Romanzo italiano: seconda stagio...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia, Europa e Stati Uniti
Editoria
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Romanzo italiano: seconda stagione, 3° e 4° volume

Ogni romanzo un fatto di cronaca, con dentro una ucronia

2.334€
-14 giorni
77%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Romanzo italiano: seconda stagione, 3° e 4° volume

Ogni romanzo un fatto di cronaca, con dentro una ucronia

2.334€
-14 giorni
77%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Di cosa si tratta

La serie antologica Wildworld è la collana che rimescola le carte tra realtà e finzione con una sequenza di titoli destinati a comporre un potente affresco della società e del paese. Grazie ai dispositivi letterari di questa nuova poetica, si rinnova tanto il concetto di «realismo aumentato» quanto il romanzo di formazione tradizionale.

I primi 6 volumi sono stati presentati su Eppela nel 2018 e nel 2019, raccogliendo in seguito alla pubblicazione una lusinghiera accoglienza. In particolare Sotto il suo occhio si è classificato terzo al premio Giallolatino di Sabaudia, superando la concorrenza di scrittori già affermati presso editori di sistema.

Il terzo volume della seconda stagione, Termomeccaniche di Luca Fassi, è ispirato agli svariati fenomeni di molestie che hanno configurato il reato di stalking: la vicenda è raccontata dalla prospettiva di un giovane biologo alle prese con una relazione al capolinea. Quando Ellie lo lascia senza troppe spiegazioni, Loris ricorre a un complesso modello matematico per cercarne la ragione: grazie a un algoritmo capace di tracciare l’empatia che governa le relazioni affettive, le analisi lo conducono verso uno scenario sconcertante; la percezione della realtà inizia a sgretolarsi e lo scienziato, con l'idea di salvare la sua storia d'amore e di essere vittima degli eventi, finisce col costruire le premesse per una catastrofe e per l'inizio di una deriva seriale.


Il quarto e ultimo volume della seconda stagione, L'avversaria di Michela Srpic, è liberamente ispirato ai numerosi casi che hanno visto una madre accusata o condannata per infanticidio: il romanzo racconta la quotidianità di una famiglia che abita in montagna, una frazione con poche abitazioni a fianco e spesso isolata per la neve. Durante il giorno il marito è assente per lavoro, mentre la protagonista, che ha rinunciato a tutto per diventare mamma a tempo pieno, si prende cura dei figli, il più piccolo dei quali soffre di sonnambulismo. Nel passato della donna c’è il precedente di una gravidanza interrotta per motivi mai chiariti: in casa aleggia una presenza quasi inconsistente, fatta di rumori e cambiamenti impercettibili, che passo passo modifica gli stati d’animo e le abitudini degli inquilini. Così, mentre i confini tra veglia e sonno paiono saltare, prende corpo la vicenda di una madre che non può fallire: un'avversaria pronta a tutto, pur di salvare il suo progetto di famiglia ideale, con la più tremenda delle soluzioni in mano.


Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verrano interamente utilizzati per coprire le spese di avvio e di promozione del progetto, specie quelle relative alla pubblicazione degli ultimi due titoli del 2019.

Chi c'è dietro al progetto

La casa editrice Transeuropa, che ha sede a Massa in Toscana, ha raccolto l'eredità del progetto di ricerca sugli esordienti italiani che fu dello scrittore Pier Vittorio Tondelli: oggi è portata avanti da Giulio Milani, l'autore e talent scout che ha già scoperto e lanciato scrittori come Fabio Genovesi, Giuseppe Catozzella, Andrea Tarabbia, Stefano Amato e Demetrio Paolin.

1566899001438323 logo graphic

Un progetto a cura di

Transeuropa Edizioni

Transeuropa Edizioni è una casa editrice di ricerca che ha deciso di rivoluzionare il modo di cercare talenti e di scrivere romanzi contemporanei: nel 2017 e nel 2018 lo scrittore e talent scout Giulio Milanisi è messo su un camper con la sua famiglia (vedi la pagina Fb del Transeuropa Discovery Tour) ed è andato a caccia di temi e autori in tutta Italia. Da qui è nata l'idea di realizzare un'intera collana di narratori concepita come farebbe un regista-produttore: affidando i singoli episodi della sua serie tv a una squadra di altri registi, magari esordienti, ma capaci di parlare un'unica lingua: quella della realtà umana.

Italia, Europa e Stati Uniti