Una scuola per tutti

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Milano
Formazione, Solidarietà
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Una scuola per tutti

Sostieni uno spazio per i bambini di Milano: Doposcuola, corso di scacchi e tanto altro!

1.505€
-14 giorni
100%
1.500€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Una scuola per tutti

Sostieni uno spazio per i bambini di Milano: Doposcuola, corso di scacchi e tanto altro!

1.505€
-14 giorni
100%
1.500€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Di cosa si tratta

"Se la scuola non è un po' meglio della società che ci circonda, cosa ci sta a fare?"

La frase non è nostra, ma del maestro Franco Lorenzoni della Casa Laboratorio di Cenci

Spazio Ginkgo vuole portare questa idea, anzi questo ideale, nella scuola di via Ravenna a Milano, una piccola scuola elementare, 169 alunni, di cui 106 stranieri, che per gli ostacoli linguistici, culturali e di contesto nell'anno scolastico 2017-18 ha rischiato di non costituire la classe prima. 

Il progetto prevede: un doposcuola interno (con mediatore culturale che parla arabo per la relazione scuola famiglia), un corso di scacchi e formazione agli insegnanti

Tutto gratuito

Nulla è casuale. Spazio Ginkgo è nato a settembre 2017 con l'idea di accogliere, al suo interno, le richieste delle famiglie, di tutti i tipi di famiglie, e soprattutto di tutti i suoi membri: bambini, genitori e nonni. 

Spazio Ginkgo accoglie tutti e soprattutto ascolta

Proprio ascoltando una richiesta del territorio è nata l'idea di entrare nella scuola di via Ravenna. Una piccola scuola ai bordi della città, un contesto difficile e complesso, ma non abbandonato; è stata una delle dirigenti dell'istituto scolastico a far fiorire tutto questo. 

Difficile, quasi impossibile, per una scuola statale con pochi fondi immaginare di sostenere un doposcuola continuativo per tutti gli allievi dalla prima alla quinta. Sempre più difficile, per via delle differenze linguistiche e culturali, contenere la fuga delle famiglie radicate nel quartiere dalla scuola.

Per citare ancora Franco Lorenzoni: "I bambini hanno bisogno più di dare, che di ricevere. Il problema è che per offrire qualcosa, c'è bisogno di qualcuno che accolga e apprezzi ciò che viene loro offerto". 

Per i bambini della scuola di via Ravenna, vorremmo essere anche noi. 

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti con la campagna di crowdfunding saranno utilizzati per sostenere Spazio Ginkgo come realtà sociale territoriale che opera sulla zona 4 di Milano.

Le attività principali svolte all'interno di Spazio Ginkgo sono:

doposcuola

- corso di scacchi: 

- formazione agli insegnanti 

- mediatore culturale

Nella scuola di via Ravenna da ottobre 2018 lavora un'equipe di cinque educatori che tre giorni alla settimana per due ore affianca i 30 bambini del doposcuola per insegnar loro ad amare quello che fanno: studiare, andare a scuola, stare con gli amici, rispettare le regole del buon vivere, gestire le emozioni. 

Il corso di scacchi è organizzato dal maestro Giuseppe Andreoni, istruttore della Fsi (Federazione scacchistica italiana) che insegna loro il gioco, ma soprattutto insegna che conoscere e rispettare le regole è importante, che ragionare a mente calma aiuta a creare una strategia di gioco, che la competizione e il rispetto dell'avversario sono regole fondamentali per amare la scacchiera e anche la vita. 

Da ottobre, sempre all'interno del progetto Una scuola per tutti, sono partiti anche i corsi di formazione agli insegnanti, un corso di formazione scientifica e un corso di didattica dell'insegnamento. 

Questi quattro servizi, doposcuola, corso di scacchi, formazione agli insegnanti e mediatore culturale, hanno un costo annuale di 19mila euro. 

Il progetto "Una scuola per tutti" è stato proposto alla Fondazione Cariplo, che ha scelto di aiutarci finanziariamente a realizzarlo coprendo il 70% del costo. 

Questa campagna di crowdfunding mira a raccogliere più risorse possibili per finanziare le attività dello Spazio Ginkgo.

Chi c'è dietro al progetto

Dietro a Spazio Ginkgo e al progetto "Una scuola per tutti" ci sono tre persone: Marianna, Valeria e Michela. 

Marianna è un'educatrice ed è la mente pulsante del gruppo, colei che ha immaginato e sognato Spazio Ginkgo per anni. Un luogo in cui aiutare le famiglie a trovare quell'ascolto necessario ad affrontare le sfide del vivere quotidiano contemporaneo. Marianna, di lavoro, fa l'educatrice nelle comunità psichiatriche di Niguarda. 

Valeria è psicoterapeuta ed è la saggia del terzetto, ha grosse competenze di coordinamento di equipe, ha lavorato per anni sulle strade con le deportate della tratta della prostituzione. Sa capire le persone al primo sguardo e questo aiuta moltissimo nella selezione dei collaboratori, dunque influisce sulla qualità dei servizi offerti. 

Michela è un'ex giornalista, oggi imprenditrice e si occupa di comunicare all'esterno lo straordinario lavoro di Spazio Ginkgo. Cura le relazioni con i media, con le istituzioni, crea sinergie con altre realtà territoriali, si occupa del sito, dei social e anche della campagna di crowdfunding. 

1553768278116336 21314769 876875555822641 8030769068944712441 n

Un progetto a cura di

Spazio Ginkgo aps

Spazio Ginkgo è un incastro di ambizioni, visioni del mondo, desideri e progetti

Il Ginkgo è un albero antico, “resiliente”, un fossile vivente, ha resistito alla glaciazione, e alla bomba atomica di Hiroshima.

Noi tre socie fondatrici, Marianna, Michela e Valeria, non potremo così tanto, ma l’ambizione è “portare un Ginkgo a Milano”, infondere in tutti coloro che entreranno in questo spazio la sua forza, resistenza, curiosità, e determinazione alla vita.

Milano