Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
PIEMONTE
Cultura, Ambiente, Design
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

TEXTILE CROSSING

HUB TESSILE DI ARCHITETTURA, MODA, DESIGN

4.095€
Chiuso il 26 mag 2019
102%
4.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

TEXTILE CROSSING

HUB TESSILE DI ARCHITETTURA, MODA, DESIGN

4.095€
Chiuso il 26 mag 2019
102%
4.000€
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

TEXTILE CROSSING

Il territorio piemontese vanta una lunga tradizione nel campo del tessile offrendo facile terreno, alla sottoscritta, di coniugare studi politecnici e artigianalità: nello spazio che andrò ad allestire potrete trovare collezioni di moda urbana e promozione di attività pratiche attraverso workshop, laboratori, produzioni e scambi professionali con scuole e realtà volte alla promozione del territorio. Un modo per “vestire” la città di nuovi punti di vista.

Questo progetto si propone di offrire ad adulti e bambini uno spazio dove il tessuto è materia prima e prodotto. Con il tessuto faremo di tutto: vestiti, libri, mappe, arazzi, arredi, giochi; analizzeremo protagonisti e forme artistiche che hanno utilizzato il tessuto come espressione di sviluppo e sperimentazione e che spesso hanno rappresentato momenti di crescita e cambiamento, di intrecci e contaminazioni culturali connotando, anche, territori, spazi urbani e architetture. “Avere stoffa” per coniugare materiale e metodo in qualsiasi ambito mi venga richiesto: dalle scuole professionali al Salone del libro, dall’artigianato regionale alla Fiber Art, dallo scarto tessile alla sostenibilità ambientale…

Un materiale, il tessuto, ricco di potenzialità per creare sin da piccoli!

Textile Crossing è uno spazio attrezzato e ricco di materiali (tessile, cartaceo, campionari dalle fibre naturali al pvc…), dove, ogni produzione, trae spunto da un oggetto, da un edificio, da un personaggio che abbia, in vario modo, contaminato la cultura tessile, architettonica, sociale del territorio.

  • NON una sartoria, ma un HUB dove il tessile è indagato a 360 gradi, crea identità e voglia di condividere conoscenze e metodi
  • Educare alla cultura del sapere+fare diventa educazione a nuove forme di flessibilità lavorativa, nonché un’opportunità per avvicinare adulti e bambini a riscoprire il protagonismo delle arti e dei mestieri.
  • Qualità come cultura sensibilizza alla scelta, alla promozione di comportamenti sostenibili ed etici
  • Multiculturalità progettuale offre spazi di integrazione e consapevolezza rispetto alla realtà cittadina
  • Promuovere un aspetto specifico del territorio, quello tessile, per interagire con le medesime diverse forme artigianali e culturali d’Italia, crea valore territoriale
  • Textile Crossing sarà un HUB, lo dice  la definizione stessa, uno spazio che connette all’interno ed all’esterno: piattaforma aperta e fruibile a tutti

Come verranno utilizzati i fondi

Si tratta finalmente di spiccare il volo e camminare con le proprie gambe. Sono stata ospitata, fino ad oggi, negli spazi showroom di Galliano Habitat, da sempre all'avanguardia nella promozione di progetti che coniugano "sapere" e "fare". Oggi sono pronta ad allestire uno spazio tutto dedicato ai temi descritti che abbia un'identità chiara e definita, per tutti! I fondi, dunque, verranno utilizzati per lavori di ripristino ed allestimento del un nuovo laboratorio...dove si incontra il tessuto!

Chi c'è dietro al progetto

Duepigrecoerre nasce con il desiderio di sensibilizzare adulti e bambini su argomenti ed attività che supportano i concetti di riciclo, riuso e sostenibilità perchè nello spazio di un apparente svago ci si accosti ad un'educazione consapevole nella vita.
Architettura e tessuto: un connubio originale di progettazione e produzione, uno spazio dove i bambini imparino a credere nelle proprie capacità progettuali e realizzative, dove gli adulti possano mettersi in gioco usufruendo di spazi e conoscenze nuove.
Duepigrecoerre è slow fashion per adulti e bambini; è un metodo di didattica ispirata al design thinking; è un progetto che, attraverso il tessuto, promuove territorio e cultura.

1551370575021895 img 20181123 112537

Un progetto a cura di

ALESSANDRA OCHETTI

Architetto e artigiana. Approfondisce, in ambito di cultura del design, metodi non convenzionali legati agli aspetti progettuali di oggetti, tecniche e strumenti; in ambito tessile, realizzazione e diffusione di prodotto, promuovendo ricerca e riciclo. Consulente  per la progettazione e realizzazione di laboratori nel settore dell’arredo, del tessile e del recupero per realtà imprenditoriali del territorio piemontese. Ha collaborato con le Scuole San Carlo a proposito del progetto di Alternanza Scuola/Lavoro.

PIEMONTE