Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Castello Colonna, Genazzano (Roma)
Musica, Cultura, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Fuochi nella notte 2019

XVIIa edizione del festival rock per la Liberazione, con i falò simbolo di accoglenza. Al Castello Colonna di Genazzano, Roma, 25-26-27 Aprile 2019

3.030€
Chiuso il 25 apr 2019
101%
3.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Fuochi nella notte 2019

XVIIa edizione del festival rock per la Liberazione, con i falò simbolo di accoglenza. Al Castello Colonna di Genazzano, Roma, 25-26-27 Aprile 2019

3.030€
Chiuso il 25 apr 2019
101%
3.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Il rock festival per la festa della Liberazione

Fuochi nella notte si tiene ogni anno a cavallo del 25 Aprile a Genazzano, nel centro storico di uno dei più bei borghi del Lazio, ad un tiro di schioppo da Roma. Si tratta di un raffinato rock festival, dall'aspetto di gigantesca festa popolare. Ma forse è una strabordante festa popolare con pretese da festival di musica alternativa.
Di sicuro è la festa per l'anniversario della Liberazione del 25 Aprile 1945 ed è la festa dei Fuochi di San Marco, grandi falò simbolo di accolglienza, per ricordare quelli accesi dai paesani il 25 aprile 1467 per scaldare i pellegrini che dormivano all'addiacco. E intorno al falò si beve birra e vino locale, si mangiano piatti tradizionali e panini con la salsiccia, si balla e si canta.
Ma Fuochi nella notte è anche un festival che propone concerti ad ingresso gratuito della migliore musica indipendente italiana (e non solo). Giunto alla XVIIa edizione, dal 2003 ha ospitato artisti del calibro di Zen Circus, Daniele Sepe, Ginevra Di Marco, Giovanni Truppi, Ardecore, A Toys Orchestra, Motta, Il Pan del Diavolo, Edda, Giancane, Jennifer Gentle e Roberto Angelini. Molti di questi musicisti erano ancora poco noti al grande pubblico, quando hanno calcato il palco di Fuochi, che senza pretese da talent scout, è sicuramente un festival portafortuna.

Il programma della XVIIa edizione

Fuochi nella Notte • 25-26-27 Aprile 2019 • Castello Colonna • Genazzano

Giovedì 25 Aprile
dalle 13:30 alle 21:00
14 Band non stop!
- Mòn -
- Elli de Mon -
- Irtumbranda -

Venerdì 26 Aprile
- Ponzio Pilates -
- Wow -
- Cristiano Serino -

Sabato 27 Aprile
- NoHayBanda -
- PoiL -
- Andrea Ruggiero -

Cosa faremo con i fondi

L'edizione 2019 comincerà nel cortile del Castello Colonna, con una rassegna delle migliori band del territorio che si alterneranno su due set, senza pause, dall'ora di pranzo all'ora di cena.
Al tramonto si accenderanno le luci sul colonnato che verrà magicamnte animato da un'istallazione in videomapping. Dopo la cena cominceranno i concerti nella splendida sala teatro, nel cuore del Castello. Tutte e tre le serate verranno aperte da progetti sperimentali per violino, rispettivamente da Irtumbranda, Cristiano Serino ed Andrea Ruggiero: un vero e proprio festival nel festival.
Il programma di Giovedì 25 proseguirà con la blueswoman vicentina Elli de Mon che ci presenterà il suo ultimo, acclamato lavoro, Songs of Mercy and Desire, quindi avremo i Mòn, la band del momento, anch'essi con un nuovo ed apprezzatissimo disco, Guadalupe, pop-folk onirico, elegante e divertente allo stesso tempo.
Venerdì 26 toccherà agli WOW, unici fautori di un pop italiano che si rifà agli anni '60, l'incontro impossibile ma felice fra Mina e il punk; a seguire i romagnoli Ponzio Pilates, inventori della narcosamba esplosiva, nome e genere dicono già tutto.
Dopo il concerto per violino, sabato 27 sarà la volta dei PoiL dalla Francia, gioiosi sperimentatori di un genere che si colloca in un territorio sconosciuto fra punk e musica da camera.
Perfetta chiusura del festival i NoHayBanda, un mix dell'elettronica più raffinata e del rock più trascinante.

L'associazione Saltatempo

Fuochi nella notte fu nel 2003, la prima iniziativa della neonata Saltatempo. Da allora l'associazione è sempre stata attivissima: abbiamo organizzzato eventi anche più grandi dal punto di vista produttivo, abbiamo promosso festival musicali ed enogastronomici, feste di piazza, sfilate di carnevale, rassegne cinematografiche, convegni, dibattiti, spettacoli teatrali, mostre e concorsi  fotografici, iniziative di beneficienza, abbiamo pubblicato periodici e girato documentari, partecipato alla produzione di dischi e di film, sempre con “con lo scopo di migliorare il livello qualitativo e quantitativo delle occasioni culturali nel territorio di Genazzano”.

Attualmente gestiamo il Club Saltatempo, spazio che ospita concerti, presentazioni, proiezioni ed incontri e organizziamo altri eventi a cadenza annuale: La Notte dell'Infiorata  rassegna musicale estiva con più concerti in contemporanea in vari angoli del paese ed il festival di cortometraggi Nunchi Short Film Festival.
Recentemente, come capofila di una cordata di associazioni, abbiamo vinto il bando Officine delle Arti e dei Mestieri, per la gestione della sala di registrazione e del teatro presso il Castello Colonna di Genazzano.  
Ma nonostante gli innumerevoli impegni, ogni anno, a cavallo del 25 aprile, in Piazza San Giovanni o al Castello Colonna, con il sole o con la pioggia, con budget grandi, piccoli o piccolissimi, con i grandi nomi o le band emergenti, in un modo o nell'altro mettiamo su Fuochi nella notte: la musica che ci piace di più, da goderci intorno al falò, mangiando e bevendo roba genuina, tutti insieme.

1552556482039528 logo st

Un progetto a cura di

SALTATEMPO APS

SALTATEMPO APS è un'associazione attiva a Genazzano dal 2003. Attulmente gestisce il Club Saltatempo e a breve anche l'Officina dell'arte del Castello Colonna (con studio di registrazione e teatro); organizza, oltre a Fuochi nella notte,  La Notte dell'Infiorata e il Nunchi Short Film Festival. In passato ha organizzato piccoli e grandi eventi (Fermenti - cantine spazi aperti e il Carnevale) e intrapreso iniziative editoriali (periodici locali, documentari, dischi, film).
 



Castello Colonna, Genazzano (Roma)