Una fotocamera per Matteo..

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Milano
Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Una fotocamera per Matteo..

La mia fotocamera è deceduta. Dopo anni di brillanti servizi definitivamente mi ha lasciato. Se potete, aiutatemi a continuare la mia passione.

50€
-4 giorni
2%
2.200€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Una fotocamera per Matteo..

La mia fotocamera è deceduta. Dopo anni di brillanti servizi definitivamente mi ha lasciato. Se potete, aiutatemi a continuare la mia passione.

50€
-4 giorni
2%
2.200€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Una piccola introduzione.

Dopo anni di fedele e puntuale servizio Dorotea, la mia Canon Eos 5D, mi ha abbandonato, così d'improvviso da un giorno con l'altro. Non mi sono mai soffermato sul mezzo, non ho mai avuto quei "feticismi" di molti che amano avere l'ultimo determinato modello tra le mani altrimenti non se ne fa nulla. Nella mia lunga "carriera" di ormai venticinque anni ho fotografato veramente con tutto: digitali, analogiche, usa e getta, e da circa cinque anni anche con smartphone di fascia media, Samsung (che supportava la mia Canon) questo per alimentare la mia teoria cui nonostante la modernità conta ancora chi sta dietro l'obbiettivo, il cuore,  gli occhi e gli intenti di chi fotografa.

Però indubbiamente il digitale è una "comoda comodità", quindi ho deciso di chiedere l'aiuto di chiunque mi volesse, e potesse, aiutare nell'acquistarne una nuova, che mi potrà consentire di dare continuità ai miei progetti fotografici che avrete potuto vedere visitando il mio sito, i miei video e le fotografie che ho postato qui.

Come verranno utilizzati i fondi

Come dicevo poco sopra se potrete e vorrete aiutarmi la cifra raccolta dalla vostra generosità mi serverà per acquistare una macchina fotografica digitale che mi consentirà di continuare il mio lungo ed infinito progetto antropologico/fotografico di rappresentare le persone più normali e consuete, quelle un poco "strambe" con determinate particolarità magari, fotografandole in giro per le strade della mia città, Milano. Le fotografie che ho allegato qui sopra vi potranno far capire quale sia il modo cui amo rappresentarle, e se vi hanno colpito e piaciuto e vorrete far si che io possa continuare grazie all'acquisto di questa fotocamera, una Canon 6D Mark II con obbiettivo 24-105mm, potendo così portare avanti i miei progetti.

La fotografia qui riportata è solamente da esempio di riferimento per farvi capire quale sia.

Chi c'è dietro al progetto

Totalmente autodidatta, ho iniziato a stringere tra le mani una macchina fotografica intorno ai sedici anni grazie al regalo del mio miglior amico e da allora sono passati circa venticinque anni con due costanti, porto la barba e fotografo ancora tuttora. Mi occupo di fotografia di strada, documento come una sorta di antropologo senza laurea ma curioso e con macchina fotografica. Fotografo con tutto, con qualsiasi mezzo possibile che mi consenta di scattare una fotografia. Il mio motto è che “non importa come ma bensì il perché” e quindi bisogna privilegiare gli intenti anziché il mezzo con cui li si realizza, non preoccuparsi di acquistare fin da subito mezzi costose pensando così che il mezzo possa sostituire chi invece è insostituibile, l’uomo, il fotografo, colui che appassionato scatta. In sostanza la mia biografia potrebbe essere riassunta in una frase, questa,

Lui porta la barba da circa vent’anni e da venticinque cammina fotografando

 

Ecco, questo è quanto, grazie per l’attenzione.

1553516293381728 img 20180926 144916 01

Un progetto a cura di

Matteo Pioltelli

Totalmente autodidatta, ho iniziato a stringere tra le mani una macchina fotografica intorno ai sedici anni grazie al regalo del mio miglior amico, e da allora sono passati circa venticinque anni con due costanti, porto la barba e fotografo ancora tuttora.


Milano