LA WEBCAM DI CASTELLUCCIO

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Castelluccio di Norcia
Ambiente, Viaggi, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

LA WEBCAM DI CASTELLUCCIO

Un occhio virtuale sul paese ferito e sulla fioritura del Pian Grande

2.135€
26% di 8.000€
-33 giorni
CNA Umbria
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

LA WEBCAM DI CASTELLUCCIO

Un occhio virtuale sul paese ferito e sulla fioritura del Pian Grande

2.135€
26% di 8.000€
-33 giorni
CNA Umbria
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Riattiviamo la webcam di Castelluccio di Norcia

La webcam di Castelluccio ha una storia da raccontare. Per circa 10 anni, ogni giorno, ha mostrato nel web gli straordinari colori dei piani fioriti ed il silenzio del paese innevato. È divenuta un punto di riferimento per gli amanti di questi luoghi, una finestra virtuale per ammirare il paesaggio di quest'angolo suggestivo dell'Umbria e dei Monti Sibillini.

Ha creato negli anni un collegamento con la propria terra per chi era lontano, un modo per scoprire le bellezze di questi luoghi per chi ancora non c'era mai stato, una finestra attiva da tenere nel desktop per chi non poteva fare a meno di ammirare l'alba dal Monte Vettore.

La webcam è stata, innanzitutto, una sfida tecnologica per l'assenza di connettività e di energia elettrica. Ma, soprattutto, un'esperienza di vita, di relazioni con la comunità locale, un modo per mostrare nel web questo "piccolo Tibet" con il paese arroccato su un colle a 1.452 metri sul livello del mare, che si erge sul Pian Grande e scruta da secoli i ripidi pendii del Monte Vettore e la strada delle Fate, quella antica frattura sui costoni del Vettore che ci ha ricordato che la Terra è viva e ogni tanto si scuote.

Già, il terremoto. La terribile scossa del 30 ottobre 2016 ha ridotto in macerie il paese, la chiesa, i vicoli, le scritte in dialetto sui muri, le strade di accesso. Gli abitanti sono stati allontanati dalla zona rossa, l'intero paese è rimasto isolato, inaccessibile. E anche lei, la webcam, ha subito dei danni: uno dei moduli solari e anche l'hardware si sono danneggiati. Per alcune settimane ha comunque continuato a trasmettere immagini, rimanendo a guardia del paese. Sentinella nei rigidi inverni e nelle temibili bufere di neve, anche lei, però, stavolta si è dovuta arrendere allo scuotimento della terra

Siamo riusciti a raggiungerla poco dopo il sisma per strade secondarie, abbiamo riparato sul posto alcuni dei componenti per continuare a trasmettere immagini, per mostrare non tanto il paese ferito, ma la voglia di rinascere, di tornare a rivivere al più presto questi luoghi. Leggi la storia sul Corriere della Sera e Umbria24.

Ora, abbiamo bisogno del tuo aiuto! Attiveremo una nuova webcam con la quale acquisire immagini e generare spettacolari timelapse, brevi filmati dall'alba al tramonto per valorizzare il paesaggio, osservare le nubi, i fenomeni meteorologici, le stagioni, il tempo che scorre.

Vogliamo ridare a Castelluccio la sua webcam, vogliamo che torni presto ad essere la sentinella del paese, per mostrare la sua rinascita.

Come verranno utilizzati i fondi

E' necessario sostituire la strumentazione e realizzare la nuova postazione per la webcam;
con il tuo contributo acquisteremo:

  1. un nuovo impianto fotovoltaico in isola, un modulo solare da 300 wp, il regolatore di carica, la batteria di accumulo al gel per basse temperature, i supporti per il montaggio a parete ed il cablaggio.
  2. un router ed il kit 3G/4G per la connettività internet
  3. attiveremo una webcam di ultima generazione, un sistema compatto con ottica grandangolare per 110° di visione orizzontale e consumi energetici contenuti, idoneo per attivazioni stand alone e adatto a funzionare in condizioni climatiche estreme
  4. attiveremo un server cloud, lo storage, un player di visualizzazione, la piattaforma web

Le immagini ed i contenuti multimediali saranno in libera diffusione, accessibili a tutti tramite una pagina web dedicata nel nostro portale www.scenaridigitali.com 

Grazie al tuo aiuto riattiveremo la postazione webcam, le immagini saranno di nuovo online disponibili a tutti, attiveremo un server cloud con banda internet garantita senza limiti di accessi. Sarà disponibile un player di visualizzazione con funzionalità di condivisione nel web e nei canali social. Ci occuperemo dell'installazione, della configurazione della strumentazione e della gestione della postazione.

Chi c'è dietro al progetto

"Scenari Digitali srl" è una startup innovativa con sede in Umbria, che opera nel settore dell'Information Technology, formata da 4 soci, Agnese, Leonardo, Luciano e Massimiliano. Le nostre strade si sono incontrate subito dopo il sisma, ci siamo rimboccati le maniche ed abbiamo creato un'opportunità di lavoro con soluzioni innovative in una situazione di difficoltà. Abbiamo così sviluppato una piattaforma web con la quale riusciamo a generare contenuti multimediali evoluti da sistemi webcam stand alone. 

1548154727383273 scenari logo

Un progetto a cura di

Scenari Digitali Srl

Scenari Digitali è un startup innovativa nata da un team di professionisti che hanno deciso di unire le loro competenze e la loro esperienza con l’obiettivo di sviluppare tecnologie innovative nel settore del marketing territoriale ed emozionale.

Castelluccio di Norcia