Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Roma e Bari
Solidarietà, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

PSICHRONICLE

PROGETTO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO NELLE MALATTIE CRONICHE

90€
1%
+ 5.000€
MSD Crowdcaring
Concluso

PSICHRONICLE

PROGETTO DI SOSTEGNO PSICOLOGICO NELLE MALATTIE CRONICHE

90€
1%
+ 5.000€
MSD Crowdcaring
Concluso

Di cosa si tratta

L’ambito nel quale si inserisce PSICHRONICLE è quello di prevenzione e cura del disagio psicologico nelle patologie croniche.

LE PATOLOGIE CRONICHE 
Le patologie croniche costituiscono una delle principali cause di disabilità grave in quasi tutto il mondo. L’aspetto psichico e quello fisico sono due elementi della medesima realtà compresi in un fragile equilibrio. Se una componente di questo equilibrio viene toccata, inevitabilmente anche l’altra subisce delle conseguenze. 

Questa influenza reciproca è particolarmente evidente nelle patologie croniche, che non rappresentano una fase transitoria, ma un cambiamento permanente a cui il paziente si deve abituare e adattare. Spesso gli aspetti psicologici entrano in gioco quando si tratta di rispondere alla malattia, e successivamente giocano un ruolo determinante nella qualità della vita delle persone che ne sono colpite. 

L'ASPETTO PSICOLOGICO
Anche se le reazioni dell’individuo al proprio stato di salute sono diverse, in generale il soggetto si trova a dover rivedere l’immagine che aveva di sé alla luce dei cambiamenti che la patologia ha provocato. L’ atteggiamento psicologico può influire sul decorso della patologia, conducendo a comportamenti che possono migliorare o peggiorare la condizione di paziente cronico.
Uno stato emotivo positivo può provocare effetti benevoli, infatti un atteggiamento calmo e ottimistico ha il potere di facilitare l’approccio alla malattia; di contro, un atteggiamento ansioso e depresso può influire negativamente sull'andamento della patologia.

QUANDO IL DISAGIO DIVENTA "DISTURBO" ... deve essere affrontato con l’aiuto terapeutico di uno specialista.
Soffrire di una patologia cronica può significare non aver più il desiderio di pensare ai propri progetti di vita. Il timore di dovervi rinunciare o di scoprire di non essere in grado di realizzarli, può aumentare le incertezze sul futuro e sulle capacità di affrontare gli eventi della vita quotidiana. 

Uno degli effetti più pericolosi della cronicità è il considerarsi esclusivamente come “malati”, mettendo in secondo piano tutte le altre caratteristiche della personalità e soprattutto le proprie potenzialità.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati per informare e sensibilizzare pazienti, familiari e operatori del settore sull'importanza della prevenzione del disagio psicologico e per fornire supporto psicologico, inteso come parte integrante del percorso medico, al paziente e ai suoi familiari. 

Il servizio di SUPPORTO PSICOLOGICO vedrà impegnati n. 4 Specialisti Psicologi che presteranno servizio di Psicoterapia a Roma e Bari, per un totale di 8 ore settimanali:

N. 2 ore dedicate alla terapia di gruppo con pazienti e familiari
N. 6 ore dedicate alla terapia individuale stabilita in base alle esigenze del singolo paziente (che potrà compiersi in regime domiciliare nel caso in cui ne venga fatta espressa richiesta). 

Si è stimato che ogni SPORTELLO attivato potrà prendere in cura fino 8 pazienti al mese, e altrettante famiglie che ne faranno richiesta. L’accesso agli sportelli sarà consentito ad un totale di 80 pazienti e sarà attivo per 6 mesi.

Naturalmente i fondi verranno utilizzati anche per la gestione, il coordinamento, il monitoraggio e la valutazione del progetto stesso, che prevedono l'impiego di altre figure e di altre azioni che affiancheranno tutto l'iter di realizzazione del progetto. 

Con il superamento del traguardo, verrà ampliata l'offerta dello sportello con altre 2 ore dedicate pazienti, e potrà essere previsto un prolungamento di attivazione degli sportelli.

 


Chi c'è dietro al progetto

Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare APMAR è una organizzazione che si propone come operatore di advocacy, affinché le patologie di cui si interessa, trovino il giusto riconoscimento, l’appropriata dignità e la necessaria attenzione da parte delle autorità sanitarie, della società civile, dell’opinione pubblica e della classe politica. Nata nel lontano 1984, APMAR è oggi un Ente del Terzo Settore che tutela e difende il diritto alla salute delle persone con queste patologie croniche, perseguendo la mission: migliorare la qualità dell’assistenza per migliorare la qualità della vita

APMAR si adopera per ottenere investimenti maggiori in termini di diagnosi precoce e terapie, oltre che per limitare i danni personali ed economici derivanti da gravi disabilità. Inoltre, si impegna per un equo accesso alle cure in tutte le regioni e promuove iniziative utili alla sostenibilità del sistema sanitario. 

L'Associazione adotta strumenti come corsi di empowerment ed engagement del paziente, per rendere le persone esperte e consapevoli riguardo la cura della propria persona, della propria patologia, al fine di consentire una migliore gestione della cronicità, fino a gravare il meno possibile su familiari, caregiver e assistenza socio-sanitaria. Le sue attività sono sempre il più possibile rispondenti alle reali necessità dei pazienti e delle loro famiglie.

APMAR è socio fondatore di FESCA Federation of European Scleroderma Association, è in AGORA Platform of Organisations of People with Rheumatic Diseases in Southern Europe, è full member di EURORDIS Rare Diseases Europe, partecipa alle attività di EULAR European League Against Rheumatism, aderisce a organismi nazionali e regionali o a loro progetti, ecc. 

APMAR è editore dell rivista “Morfologie” che si avvale di un comitato scientifico formato da specialisti di molteplici discipline mediche. Ha un numero verde nazionale 800984712 attivo per informazioni su patologie, centri di cura, segnalazioni di problematiche, ecc. Ha un sito internet www.apmar.it aggiornato quotidianamente, anche con notizie di carattere scientifico, profili e pagine ufficiali sui social network più rilevanti (Facebook, Twitter, Linkedin e Youtube) per un continuo confronto tra pazienti.

1559214538903306 apmar

Un progetto a cura di

APMAR Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare

Associazione Nazionale Persone con Malattie Reumatologiche e Rare persegue la mission "migliorare la qualità dell’assistenza per migliorare la qualità della vita". Si adopera per favorire scambi e confronti di esperienze, promuovendo incontri tra persone affette da patologie reumatiche ed esperti del settore. Ad oggi sono note circa 150 malattie reumatiche tra cui Artrite Reumatoide, Sclerosi Sistemica, Sindrome di Sjögren, Lupus, Spondilite Anchilosante, Morbo di Crohn, ecc.

Roma e Bari