Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Africa
Viaggi
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

PerlAfrica

PerlAfrica 10 mesi di viaggio in solitario dalla Namibia al Cairo. Io, la mia bicicletta e tantissima speranza.

1.130€
Chiuso il 27 lug 2019
112%
1.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

PerlAfrica

PerlAfrica 10 mesi di viaggio in solitario dalla Namibia al Cairo. Io, la mia bicicletta e tantissima speranza.

1.130€
Chiuso il 27 lug 2019
112%
1.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

DI COSA SI TRATTA

PERLAFRICA..10 MESI DI VIAGGIO IN SOLITARIA DALLA NAMIBIA AL CAIRO..IO, LA MIA BICICLETTA..ED UN'INFINITA SPERANZA.

Alla fine io l'avevo capito subito..perché conosco quella sensazione..che per me é veramente chiara ..e già so che quando arriva non lascia scampo..poiché mi appartiene..nel profondo.

Ma facciamo un passo indietro..

CHISSA' COME SAREBBE PEDALARLA TUTTA L' AFRICA..mi sono chiesta qualche tempo fa..

Così ho lasciato che accadesse.. ..e da una semplice idea..sono nati dei sogni..e come tutti sappiamo..i sogni sono qualcosa a cui difficilmente si riesce a dire di no.

Così..

Questo nuovo viaggio si chiamerà PerlAfrica..e mi porterà  ad attraversare l'Africa, in solitaria, dalla Namibia al Cairo..un viaggio lento che prenderà forma giorno dopo giorno..senza un itinerario prestabilito.. Con una sola necessità  nell'anima: quella di avere un contatto profondo con gli abitanti di quel continente, per scrollarmi di dosso fino all'ultima briciola di pregiudizio perché ovviamente è in quella direzione che pedalerò.    ...perché.. ..oggi per me è diventato necessario  andare a vedere e toccare con mano cose di quel Paese sconosciuto che spaventa tanto la "mia gente".

Ovviamente il mezzo prescelto per questo viaggio sarà la bicicletta..fedele compagna di tutte le mie avventure. 




COME VERRANNO UTILIZZATI I FONDI

I vostri supporti.. serviranno a coprire i costi dei visti..a pagare qualche campeggio..o qualche guesthouse economica..i mesi di viaggio saranno almeno 10..e già so che i posti sicuri dove dormire  ogni notte saranno la cosa più preziosa. Le vostre donazioni serviranno ad offrirmi qualche comodità in questo lungo viaggio nelle terre africane. Una doccia in più ..un passaggio in jeep durante le stagioni delle piogge..




CHI C'È DIETRO AL PROGETTO

Dietro a questo progetto ci sono "semplicemente" io con le mie passioni. 

Chi sono io? Me lo chiedo spesso anche io e le parole non le trovo ... ma ci provo. Sono una persona che viaggia fuori, per viaggiare “dentro”, perché scoprendo nuovi posti e conoscendo nuove terre e culture, cerco di conoscere qualcosa di nuovo sulla mia anima, perché il movimento del viaggiare è un movimento capace di scoprire parti di me..ma soprattutto é un movimento che vibra insieme al cosmo. Nonostante le rughe, sono una bambina che ha voglia di crescere, viaggiando tra le pieghe della propria esperienza, costruendo ricordi .... con il vento in faccia!

Mi chiamo Perla Lazzareschi e compirò 44 anni tra qualche giorno..sono un'entusiasta insegnante di nuoto..con un'anima itinerante.. 

LA FINALITÀ DI QUESTO PROGETTO

Un viaggio attraverso l’Africa è un viaggio nel DIVERSO, per sentirsi un po’ meno diversi e un pò tutti più umani. Nel tentativo di riuscire a scardinare i preconcetti sbagliati che in parte, sicuramente, mi porto dentro..raggiungendo con le mie storie quante più persone possibili.. In modo da aiutare anche gli altri..oltre che me stessa..ad avere meno paura. 

Potrete seguire le mie Avventure sul profilo Facebook Perla Lazzareschi o su Instagram Ben_Bizzarra



1560361523795192 img 20180225 160416

Un progetto a cura di

PERLA LAZZARESCHI

Mi chiamo Perla Lazzareschi e sono nata a Viareggio. La necessità di viaggiare é sempre stata presente nella mia vita, lo sport anche.. Quando queste due realtà si sono incontrate ho iniziato realmente a realizzare me stessa. La mia vita si divide tra il lavoro di insegnante di nuoto e il giro del mondo in bicicletta. Le esperienze che hanno accompagnano i miei viaggi mi hanno reso un'insegnante fuori dagli schemi..l'energia che emanano i bambini con cui lavoro d'estate è il carburante che muove le mie gambe sui pedali della bicicletta nei viaggi invernali. L'idea di avere una vita differente da questa non mi ha mai neppure sfiorato.. 

Africa