Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Torino
Cultura, Civico, Cinema
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Quel che è stato, domani

Un docufilm per raccontare le tappe dell'immigrazione a Torino dagli anni 60' sino ad oggi, dalle periferie alla movida

460€
Chiuso il 31 mar 2020
Concluso
Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

Quel che è stato, domani

Un docufilm per raccontare le tappe dell'immigrazione a Torino dagli anni 60' sino ad oggi, dalle periferie alla movida

460€
Chiuso il 31 mar 2020
Concluso
Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

Quel che è stato, domani

"Quel che è stato, domani" è un docufilm della durata di 20 minuti che racconta il fenomeno dell'immigrazione vissuto nella città di Torino a partire dagli anni Sessanta fino ad oggi, attraverso, le atmosfere e suggestioni presenti nei brani creati dal cantautore Luigi Antinucci.

Il progetto prevede la realizzazione di un video con la finalità di mostrare Torino in tutte le sue sfaccettature e peculiarità:
Torino è la città delle fabbriche e delle periferie, ma è anche il centro elegante e raffinato che ha saputo accogliere pur mantenendo il suo affascinante rigore sabaudo.

I diversi flussi migratori che hanno attraversato ed attraversano Torino, hanno arricchito questa città trasformandola in un centro metropolitano internazionale nel quale si mescolano e spesso si fondano insieme etnie, usi e costumi differenti con i loro rispettivi valori umani e culturali.

Il docufilm conterrà contributi video e fotografici, attraverso l'utilizzo di materiale reperito da cineteche Rai e private, oltre ad alcune interviste realizzate da noti giornalisti.

La sinergia tra il ricercato gusto musicale di Luigi Antinucci, la creatività di Chiara Gregnanin (giovane regista torinese) e Lorenzo Taddei (film-maker) disegnerà il volto inedito di una città in continua evoluzione.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti attraverso la campagna di crowdfunding saranno utilizzati per coprire i costi di realizzazione del Docufilm "QUEL CHE È STATO, DOMANI".

In particolare:

- Regia, studio e realizzazione story board per riprese;

- 4 giorni di regia per le riprese esterne dei video musicali;

- 2 giorni di regia in studio per montaggi di contributi esterni (foto e video);

- 1 giorni di regia per le interviste ai giornalisti;

- Riprese in esterno per le 4 canzoni (operatore luci, microfonista, ecc...);

- Ricerca materiale foto e video originali + pagamento diritti;

- Montatore e studio di regia per post produzione, mixaggio, audio e tecnico del suono.

page2image1661680

Magica Torino

Dietro questo progetto c'è l'associazione culturale MAGICATORINO.

MAGICATORINO è un Movimento apolitico, aconfessionale, senza scopi di lucro, che si pone l’obiettivo di scoprire, salvaguardare, trasmettere, diffondere, dare visibilità a quell’immenso patrimonio artistico che Torino ed il Piemonte possiedono.

Le “magiche” arti della musica, pittura, scrittura, fotografia, della danza, del teatro e del cinema, dell’artigianato in ogni sua espressione, costituiscono il tessuto connettivale di una città che sempre più sta facendo della cultura uno dei suoi maggiori punti di forza.

MAGICATORINO intende fornire gli elementi di comunicazione necessari ed ottimali per ogni artista che aderirà al Movimento.


L’Associazione è un vero e proprio luogo d’incontro dove è possibile interagire, dialogare e informarsi su ciò che accade nel mondo dell’arte, relativamente a concerti, mostre, spettacoli, esposizioni, presentazioni, convegni, iniziative di interesse per la collettività.

Il nostro Spirito Guida è Enrico Colombotto Rosso, pittore fra i più significativi dell’arte surreale-fantastica torinese, scomparso all’età di 87 anni, che prese parte insieme ad Abacuc, Camerini, Macciotta, Molinari e Ponte Corvo, a SURFANTA, corrente artistica interessantissima, ideata da Alessandri, il quale fondò, nel gennaio del 1964, l’omonimo periodico prevalentemente ad immagini.


SURFANTA corrisponde a Surrealismo Fantastico ma anche a Suprema Universale Regale Fantastica Arte Nostra Torinesi Augusti.
E’ in questa città magica per eccellenza, che ha sempre privilegiato il gusto dell’esoterico e dell’onirico, che spiriti sensibili e particolari, quali quello di Enrico Colombotto Rosso, hanno trovato l’atmosfera necessaria per intraprendere strade non tracciate e, proprio per questo motivo, stimolanti ed è a lui che MAGICATORINO s’ispira al fine di riuscire a dare continuità a ciò che è stato, futuro a ciò che è.

Le musiche

I brani che faranno da colonna sonora al docufilm sono realizzati da Luigi Antinucci, cantautore-chitarrista , autore e produttore di colonne sonore, spot e jingles. Luigi Antinucci è art director e conduttore radiofonico.


I brani che saranno inseriti nel docufilm sono:

- "LE PANCHINE A TORINO": che racconta il fenomeno dell'immigrazione dei primi anni Sessanta a Torino, un periodo in cui i migranti partivano dal Sud Italia in cerca di una migliore sorte nella città della grande industria.


- "MADAMIN": un brano che presenta in chiave ironica il tentativo di un immigrato di colore di integrarsi per riuscire a vendere la sua mercanzia. 

Come? Cercando di parlare il dialetto piemontese.


- "BLU": è un toccante brano che racconta l'odissea di coloro che sono costretti a lasciare il loro Paese attraversando il mare in fondo al quale, troppo spesso, lasciano le loro vite.


- "PIAZZA SOLFERINO": una canzone intimista e poetica che ritrae come in un flash una notte di solitudine, in questa piazza di Torino particolarmente suggestiva.

1567431415586723 schermata 2019 09 02 alle 15.36.43

Un progetto a cura di

Magica Torino

MAGICATORINO è un'associazione culturale.

E' un movimento apolitico, aconfessionale, senza scopi di lucro, che si pone l’obiettivo di scoprire, salvaguardare, trasmettere, diffondere, dare visibilità a quell’immenso patrimonio artistico che Torino ed il Piemonte possiedono.

Torino
Potrebbe interessarti anche