Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Sciacca (AG)
Cultura, Civico, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

ritrovarsi

Festival d'arte contemporanea, VII Edizione - 23/24/25 agosto Sciacca (AG)

2.760€
Chiuso il 26 ago 2019
100%
2.760€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

ritrovarsi

Festival d'arte contemporanea, VII Edizione - 23/24/25 agosto Sciacca (AG)

2.760€
Chiuso il 26 ago 2019
100%
2.760€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

>>>ritrovarsi - VII Edizione - 23/24/25 agosto Sciacca(AG)

Un po' di storia

L’associazione culturale senza scopo di lucro >>>ritrovarsi (che produce l'omonimo festival) nasce nel 2012, dalla volontà di alcuni residenti desiderosi di contribuire alla valorizzazione del territorio di Sciacca (AG) attraverso iniziative artistico/culturali, volte ad innescare processi virtuosi di rigenerazione urbana e sociale.

Con le prime cinque edizione del festival, realizzate nel Quartiere Marinai, l’associazione >>>ritrovarsi utilizzando l’arte come “pretesto” (attraverso opere di pittura, scultura, installazioni architettoniche...) arricchendola con diversi eventi collaterali (cinema, musica, teatro...) ha dato modo ai residenti ed ai turisti, che affollano la città durante il mese di agosto, di scoprire un quartiere sconosciuto ai più nonostante la sua centralità. 

Negli ultimi anni il quartiere Marinai, grazie anche al contributo del festival , ha visto sorgere numerose strutture turistico ricettive, riattivare la compravendita immobiliare con la conseguente ristrutturazione di numerosi edifici fatiscenti.

Per la sesta edizione (agosto 2018), l’associazione >>>Ritrovarsi ha individuato il quartiere San Leonardo, come location perfetta per il passaggio dall’approccio "effimero” a quello “permanente”.

La location

San Leonardo, quartiere caratterizzato da un suggestivo intreccio di vicoli e cortili che, nonostante l’indubbio appeal artistico/culturale, è considerato una periferia nel pieno centro storico, luogo abbandonato ad uno stato di degrado visibile a chiunque, ma sconosciuto ai più.  

Sede delle prime comunità ebraiche, poi quartiere a “luci rosse”, San Leonardo è considerato nell'immaginario collettivo come un “luogo da non frequentare”. 

Con l'intento di creare un percorso turistico-culturale che potesse rianimare/riscattare il quartiere, >>>ritrovarsi ha cambiato approccio, realizzando delle opere permanenti visibili e fruibili. Approccio che ha avuto i suoi frutti, attivando un processo di trasformazione del quartiere in meta per turisti, set fotografici, visite di scolaresche.

In Foto in ordine di pubblicazione: Angelo Crazyone (Attesa), Demetrio Di Grado (>>>ritrovarsi), Carlotta è Cawa (SP.C.6.01.W.), LIGAMA (Horizon), NessunNettuno (Dragonara), Rosangela Leotta (Nuvole), Zoo (7,4 E 6) TeatrOltre, Alessia Alagna.

Come verranno utilizzati i fondi

23/24/25 Agosto Sciacca (AG) - >>> ritrovarsi VII Edizione

Con l'intento di continuare il lavoro di rigenerazione cominciato nel 2018, il direttivo del festival ha confermato il quartiere San Leonardo come location per la VII edizione.

Come ogni anno gli artisti sono stati reclutati tramite una call aperta e le opere pervenute da tutta Italia (oltre 50) sono state selezionate da una giuria qualificata formata da esperti del settore.

Le precedenti sei edizioni del festival (totalmente gratuito) sono state prodotte grazie al contributo di imprenditori locali, il tesseramento dei soci ed un piccolo contributo comunale. 

Mentre il lavoro di progettazione e produzione del festival è stato sempre svolto in maniera totalmente gratuita dal direttivo dell’associazione e da un gruppo di volontari.

Se da una parte, quest'anno >>>ritrovarsi è cresciuto notevolmente per numero di artisti e relativi costi di produzione, dall'altra si è visto negare il contributo comunale strategico per la copertura di parte dei costi.


The show must go on 

Per colmare il gap finanziario venutosi a creare, il direttivo ha ben pensato di rivolgersi a coloro i quali considerano l'arte come un potente strumento capace di ridare lustro e creare processi virtuosi di rigenerazione urbana e sociale, selezionando l'opera di un artista emergente dalle grandi potenzialità (Roberto Collodoro aka Robico -  http://robico.it/) e proponendone "l'adozione".

La realizzazione dell'opera risulta particolarmente esosa, sia per le dimensioni, ma anche per lo stato in cui si trova la facciata dell'immobile, che necessita di un primo intervento di restauro affinché il murales abbia la stessa resa del rendering. 

Quindi, il vostro prezioso e gradito supporto sarà impiegato per coprire i costi del/dei:

  • montaggio e smontaggio ponteggio
  • risanamento edilizio dell'intonaco (materiali e manodopera)
  • vernici e pitture
  • alloggio per l'artista

Come è facilmente intuibile dalla lista dei costi, Roberto Collodoro (come del resto tutti gli artisti che animeranno il festival), condividendo in pieno la mission del festival, realizzerà l'opera senza chiedere alcun compenso economico.

Cogliamo quindi l'occasione, per ringraziare tutti gli artisti che ogni anno ci supportano e senza i quali non saremmo mai riusciti a raggiungere la tanto sudata VII edizione.

Chi c'è dietro al progetto

Dietro il progetto c'è un gruppo di volontari "pazzi" d'amore per la propria cittadina, che soffrono nel vederla sprofondare anno dopo anno, abbandonata all'incuria e l'inciviltà di alcuni residenti ed all'incapacità degli amministratori. I componenti del direttivo, invece di sostare ai banconi dei bar a snocciolare soluzioni improbabili per una potenziale rinascita del paese, ritagliano del tempo prezioso sottraendolo alle loro attività quotidiane, gratificati dai risultati tangibili raggiunti in anni di sacrifici e che tengono duro nell'attesa di una tanto sperata inversione di tendenza.



1564749851040004 logo4

Un progetto a cura di

Associazione culturale >>>ritrovarsi

L’associazione culturale >>>ritrovarsi nasce nel 2012 con lo scopo di contribuire alla valorizzazione del territorio di Sciacca (AG) attraverso iniziative artistico/culturali, volte ad innescare processi virtuosi di rigenerazione urbana e sociale.

Sciacca (AG)