Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Terlizzi - Bari
Formazione, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Area Studio e Formazione per il Mat Laboratorio Urbano

Questo è il seme che permette ad uno spazio di diventare luogo

0€
Chiuso il 16 lug 2019
0%
5.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Area Studio e Formazione per il Mat Laboratorio Urbano

Questo è il seme che permette ad uno spazio di diventare luogo

0€
Chiuso il 16 lug 2019
0%
5.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

CHI SIAMO

Ciao! 

Siamo il Collettivo Zebù e siamo nati 4 anni fa come gruppo informale di studenti che avevano un sogno: fare dell’ex mattatoio comunale di Terlizzi (Ba) un Laboratorio Urbano, un centro giovanile per la cultura e l’arte, un luogo in cui sperimentare, crescere e contaminare idee e passioni. Insomma, un luogo pensato dai giovani, per i giovani!

Siamo partiti in pochi e in piccolo - da una sala studio - e col tempo siamo cresciuti, attivando diversi progetti e una comunità di più di 30 creativi e sognatori.

La sala studio, per noi, rappresenta il punto di partenza, l’origine di tutto ciò che il Laboratorio Urbano “Mat” oggi è e vuole essere: un Community Hub, un luogo destinato alla creatività e all'apprendimento non-formale, alla sperimentazione e alla contaminazione di idee e pratiche.

Un bene - più che un luogo - pensato dai giovani, per i giovani e per la comunità.

Per questo, abbiamo pensato di dare nuova linfa alla sala studio Zebù e allestire un'aula multimediale.

Per questo, ti chiediamo un piccolo contributo :-) 


UN PICCOLO PASSO INDIETRO. LE ORIGINI

Siamo partiti 4 anni fa, con un semplice bisogno: avere un posto silenzioso e gratuito in cui trovarsi e studiare, senza troppi vincoli di orari e con una rete internet.

Eravamo un piccolo gruppo di studenti universitari di Terlizzi (Ba) e paesi limitrofi, convinti che la cultura e la passione potessero rivitalizzare la comunità locale e creare opportunità per i giovani.

Tutto molto bello, ma come e cosa fare?!

In città c’era un posto bellissimo e grande (2.000 mq), ma triste. Un ex mattatoio comunale rigenerato e allestito con fondi pubblici e destinato ai giovani, ma fino ad allora inutilizzato: più che un bene comune era un luogo desolato, con un gestore formale, ma senza un’anima.

Fu così che pensammo di farci avanti e chiedere l’utilizzo di un piccolo spazio in cui allestire una sala studio autonoma, basata sui princìpi dell’apertura e dell’accessibilità.

In poco tempo la sala studio era andata oltre le nostre aspettative, diventando un luogo di aggregazione di forze ed energie di tanti giovani che iniziavano a credere che l’ex mattatoio meritasse di più, che il “Mat” potesse diventare un luogo delle opportunità, in cui provare, sperimentare, sbagliare e...riprovarci!

COSA È IL “MAT” OGGI

Da allora, tante cose sono cambiate, ma lo spirito e l’entusiasmo sono rimasti e, crescendo, siamo diventati un collettivo, il Collettivo Zebù: abbiamo attivato una serigrafia partecipata, una sala di registrazione e una falegnameria.

Oggi siamo una comunità di giovani creativi e sognatori, abbiamo riattivato il teatro interno con spettacoli e corsi di formazione, abbiamo organizzato più di 300 eventi musicali e culturali e dato vita al Chiù Festival: il Mat viene vissuto ogni anno da più di 3.000 persone!

Non male, vero?!  

COSA VOGLIAMO FARE E COME VERRANNO USATI I FONDI

Dopo tanti sforzi, siamo finalmente diventati gestori del Laboratorio Urbano!

Finalmente possiamo pensare in prospettiva: la strada è lunga, ci aspettano cinque anni e stiamo cercando di riorganizzare gli spazi interni e sotto-utilizzati, per continuare a fare del MAT un luogo di cultura e formazione sempre più aperto alla comunità e agli studenti, accessibile ai giovani e a chiunque voglia mettersi in gioco o semplicemente godere di un bene comune.

Siamo partiti da una piccola sala studio auto-gestita. Adesso vogliamo fare di più!!

Abbiamo pensato di sviluppare un progetto incentrato sulla formazione, redistribuendo al meglio gli spazi: in tal modo vogliamo realizzare due sale attrezzate per la formazione e rendere più accoglienti e confortevoli gli allestimenti della sala studio Zebù.

L’intento è duplice: da un lato, continuare ad offrire agli studenti un servizio di sala studio efficiente, gratuito e necessario; dall'altro allestire uno spazio multifunzionale (con 18 postazioni) che possa accogliere eventi, laboratori e workshop, aperto a chiunque voglia proporre occasioni di formazione.

Abbiamo pensato di allestire lo spazio a modo nostro, utilizzando le risorse creative del nostro collettivo e le forze attive della comunità: lo vogliamo fare in modalità laboratoriale, coinvolgendo i giovani e gli studenti che già popolano il Mat, in un processo di creazione partecipata e condivisa.

Insomma, vogliamo realizzare uno spazio CON e PER la comunità.

Per rendere possibile tutto questo, abbiamo bisogno di acquistare materiali e attrezzature quali:

- pannelli in legno;

- materiale elettrico per il rifacimento dell'impianto elettrico;

- materiali per realizzare le scrivanie e gli arredi (legno, vernici e minuteria);

- sedute;

- sistema di illuminazione adeguato allo studio e alla formazione;

- un video proiettore, una stampante e alcuni PC.

1555085237832095 zebu

Un progetto a cura di

Collettivo Zebù

Siamo il Collettivo Zebù, siamo nati quattro anni fa come gruppo informale di studenti che volevano fare dell’ex mattatoio comunale di Terlizzi (Ba) un centro giovanile per la cultura e l’arte, un luogo in cui sperimentare e crescere. Siamo partiti in piccolo - da una sala studio - e col tempo siamo cresciuti, attivando diversi progetti e una comunità di più di 30 creativi: oggi vogliamo rinnovare la sala studio e creare un'aula multimediale

Terlizzi - Bari