White e le sue mille passioni

Sono una cantautrice che ama viaggiare e scoprire, attraverso l'arte e non solo.

Ho studiato canto, poesia e teatro, ma anche scienze e geologia, perchè amo la Terra e la natura.

Fin da piccola ho ricercato un modo per portare fuori il mio mondo interiore. Non per la presunzione di avere qualcosa di importante da dire, ma per il desiderio di comunicare e condividere. L'ho trovato nella musica, anzi, nel cantautorato, che mi permette di unire il mio amore per la poesia, per il canto e per la ricerca. Sì, perchè c'è tanta ricerca nella mia vita e nella mia musica. Trovare le parole e le melodie, scegliere i suoni giusti e sperimentare con la mia voce sono infatti il centro del mio lavoro artistico, al fine di esprimere un'idea al meglio o creare un'atmosfera in cui perderci insieme.

Spero di esserci riuscita con il mio primo disco "Biancoinascoltato", uscito nel dicembre del 2017 (SuburbanSky records), grazie al quale ho ricevuto tante soddisfazioni, come la vittoria del premio "Zonta premia la canzone d'autrice, 2018" e l'inserimento in "Glocal Sound, giovane musica d'autore in circuito", che mi ha portato anche ad aprire un concerto di Ginevra di Marco.

Spero di cuore di poter continuare ancora, con il prossimo disco, ad esplorare e a viaggiare, tra spazi reali e spazi interiori... ovviamente, portandovi con me!

1572863869666344 mezzo busto ponte

Un progetto a cura di

Chiara White

Chiara White 

cantautrice, docente di canto, poetessa

Discografia: Biancoinascoltato suburbanSky Records, 2017

Premi:

  • Premio Zonta, 2018
  • Glocal Sound, Giovane Musica d'autore in circuito, 2018
  • Semifinalista Premio De André 2018
  • Finalista Proscenium Festival 2019

 “Una chitarra, la poesia di un viaggio, il bianco della neve, del candore, dell’anima” Il Popolo del Blues

“Una sorta di Penelope in fuga, sedotta da paesaggi sommersi” Internazionale


Italia