Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Cultura, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

IN CANTIERE CON LEONARDO

Salviamo insieme immagini e documenti inediti del Cenacolo e di altri capolavori dell'Arte italiana

10.480€
Chiuso il 10 mar 2020
Finanziato
Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

IN CANTIERE CON LEONARDO

Salviamo insieme immagini e documenti inediti del Cenacolo e di altri capolavori dell'Arte italiana

10.480€
Chiuso il 10 mar 2020
Finanziato
Tutto o niente
Obiettivo: 10.000€

Di cosa si tratta

Desideriamo preservare e rendere disponibile un patrimonio di immagini di grande interesse storico, artistico e culturale. Questo patrimonio fa parte dell'Archivio di Pinin Brambilla Barcilon, restauratrice tra le più importanti e note del Novecento. Le oltre 50.000 fotografie e i documenti presenti nell'archivio testimoniano alcuni dei momenti più significativi della storia del restauro in Italia, coinvolgendo opere e monumenti celebri in tutto il mondo. Si tratta di materiale inedito sui maggiori capolavori dell'arte italiana: dal Cenacolo di Leonardo alla Pala di Montefeltro di Piero della Francesca, passando dalla Cappella degli Scrovegni di Giotto fino ai dipinti di Lucio Fontana.

Dal 2017 i Laboratori del Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale" si prendono cura di questo ingente patrimonio attraverso il riordino e la catalogazione dei materiali, con lo scopo di rendere fruibili queste preziose testimonianze e diffondere la conoscenza della storia del restauro in Italia.

I manufatti cartacei e fotografici sono soggetti a un naturale degrado nel corso del tempo: per preservare e tramandare questa straordinaria eredità culturale e per renderla facilmente accessibile a studiosi e appassionati, è necessario avviare al più presto una campagna di digitalizzazione. Valutando lo stato di conservazione e la rilevanza particolare dei diversi materiali, abbiamo selezionato un primo nucleo di 3.000 esemplari: fotografie, grafici, disegni, articoli e diapositive che documentano le diverse fasi di restauro del Cenacolo di Leonardo e di altri memorabili interventi affrontati in oltre mezzo secolo di impegno professionale. Grazie al crowdfunding saremo in grado di digitalizzare queste testimonianze e mettere così in salvo un frammento di storia dell'arte sconosciuto ai più.

Uno sguardo inedito sulle opere d'arte, per tutti

Questa iniziativa, grazie anche all'appoggio della Fondazione Sviluppo e Crescita CRT, consentirà di salvare documenti di eccezionale importanza per la storia dell'arte e del restauro in Italia: proprio per questo, dopo la digitalizzazione, saranno pubblicati online, disponibili per un pubblico più ampio e soprattutto per le generazioni future.

Per garantire l’assoluta qualità delle riproduzioni digitali, con acquisizioni in alta risoluzione che permettano un'esplorazione ravvicinata e fedele in ogni dettaglio, il lavoro sarà affidato a professionisti specializzati che seguiranno le diverse fasi, dalla digitalizzazione alla creazione dei metadati di archiviazione, l’upload sul sito e la divulgazione. Le immagini serviranno inoltre a creare percorsi tematici per scoprire alcuni aspetti meno noti legati alle opere d'arte, come le tecniche esecutive, lo stato di conservazione e le metodologie di restauro.

I materiali comprendono stampe fotografiche di piccolo e medio formato, ma anche negativi su lastra di vetro e diapositive, relazioni e articoli di giornale, insieme a disegni e grafici di grande formato su carta da lucido che, per la loro intrinseca fragilità, richiedono estrema professionalità e attenzione. Contribuisci insieme a noi a garantire la salvaguardia e la trasmissione futura di un patrimonio unico per l’arte italiana, di cui tutti potranno fruire.

Chi siamo

La Fondazione Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale" è un ente senza scopo di lucro che ha sede nel complesso monumentale della Reggia di Venaria. Dal 2005 si occupa di conservazione, restauro, ricerca e formazione nell'ambito del patrimonio culturale ed è la sede del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino. Il Centro è diventato negli anni un polo di eccellenza a livello nazionale e internazionale nel campo della diagnostica e del restauro dei beni culturali. Accanto al restauro e alla formazione, il Centro sviluppa progetti specifici sul tema della documentazione e divulgazione del patrimonio culturale: all'interno della struttura ha sede una biblioteca specializzata in storia dell'arte e restauro e sono stati acquisiti alcuni importanti fondi archivistici. Tra questi spicca per dimensioni e importanza quello di Pinin Brambilla Barcilon, protagonista del restauro a livello internazionale e primo direttore dei Laboratori di Restauro del Centro, dall'apertura nel 2005 fino al 2012.

1566900627162288 logo alta risol

Un progetto a cura di

Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale"

Il Centro Conservazione e Restauro "La Venaria Reale" è una Fondazione  senza scopo di lucro con sede  nel complesso monumentale della Reggia di Venaria nata nel 2005. Si occupa di conservazione, restauro, ricerca e formazione nell'ambito del patrimonio culturale ed è sede del Corso di Laurea in Conservazione e Restauro dei Beni Culturali dell’Università di Torino. 



Italia
Potrebbe interessarti anche