Salviamo il pomodoro Siccagno

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Sicilia
Ambiente, Tecnologia, Food
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Salviamo il pomodoro Siccagno

Il mio obiettivo è salvare le eccellenze alimentari della nostra terra, come il Pomodoro Siccagno, e difendere così ogni giorno il tuo benessere.

588€
-8 giorni
11%
5.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Salviamo il pomodoro Siccagno

Il mio obiettivo è salvare le eccellenze alimentari della nostra terra, come il Pomodoro Siccagno, e difendere così ogni giorno il tuo benessere.

588€
-8 giorni
11%
5.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Il mio impegno per un'agricoltura sana, sostenibile ed equa

Ciao, sono Ivan Di Forti e voglio raccontarti un sogno.

Sin dalla mia giovinezza ho dedicato la mia vita alla creazione di un'azienda che potesse dare alle persone come te la possibilità di assaporare i prodotti migliori che la nostra terra ha da offrire.

Ho trascorso molto tempo ad assaggiare e memorizzare i profumi e i sapori della mia amata Sicilia. Ho collaborato con i più importanti chef di questa preziosa isola per apprendere i segreti della nostra tradizione culinaria e scoprire il sistema migliore per valorizzare ogni ingrediente.

È stato così che ho maturato il desiderio di realizzare prodotti di alta qualità, senza rinunciare, però, alla difesa dell'ambiente e alla tutela del territorio; nel rispetto delle donne e degli uomini che ogni giorno faticano nei campi per fare crescere i frutti migliori della terra. Garantendo a tutti i consumatori un controllo meticoloso e la trasparenza di tutta la filiera, grazie alle tecnologie digitali.

Insieme possiamo riuscire a realizzare prodotti sani e gustosi, facendo ricorso a tecniche legate alla tradizione contadina e artigianale:

  • senza alterare le materie prime;

  • preservando la freschezza dei prodotti;

  • senza aggiungere additivi chimici e conservanti sintetici.

Ogni prodotto viene da me realizzato utilizzando sistemi di produzione e conservazione del tutto naturali ed ecocompatibili.

La mia priorità è quella di valorizzare le materie prime provenienti da agricoltura biologica, coltivate seguendo i cicli stagionali naturali con un occhio di riguardo al territorio e alle sue peculiarità, riconoscendo il giusto compenso a tutti gli operatori del settore.

Come voglio salvare il pomodoro Siccagno del Bilìci

Grazie a questa campagna di crowdfunding, voglio riuscire a garantire a te e alla tua famiglia la trasparenza e la tracciabilità di tutta la filiera produttiva, coinvolgendo ogni attore della filiera e realizzando un protocollo di controllo digitalizzato che garantisca visibilità su tutto il processo di produzione dal produttore al consumatore finale.

Questo sistema consentirà a te, e a tutti coloro che riceveranno  i miei preparati, di conoscere la storia di ogni prodotto, dalla semina, alla raccolta, alla produzione fino alla tua tavola.

Inoltre, operando secondo un modello di produzione agricola basato sui cicli stagionali naturali e sul monitoraggio dell'intera filiera, noi riusciremo a salvaguardare il pomodoro Siccagno e a tramandarlo di generazione in generazione.

Questo è un obiettivo che posso raggiungere soltanto grazie al tuo appoggio.

Aderendo alla campagna di crowdfunding “Salviamo il Siccagno” e scegliendo la quantità di passata di pomodoro siccagno bio o la salsa di pomodoro siccagno bio che vuoi ricevere, darai un contributo concreto alla crescita di questo sogno e al salvataggio di questo prezioso presidio Slow Food che, se non è sostenuto in questo modo, rischia di scomparire perché più costoso e meno “conveniente” da coltivare, secondo le logiche industriali.

Insieme possiamo costruire un futuro migliore salvaguardando le antiche e preziose tradizioni alimentari che i nostri avi ci hanno lasciato in eredità.
Unisciti a me e sostieni un'economia più equa, trasparente e pulita.

Cosa mi aiuterai a realizzare coi fondi raccolti

La campagna di crowdfunding “Salviamo il Siccagno” oltre che a promuovere la produzione stagionale di materie prime di origine biologica e il presidio Slow Food del Pizzutello, mi aiuterà a realizzare  un sistema digitale in grado di certificare la tracciabilità delle materie prime utilizzate nei miei prodotti e di garantire la trasparenza di ogni passaggio.

Grazie al tuo sostegno potrò realizzare un sistema attraverso il quale ognuno potrà avere accesso a tutte le informazioni che riguardano i prodotti di cui si ciba. Infatti, ogni passaggio produttivo – dalla semina al confezionamento, passando per la raccolta, la selezione e la preparazione dei prodotti finiti – verrà registrato e messo a disposizione di tutti, secondo un modello improntato alla trasparenza e accessibile online.

Coi fondi raccolti mi aiuterai a coinvolgere ed allargare questo modello ad altri produttori della mia filiera – oltre all'azienda agricola che si occupa della coltivazione del pomodoro Bio Siccagno presidio Slow Food – e a dimostrare che un sistema di produzione agricola programmata e completamente trasparente, dal produttore al consumatore, è veramente possibile e sostenibile per tutti.  

La programmazione  delle colture delle materie prime, infatti, mi permetterà di garantirti sempre un prodotto genuino e naturale senza dover introdurre conservanti artificiali affinché tu possa gustare ogni cosa a suo tempo.

La trasparenza garantita in ogni passaggio produttivo!

Su ogni singola confezione verrà applicato un codice, il QR-Code. Basterà inquadrarlo e sullo schermo del tuo smartphone verrà visualizzata automaticamente la “Carta d'identità” del prodotto: tutta la sua storia nel minimo dettaglio. Così, potrai conoscere il percorso che lo ha portato fino alla tua cucina, in modo sicuro e garantito.

A te basterà scegliere la quantità di salsa o passata che vuoi ricevere per sostenere questo progetto e al resto ci penseremo noi.

Accedendo alla nostra community sul sito www.ivandiforti.bio potrai seguire tutte le fasi, dalla semina, alla raccolta, fino alla spedizione e rimanere aggiornato su tutte le nostre iniziative.

Riceverai il prodotti direttamente a casa tua una volta che saranno imbottigliati, tra la fine di agosto e i primi di settembre.

I prodotti del Siccagno, oro rosso della valle del Bilìci

I prodotti che abbiamo scelto di produrre  grazie al vostro contributo sono:

  • SALSA BIO DI POMODORO SICCAGNO BIO da 400g

  • PASSATA BIO DI POMODORO SICCAGNO BIO da 400g

Si tratta di preparazioni artigianali che verranno realizzate utilizzando esclusivamente il Pomodoro Siccagno bio della Valle del Bilìci, in Sicilia, nella provincia di Caltanissetta. I pomodori sono coltivati da Fattoria Di Gesù, unico produttore certificato da Slow Food.

Le caratteristiche speciali del luogo d'origine di questa eccellenza siciliana permettono la “coltivazione all’asciutto”, ovvero senza acqua, da qui il nome “Siccagno”, da 'secco’.

Il Siccagno, della varietà Pizzutello, è un presidio Slow Food proveniente da agricoltura biologica.

Il pomodoro Siccagno ha in genere una buccia più sottile e contiene poca acqua e molta polpa e questo gli conferisce un gusto estremamente dolce.

Dal Siccagno si ottiene una salsa dal sapore unico e vellutato e una passata molto raffinata, che può essere cucinata anche senza sale.

Il pomodoro Siccagno ha proprietà organolettiche di pregio, è ricco di vitamina A e vitamina C, nonché di antiossidanti (come il licopene) e ha un basso contenuto calorico.

Oggi, la coltivazione del Pomodoro Siccagno è messa a rischio dagli alti costi di produzione, ma grazie a te è possibile salvarla.

Infatti, tramite la campagna Salviamo il Siccagno, hai la possibilità di ordinare il prodotto desiderato, cioè la passata e la salsa di pomodoro Siccagno bio, prima ancora che i pomodori vengano seminati. In questo modo, verranno coltivate solamente le piante necessarie alla produzione del pomodoro Siccagno destinato alla preparazione dei sughi e delle passate.

Così, grazie ai vostri ordini, noi eliminiamo gli sprechi e ottimizziamo le risorse. Il pomodoro Siccagno, infatti, è un prezioso dono della terra e intendiamo preservarlo per te e per la tua salute.

Quanto costa produrre e trasformare il pomodoro Pizzutello

La trasparenza di ogni passaggio della filiera inizia dal prezzo, garanzia di qualità e sicurezza.

Il pomodoro Siccagno bio della antica varietà Pizzutello è un presidio Slow Food ed ha un costo di 0.80€ al chilo. 
Si tratta di un vero e proprio gioiello della nostra terra, una ricchezza inestimabile per la tua salute.

Credo nella trasparenza e che la giusta retribuzione di ogni attore della filiera sia il requisito fondamentale per un prodotto di qualità, che serva non solo a sfamarti ma a darti benessere.
Conoscere le singole voci che concorrono alla composizione del prezzo è un diritto di ogni consumatore perché la consapevolezza è alla base di ogni scelta sostenibile: comprando un prodotto non si acquista soltanto una passata o una salsa, ma il modello di economia necessario a produrlo.
Ogni giorno i miei sforzi e quelli dei miei collaboratori lungo tutta la filiera sono rivolti a ottenere il meglio per te e per tutta la tua famiglia, e per questo il prezzo della salsa che produco può essere limpido e senza maschere, perchè dietro ogni barattolo di salsa c’è il lavoro quotidiano di un intero territorio!

Come viene coltivato e trasformato il Siccagno

La coltivazione del pomodoro segue generalmente quella del grano e precede le coltivazioni di legumi. La semina viene effettuata in primavera in pieno campo, spargendo un po' di seme dentro piccoli fossi opportunamente preparati.

Le piante vengono successivamente diradate, lasciandone due per posto. Per questa coltivazione i concimi vengono utilizzati raramente, perché risultano dannosi alla coltura stessa, poiché viene portata avanti in totale assenza di irrigazione.

Per prevenire eventuali attacchi fungini, si eseguono trattamenti a base di zolfo, al quale viene aggiunto, se necessario, del concime organico, il tutto distribuito per via fogliare. Il controllo delle erbe infestanti avviene meccanicamente e manualmente, durante la coltivazione delle piante.

La raccolta è molto scalare e viene effettuata solo manualmente, dalla fine di luglio a fine settembre ed anche oltre.

Per la produzione della Passata, viene utilizzato esclusivamente il pomodoro, il quale viene lavato, cotto e passato, pronto per essere imbottigliato. Si tratta di un “prodotto base” perfetto per essere personalizzato e, quindi, condito a piacere.

Per la Salsa, invece, vengono aggiunti: cipolle, olio extravergine di oliva, sale marino e aglio. I pomodori e le cipolle vengono lavati e tagliati. Viene preparato il soffritto e si aggiungono tutti gli ingredienti per la cottura. Il tutto viene passato e imbottigliato. Si ottiene, perciò, un prodotto già pronto da utilizzare, versatile nel suo impiego. Ideale per primi e secondi piatti.


La certificazione biologica

I prodotti Ivan Di Forti sono in possesso di  una certificazione biologica rilasciata da ECOGRUPPO ITALIA.

Questa certificazione biologica viene identificata dal logo biologico dell’Unione Europea e da quello dell’ente certificatore. In essi viene messo in evidenza l’organismo di controllo e il codice dell’operatore, attestante il possesso della certificazione.

Per verificare la validità della certificazione biologica, basta leggere il QR-Code presente su ogni confezione e accedere alla Storia.

Inoltre, i prodotti Ivan Di Forti posseggono la certificazione EcoVegan grazie alla quale il consumatore ha l’assoluta certezza che l’alimento che produciamo rispetta in tutto e per tutto i principi vegan.

1551981953659128 logo eppela

Un progetto a cura di

Ivan Di Forti

Mi chiamo Ivan Di Forti e da quattro generazioni la mia famiglia si occupa di trasformare le eccellenze alimentari del nostro territorio in prelibati prodotti finiti per la delizia di ogni palato.
Voglio salvaguardare la produzione del pomodoro Pizzutello Siccagno della valle del Bilìci e raggiungere direttamente i consumatori garantendo la massima tracciabilità del processo di lavorazione implementando un controllo di filiera con le più avanzate tecnologie digitali.

Sicilia