POLIS: il festival del teatro e ...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Ravenna
Cultura, Solidarietà, Arte
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

POLIS: il festival del teatro e della partecipazione

Chiamata a sostegno dei progetti partecipativi di POLIS 2019: biglietti sospesi, laboratorio di scrittura critica, libro d'artista SPECTATOR

330€
-23 giorni
11%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

POLIS: il festival del teatro e della partecipazione

Chiamata a sostegno dei progetti partecipativi di POLIS 2019: biglietti sospesi, laboratorio di scrittura critica, libro d'artista SPECTATOR

330€
-23 giorni
11%
3.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

POLIS: per un teatro di tutti e per tutti

Dal 16 al 26 maggio 2019 torna a Ravenna POLIS: il festival del teatro e della partecipazione. 

POLIS Teatro Festival nasce nel 2018 su iniziativa della compagnia teatrale ErosAntEros,  con il contributo del Comune di Ravenna e della Regione Emilia-Romagna, con l'obiettivo di riportare il teatro al centro della vita dei propri concittadini. Un teatro inteso nel suo senso più ampio e accogliente, all'insegna della contaminazione dei linguaggi e della partecipazione attiva degli spettatori. Un festival che è prima di tutto condivisione.

Anche nel 2019 POLIS favorisce l’incontro tra il teatro e la società attraverso molteplici azioni partecipative, arricchendo i palchi della propria città della presenza di grandi artisti e maestri, come Ascanio Celestini, Valter Malosti, G.U.P. Alcaro, Silvia Pasello, Ares Tavolazzi, nonché di ospiti speciali quali Marco De Marinis e Guido Viale, favorendo il confronto fra generi e generazioni, sia di artisti che di spettatori, per riavvicinare quest’arte viva alla collettività. 

Emblema di questa edizione è una donna combattente, una brigantessa, che ha scelto il brigantaggio come forma estrema di protesta, come noi scegliamo il teatro come forma di resistenza culturale. Come lei, crediamo che sia ora di armarci fino ai denti, ma di cultura.



Con POLIS a sostegno di iniziative sociali e partecipative

I fondi raccolti con il presente crowdfunding verranno utilizzati per realizzare alcune iniziative innovative di carattere sociale e partecipativo:

→ BIGLIETTI SOSPESI

Un progetto con il quale si vuole permettere a tutti di avere accesso alla cultura teatrale. Tutti i cittadini possono partecipare acquistando uno o più biglietti sospesi per lo spettacolo LAIKA di Ascanio Celestini presso la biglietteria del Teatro Alighieri dal 14 marzo al 6 maggio 2019; i biglietti raccolti verranno poi distribuiti grazie alla collaborazione con un gruppo di operatori sociali di Villaggio Globale. Nel caso la cittadinanza non risponda positivamente, l’associazione culturale ErosAntEros prevede di mettere comunque a disposizione un numero minimo di biglietti sospesi.

Attraverso il presente crowdfunding vogliamo dare ai nostri concittadini la possibilità di acquistare dei biglietti sospesi per lo spettacolo LAIKA di Ascanio Celestini, in scena al Teatro Alighieri di Ravenna il 16 maggio, a un prezzo ridotto in modo da incentivarne l’acquisto.

LO SGUARDO IN OPERA. Laboratorio di scrittura critica e creativa

In collaborazione con l’associazione Universirà e la Fondazione Flaminia realizzeremo un laboratorio per gli studenti universitari di Ravenna (completamente gratuito!) a cura della docente e critica teatrale Silvia Mei, che prevede momenti di incontro propedeutici ai linguaggi della scena contemporanea, la partecipazione a tutti gli appuntamenti del festival, con lavoro intensivo nei giorni di programmazione favorendo l'incontro con artisti e organizzatori, nonché la redazione di un blog sul sito del festival in cui confluiranno i contributi di tutti i partecipanti.

→ LIBRO D’ARTISTA SPECTATOR

Realizzazione del libro d’artista Spectator con i ritratti fotografici degli spettatori che durante POLIS 2018 hanno partecipato all'atto fotografico partecipativo di Marzia Bondoli Nielsen. La sua prima presentazione pubblica sarà in programma a POLIS 2019, il 26 maggio, alla Sala Muratori della Biblioteca Classense.

Anche nel 2019 il festival perseguirà una politica di prezzi popolari, verranno rinnovati il progetto PARTECI-POLIS, che l'anno scorso ha stimolato centinaia di spettatori a condividere le proprie impressioni, la collaborazione con l’artista Marzia Bondoli Nielsen con un nuovo atto partecipativo dal titolo MEETING YOUR EYES, e la chiamata pubblica ai POLITAI, i volontari del festival.

Chi è POLIS?

POLIS Teatro Festival nasce nel 2018 su iniziativa di ErosAntEros

Fondata nel 2010 da Davide Sacco, regista e music designer, e Agata Tomsic, dramaturg e attrice, la compagnia si occupa principalmente di ideazione, produzione e distribuzione di spettacoli teatrali, manipolando fonti e linguaggi espressivi disparati, con l'obiettivo di agganciare il teatro alla vita e fare dell'immaginazione un’arma per trasformare il reale

Dopo i primi lavori concentrano le proprie indagini sul ruolo dell’artista all'interno della società contemporanea, perseguendo due principali linee di ricerca: una vicina al teatro musicale e focalizzata sul rapporto tra voce e suono, l’altra fondata sull'interrogazione drammaturgica del dispositivo teatrale e sulla relazione con lo spettatore.

Dal 2015 si rappresentano giuridicamente con l'omonima associazione culturale, dimostrandosi da subito sensibili alle politiche culturali, promuovendo la cultura teatrale sul territorio locale e nazionale, nonché organizzando attività formative per artisti e operatori.

La compagnia è composta da tutte le persone che volta per volta partecipano alla realizzazione dei suoi progetti.

Con POLIS Teatro Festival, essa sigla inoltre numerose e importanti collaborazioni sul territorio con Ravenna Teatro, la Fondazione Flaminia e Universirà, Villaggio Globale per i biglietti sospesi, i mediapartner Reclam / Ravenna & Dintorni, l'ufficio stampa PepitaPuntoCom, l’artista-attivista Gianluca Costantini e il grafico Nicola Varesco; i partner video Antropotopia e Les Bompart Produzioni; il fotografo Dario Bonazza; il partner tecnico B.O. Service.

POLIS non sarebbe possibile senza l’aiuto e il sostegno fondamentale di tutti i suoi amici e politai.


1551971967559632 erosanteros logo 2016 soloee

Un progetto a cura di

ErosAntEros

ErosAntEros è una compagnia teatrale che dal 2018 organizza POLIS Teatro Festival a Ravenna con il contributo del Comune di Ravenna, della Regione Emilia Romagna e da quest'anno della Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. Con questo crowdfunding vogliamo potenziare la natura partecipativa di POLIS permettendo ai cittadini di sostenere direttamente il festival che, nonostante il grande entusiasmo del pubblico e il sostegno di enti pubblici, non gode ancora di risorse sufficienti.

Ravenna