Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Roma
Sport
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Catch The Sun

Extreme Multisport Winter CoastToCoast: dal Tirreno all'Adriatico in 24h, attraversando la vetta del Corno Grande 2912m s.l.m.

190€
Chiuso il 26 feb 2019
2%
7.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

Catch The Sun

Extreme Multisport Winter CoastToCoast: dal Tirreno all'Adriatico in 24h, attraversando la vetta del Corno Grande 2912m s.l.m.

190€
Chiuso il 26 feb 2019
2%
7.500€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

Il Progetto

Catch The Sun: una traversata No Stop dell’Italia Centrale, Coast to Coast, da completare entro 24h, in Inverno.

Partire dal mare Tirreno, Lido di Ostia, ed arrivare al Mare Adriatico, Giulianova.

Attraversare l’Appennino centrale, conquistandone la vetta più alta, la Vetta Occidentale del Corno Grande, a quota 2912m s.l.m.

Con la sola forza delle proprie gambe, del proprio corpo, della propria mente e del proprio “cuore”, combinando tre sport di Endurance tra i più duri al mondo: Ciclismo, Winter Trail Running e Scialpinismo.

Obiettivi

  • L’ambizione personale di conquistare e realizzare “qualcosa di grande” attraverso lo sport di Ultra-Endurance in natura è ciò che spinge Luca ed Emanuele, liberi professionisti con un lavoro a tempo pieno, ad investire un enorme quantità di energie e gran parte del loro tempo libero per la realizzazione del loro sogno, il progetto Catch the Sun.
  • Luca ed Emanuele si fanno portavoce di valori quali motivazione, passione, rispetto, umiltà, sacrificio, dedizione e determinazione, fondamentali per superare le difficoltà e raggiungere gli obiettivi, nello sport di Endurance come nella vita quotidiana.

Aspetti strategici

  • Promozione e valorizzazione del territorio delle Regioni Lazio ed Abruzzo 
  • Passaggio nelle città di Amatrice e Campotosto, vittime del terremoto, ai fini di mettere in risalto il problema sociale e stimolare una rapida e prosperosa rinascita
  • Sensibilizzazione allo sport come fonte di energia, di benessere fisico e mentale, come mezzo per incrementare la fiducia in sé stessi e l’autostima, come strumento per il raggiungimento dei propri obiettivi
  • Sensibilizzazione all’amore nel vivere la natura attraverso il movimento e lo sport, basati su un approccio guidato e consapevole, fondato su valori come passione, lealtà, rispetto, umiltà, sacrificio, dedizione e determinazione
  • Diffusione dell’idea di sport di endurance alla portata di tutti, non solo dei super atleti, supereroi dalle prestazioni irraggiungibili: “Se lo voglio davvero, se ci credo, posso farlo!”


Come verranno utilizzati i fondi

Per sostenere le spese di realizzazione di questo progetto saranno necessari fondi, stimati nel Business Plan realizzato per circa Euro 15000, di cui:

  • Circa 1000 Euro necessari a coprire le spese di rimborso dello staff a supporto e dell'organizzazione logistica (Rimborsi di pedaggi autostradali e rimborsi benzina per i mezzi di trasporto a supporto, rimborso spese dello staff tecnico a supporto (vitto, funivia di Campo Imperatore ecc.), pagamento del gettone giornaliero alla guida alpina a supporto)
  • Circa 5000 Euro necessari al pagamento del team di videomaker professionisti, che dovranno dcumentare l'avventura e post produrre materiale video e fotografico (un filamto highlights ed un mini documentario della giornata) per la successiva promozione in Tv, attraverso i canali social e durante gli eventi dal vivo
  • Circa 9000 Euro destinati all'acquisto del materiale tecnico non sponsorizzato per due persone (bici da corsa con equipaggiamento invernale, kit di luci per bici da corsa, caschi e scarpe invernali da ciclismo, attrezzatura scialpinistica), necessario ad affrontare (e realizzare) nel migliore dei modi ed in completa sicurezza l'avventura estrema

Il lavoro al backend di questo progetto ambizioso è iniziato a Novembre, e volge in questo inizio 2019 alla fase realizzativa concreta.

L' evento è previsto per Domenica 10 Marzo oppure Domenica 17 Marzo 2019, con una variabilità dovuta alle condizioni metereologiche; entro fine Febbraio 2019 è importante che siano stati raccolti i fondi necessari, per poter acquistare il materiale e consolidare definitivamente l'organizzazione in ogni dettaglio.

A fine Febbraio verrà dato il via agli eventi dal vivo di presentazione.

Più videomaker con esperienza nel mondo sportivo e della montagna sono già stati contattati per la realizzazione di preventivi in base a vari servizi svolti. Verrà scelto il più conveniente, in base ai fondi raccolti.

Sono stati presi contatti con tutti i potenziali membri dello staff di supporto, le Regioni Lazio ed Abruzzo e gli enti locali che sosterranno l'iniziativa, in attesa di definire i dettagli organizzativi.

Realizzazione: difficoltà organizzative e rischi

Il progetto presenta numerose difficoltà a livello logistico ed organizzativo, dettate dalla difficoltà tecniche dell'avventura, dal grande sviluppo in termini di distanza del percorso, dalla variabilità delle condizioni climatiche dell'ambiente montano ed invernale, che non possono essere sottovalutate.

L'organizzazione dell'evento è completamente pianificata e gestita dai membri stessi del Team (Luca, Sandra ed Emanuele) in parallelo ai grandi volumi di allenamento, ai test atletici e tecnici (di materiali, attrezzatura e percorsi) da sostenere in preparazione della "prestazione atletica”.

Il progetto verrà realizzato attraverso l'impegno costante dei membri del Team, con il focus sui valori cadine dell'evento: motivazione, passione, umiltà, rispetto, sacrificio, dedizione.

Tutte le energie a disposizione verranno investite nella ricerca di sponsor, del materiale tecnico necessario a svolgere nel migliore dei modi ed in completa sicurezza l'avventura estrema, e nella organizzazione logistica di ogni minimo dettaglio.

Sono già state elaborate le tracce .gpx del percorso, scelti i vari punti di sosta/interesse.

Il tempo libero verrà dedicato agli allenamenti ed ai test specifici, atletici e di percorso.

Tutto il materiale tecnico, fotografico, video e gli articoli prodotti dai membri del Team durante il percorso di avvicinamento e durante l'avventura estrema, saranno condivisi sui canali social dedicati (https://www.facebook.com/events/367387354075023/) e sui canali social personali dei membri del Team.

Sono in fase organizzativa eventi di presentazione del progetto dal vivo e conferenze stampa; tutti i dettagli, una volta noti, saranno pubblicati e condivisi sui canali social dedicati e sui canali social personali dei membri del Team.


Altri modi per contribuire

E' possibile sostenere questo progetto, oltre che con un contributo economico alla raccolta fondi:

  • seguendo gli sviluppi del progetto sui canali social dedicati:https://www.facebook.com/events/367387354075023/
  • diffondendo il progetto, condividendone i contenuti pubblicati, tra amici e conoscenti sui social media
  • condividendo il proprio contributo e diventando ambasciatori della campagna
  • partecipando agli eventi di presentazione dal vivo
  • partecipando concretamente il giorno dell'avventura (i dettagli sulle modalità verranno esposti sui canali social dedicati)
  • proponendo una o più sponsorizzazioni (tramite la propria azienda o aziende di amici/conoscenti/collaboratori) di meteriale tecnico o di un fee in denaro a sostegno del progetto

Il Team

Luca Gargiulo: Ingegnere Aeronautico, Endurance Coach. Triatleta, Trail Runner, Ultrarunner, Adventurer & Expedition Runner

  • Laurea magistrale in Ingegneria Aeronautica 
  • Laureando in scienze motorie e sportive
  • Ironman Certified Coach
  • Istruttore di Atletica FIDAL
  • Preparatore Atletico
  • Sport Blogger

Avventure:

  • Coast to Coast, da Riccione a Livorno, Agosto 2016: 280km 4500m D+ di corsa in completa autosufficienza, in 4 giorni.

Ricercatore inesauribile ed appassionato di: 

  • Movimento 
  • Corsa
  • Triathlon
  • Biomeccanica e cinematica della corsa, del nuoto e del ciclismo
  • Metodologie di allenamento di sport di Endurance ed Ultra Endurance
  • Fisiologia degli sport di Endurance ed Ultra Endurance
  • Tecniche di respirazione applicate allo sport
  • Pedagogia dell’azione applicata allo sport


Emanuele Ludovisi: Hoka Team Trail Runner, Skyrunner, Ultrarunner, Adventurer & Expedition Runner

  • Gestore del rifugio Rinaldi 2108 sul monte Terminillo
  • Hoka Team Trail Runner

   Avventure:

  • Cammino Naturale dei Parchi, Gennaio 2018: 430km 19000 D+ di corsa in completa autosufficienza, in 7 giorni.

Risultati sportivi:

  • 1º - Tartufo Trail Running 68km 2018
  • 1º - Ultra Trail Parco della Maremma 2018
  • 8º - Madeira Island Ultra Trail - MIUT 2018
  • 1º - Ultratrack Supramonte Seaside 2017
  • 9º - Sur les Traces des Ducs de Savoie - TDS 2017
  • 2º - Dolomiti Extreme Trail 2017
  • 1º - Amalfi Positano Ultra Trail 2017
  • 2º - Maremontana Trail 68km 2017
  • 159º - UTMB 2016
  • 1º - Eco Trail le Vie Di San Francesco 2015-2017
  • 1º - Gran Trail Monti Simbruini 2014-2016-2017
  • 2º - Trans D’Havet 2015
  • 2º - Tuscany Crossing 100km 2015


Sandra Lovisco: Beauty-Sporty Influencer, Network & Branding Manager

  • Creative content for digital media 
  • Endurance runner & trail runner 
  • Triatleta 

Eventi sportivi:

  • Challenge Roma
  • TrioO Series Volkswagen 
  • Longevity Run Testimonial
  • Amalfi Positano Ultra Trail
  • Ironman Cervia 5150
  • Elbaman 70.3
  • Amalfi Positano Wine Trail

Clients: Nominata come Best Beauty Sporty Influencer Award Monaco


Patrizia Lovisco: Social Media Strategist, Digital PR, Influencer Marketing

  • Master Social Media Marketing & Communication Università «Luiss Business School»
  • Laurea in Design e Discipline della moda Università «E-Campus» con titolo di tesi: “Facebook e Instagram i social networks preferiti dai brands. Le nuove opportunità e sfide del web marketing”







1548835026916350 copertina

Un progetto a cura di

Luca Gargiulo: Ingegnere Aeronautico, Endurance Coach. Emanuele Ludovisi: Skyrunner, Ultrarunner.

Oltre all’ambizione personale c’è qualcos’altro che spinge Luca ed Emanuele, liberi professionisti con un lavoro a tempo pieno, ad investire un enorme quantità di energie e gran parte del loro tempo libero per la realizzazione del loro sogno, Catch The Sun: la sensibilizzazione al movimento, allo sport, alla natura ed al territorio, a vivere la vita attraverso un approccio consapevole fondato su valori come passione, amore, rispetto, umiltà, sacrificio, dedizione e determinazione, fiducia.

Roma