L'Eco del Vettore, racconti e po...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia
Editoria
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

L'Eco del Vettore, racconti e poesie per Arquata

Progetto editoriale per finanziare i progetti di Monte Vector e parte del progetto Ricostruiamoci dell'Associazione Arquata Potest

110€
-37 giorni
15%
700€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

L'Eco del Vettore, racconti e poesie per Arquata

Progetto editoriale per finanziare i progetti di Monte Vector e parte del progetto Ricostruiamoci dell'Associazione Arquata Potest

110€
-37 giorni
15%
700€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Di cosa si tratta

L'Eco del Vettore è una raccolta di pensieri e poesie dedicate al sisma di Arquata del Tronto, scritta interamente da me, Valentina Trenta.

Dopo il terremoto, ho aperto una pagina Facebook, L'Eco del Vettore, nella quale postavo i pensieri e le emozioni vissute durante quei momenti drammatici. Un uso oserei definire terapeutico, che mi ha permesso di esprimere le sensazioni che tutti noi abbiamo provato. Molte persone hanno ritrovato nelle mie parole gli stessi sentimenti, le stesse paure e speranze.

Un libro per:
AIUTARE A NON DIMENTICARE ARQUATA DEL TRONTO
FINANZIARE PARTE DEL PROGETTO RICOSTRUIAMOCI DI ARQUATA POTEST
SOSTENERE I PROGETTI DI MONTE VECTOR

Il libro L'Eco del Vettore l'ho ideato immaginando uno scambio di emozioni tra me e Arquata, quasi personificandola. Storia, tradizioni, leggende che devono diventare lo spunto di rinascita.

L'Eco del Vettore vuole rappresentare un messaggio di speranza puro.

Appoggiare il progetto "Ricostruiamoci" di Arquata Potest significa aiutare a finanziare "un luogo di incontro e di dialogo.Promuovere la cultura e la valorizzazione del territorio è il punto cardine di Arquata Potest e utilizzare i proventi del mio libro per aiutare il progetto "Ricostruiamoci" equivale a favorire il bisogno di coinvolgere gli amanti di Arquata, i residenti, i turisti, chi aveva la seconda casa a non perdersi nell'oblìo del vuoto immenso che il terremoto ha lasciato.

La struttura ospiterà una biblioteca con sala conferenze/cinema/teatro, cucina attrezzata/angolo bar, angolo svago, e luogo di iniziative come la mostra fotografica "Scatti Arquatani", la possibilità di presentare opere culturali, l'opportunità di prenotare le passeggiate ecologiche nei sentieri recuperati da tanti volontari che partecipano allo scopo di riunire come in un grande anello tutte le frazioni di Arquata del Tronto.
Per ripartire dopo la distruzione del sisma bisogna guardare lontano, c'è bisogno di occhi capaci di incrociarsi e scambiarsi appoggio e solidarietà.
Per ogni tipo di informazione e per conoscere tutte le attività di Arquata Potest, visitate la pagina Facebook: https://www.facebook.com/arqua...

Monte Vector nasce dopo il sisma, con l'intento di ripartire da progetti di difesa dell'ambiente, sostegno ai piccoli produttori, turismo inclusivo, conservazione delle tradizioni, riqualificazione territoriale. Immersi nel cuore del Parco dei Monti Sibillini, raccontano il territorio attraverso la pagina Facebook https://www.facebook.com/Monte...

www.montevector.com

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati per:

  • Stampa dei libri
  • eventuali spese di spedizione
  • percentuali Eppela


Chi c'è dietro al progetto

Valentina Trenta, di Arquata del Tronto, giornalista pubblicista e scrittrice. 

Inizio a scrivere pensieri su Arquata, dopo il sisma del 2016, a uso terapeutico, nella pagina Facebook L'Eco del Vettore. Recentemente, ho pensato di raccogliere la mia testimonianza in un progetto editoriale, che possa contribuire a una parte del progetto Ricostruiamoci dell'Associazione Arquata Potest e ai progetti dell'Associazione Monte Vector.

"Ricostruiamoci" sarà un luogo di dialogo e condivisione, che permetterà un'interazione tra chi vive quotidianamente Arquata, chi non ha più la seconda casa ma non smette di amarla, e i turisti che vorranno conoscerla e apprezzarla.

Arquata Potest nasce nel 2011, come associazione di promozione sociale. Tra le Associazioni più attive e volenterose del territorio, si occupano anche di recupero di sentieri antichi, che collegano le frazioni del comune.  Monte Vector, dopo il sisma, ha deciso di dedicarsi al turismo lento e alla valorizzazione del territorio.

Parole che nascono dal cuore per progetti ideati con il cuore.

1562763166156272 66417533 2310654749263390 3328736200000274432 n

Un progetto a cura di

Valentina Trenta

Giornalista e scrittrice di Arquata del Tronto. Lo scopo della campagna é quello di stampare le prime 200 copie dell'Eco del Vettore e aiutare il territorio di Arquata a risorgere, dopo la distruzione del sisma.

Italia