Tutti matti per l'arte

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Prato
Solidarietà
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Tutti matti per l'arte

Quando l'arte locale diventa un'opportunità lavorativa

1.914€
19% di 10.000€
-24 giorni
Fondazione Il Cuore si Scioglie
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutti matti per l'arte

Quando l'arte locale diventa un'opportunità lavorativa

1.914€
19% di 10.000€
-24 giorni
Fondazione Il Cuore si Scioglie
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

Le Vie della Carta è un laboratorio di legatoria e restauro situato a Prato, avviato con alcuni ospiti della Comunità per il recupero delle dipendenze patologiche “Cerchio di Gesso”.

Gestita dalla coop. A+B Pane e Rose, da anni offre la possibilità di laboratori occupazionali per persone con svantaggio. L’esperienza nasce grazie alla competenza di Chiara Gori – socia della cooperativa e artigiana nel campo del restauro e della rilegatoria dei volumi. 

Nel 2017 Le Vie della Carta incontra la legatoria Lo Scoiattolo, gestita dal gruppo Cooperativo Il Quadrifoglio, che opera con le stesse finalità nel territorio amiatino. I due soggetti decidono di collaborare al progetto “Tutti Matti per l’Arte”.

"Tutti Matti per l’Arte” è un progetto ambizioso la cui particolarità non sta solamente nel contesto produttivo e nella forza lavoro impiegata, ma anche nella virtuosa collaborazione con artisti nazionali e internazionali. Sulle carte utilizzate per il rivestimento delle copertine che caratterizzano i prodotti, quali sketchbook, agende, quaderni, rubriche, sono infatti stampate opere di artisti più o meno emergenti, cedute gratuitamente a sostegno del progetto, il cui nome, lo stile e il tratto sono ben visibili ed identificabili. Hanno aderito numerosi pittori di fama internazionale: 

 ALFONSO CIRILLO alias FONZY NILS, - PARIDE BERTOLIN alias JAB  ALESSANDRO CALIZZA - GIO PISTONE - CINZIA BARDELLI - FRANCESCA MARIANI - MICHELE GUIDARINI- ANIA 

TOMICKA - MARINA MARINELLI -  SILVIA BETTI

I nostri laboratori sono concepiti come opifici, dove si incontrano diverse abilità artigianali: quella del socio volontario, “vecchio” artigiano legatore, e quella della socia restauratrice, entrambi con importanti esperienze nel campo della tipografia, delle botteghe artigiane fiorentine e dei laboratori di restauro. Importante anche il ruolo degli animatori, che coordinano i gruppi di lavoro costituiti perlopiù da persone provenienti da situazioni di disagio e svantaggio sociale, che hanno così la possibilità di apprendere sia le tecniche relative al lavoro di rilegatura manuale che nuove regole comportamentali. Dall’unione di queste abilità, sotto la guida di un direttore artistico e con il costante supporto dell’agenzia pubblicitaria interna alle Cooperative, sono nati prodotti che, anche se appartenenti ad un genere diffuso come quello della cartolibreria, si impongono sul mercato per l’originalità e l’unicità del progetto a cui sono ispirati. 

Come verranno utilizzati i fondi

Tutti matti per l'arte è una linea di produzione inerente alla realizzazione di sketchbook, agende, rubriche telefoniche, quaderni, diari per la scuola, matite, ricettari e molti altri prodotti. I disegni utilizzati dalla linea "tutti i matti per l'arte" sono donati da artisti di livello nazionale e internazionale.

I prodotti, pur appartenendo ad un genere diffuso come quello della cartolibreria, nascono dall’unicità del lavoro di persone provenienti da situazioni di disagio e svantaggio sociale, coordinati da operatori sociali artigiani.

Gli obiettivi del progetto sono:

  • Avviare la produzione della linea Tutti Matti per l’Arte a Prato, presso Le Vie della Carta, aumentando la capacità di occupazione del laboratorio,
  • Ampliare la rete commerciale, sviluppando nuovi punti di distribuzione dei prodotti della linea stessa.

l finanziamento è richiesto per acquistare l’attrezzatura necessaria per l’intero ciclo produttivo della linea (taglierina elettrica, incellophanatrice, etichettatrice) e la retribuzione per 6 mesi di un educatore/artigiano che possa seguire almeno tre inserimenti lavorativi, la borsa lavoro per 6 mesi dei tre inserimenti.

Chi c'è dietro al progetto

La Cooperativa Sociale Pane e Rose nasce nel 1998, il dinamismo dei fondatori e l'attenzione costante ad innovazione e bisogni del territorio hanno permesso alla cooperativa di estendere presto l’offerta dei servizi rivolti ai minori e proiettare successivamente Pane e Rose in altre aree di attività.  Attraverso l’entrata nei consorzi Metropoli e Pegaso la cooperativa ha vissuto una nuova fase di ulteriore rinnovamento ed espansione, aprendosi ai servizi rivolti ai cittadini migranti e formazione professionale. Attraverso un’analoga apertura di collaborazione con realtà sociali del territorio, associative e cooperative, Pane e Rose ha successivamente avviato un ramo d’attività centrato sull’assistenza ai disabili e non autosufficienti.  Pane e Rose ha avviato nel 2013 l’integrazione di servizi e personale della Cooperativa Estate, storica realtà del terzo settore pratese  ha consolidato i suoi servizi di assistenza alle persone non autosufficienti aprendosi anche all’ambito delle dipendenze e del reinserimento lavorativo, arrivando oggi ad essere riconosciuta come cooperativa di tipo A e B. Oggi la Cooperativa dà lavoro a 250 addetti (tra soci-lavoratori, collaboratori e inserimenti socio-terapeutici) operativi tra una sede centrale, in Viale Vittorio Veneto a Prato, e 10 sedi operative.

La Coop­er­a­tiva Quadrifoglio è sul ter­ri­to­rio ami­atino da quasi 20 anni si occupa prin­ci­pal­mente di prog­et­tazione ed erogazione di assis­tenza domi­cil­iare, ges­tione res­i­denze a carat­tere famil­iare, cen­tri assis­ten­ziali, ani­mazione, avvi­a­mento al lavoro e politiche gio­vanili per l’occupazione. Il suo obi­et­tivo è quello di dare risposte con­crete a un set­tore impor­tante come quello socio-assistenziale. Il settore B della cooperativa è  il ramo d’azienda che si occupa dell’inserimento lavo­ra­tivo di soggetti svan­tag­giati e che opera sul Monte Ami­ata da più di 10 anni. Le attiv­ità prin­ci­pali sono la ges­tione e manuten­zione del verde pub­blico e pri­vato, le pulizie, i servizi cimi­te­ri­ali, la rac­colta porta a porta dei rifiuti e del car­tone, i servizi di sorveg­lianza e bigli­et­te­ria all’interno della rete muse­ale del Monte Ami­ata e la legatoria.

1548684526766588 tuttimattilogo

Un progetto a cura di

Coop. Quadrifoglio e Coop Pane&Rose

La Cooperativa Quadrifoglio e la Cooperativa Pane&Rose si occupano, seppur su due territori diversi, di servizi alla persona e alle famiglie, formazione ed inserimento lavorativo per soggetti con svantaggio. In particolare condividono la passione per la legatoria artigianle  e l'avventura del progetto "Tutti matti per l'arte".

Prato