Babo 2.0

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Verona
Solidarietà, Ambiente, Sport
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Babo 2.0

Rivalutazione falesia "Babo", integrandola con una 40ina di vie nuove con ampio range di difficoltà, oltre a richiodatura di vecchie vie in zona

2.375€
-7 giorni
118%
2.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

Babo 2.0

Rivalutazione falesia "Babo", integrandola con una 40ina di vie nuove con ampio range di difficoltà, oltre a richiodatura di vecchie vie in zona

2.375€
-7 giorni
118%
2.000€
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Tutto o niente

Di cosa si tratta

La falesia del Babo ha una lunga storia. Siamo verso la fine degli anni ’70 quando Franco “Babo” Coltri attrezzò le prime vie su questa parete lungo diedri, camini e fessure.

Oggi, a distanza di ben 40 anni, le sue creazioni sono ancora le uniche che regnano nel silenzioso terrazzo della falesia che si affaccia sulla val d’Adige.

La parete ha ancora un potenziale pazzesco, una sessantina di nuove vie aspettano solo di essere interpretate e attrezzate e le difficoltà varieranno dal 5c fino all’8c/9a.

Questo comporta un interesse a 360 gradi verso la comunità dei climbers, anche perché il nuovo avvicinamento è veramente buffo.

Il nostro progetto “BABO 2.0” è perciò quello di riprendere in mano la falesia, allestire un “team chiodatura DOC” e chiodare le nuove linee.

Un progetto titanico dove ci affidiamo a voi climbers perché crediamo che per realizzare questa nostra idea sia necessario unire le forze. E’ per questo che il contributo di ognuno diventa fondamentale.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi verranno utilizzati semplicemente per l’acquisto di materiale (certificato) per la chiodatura parete.

Chi c'è dietro al progetto

Io, Andrea Simonini, da 14 anni sono nel mondo dell’alpinismo e arrampicata. Dopo aver raggiunto dei notevoli traguardi personali negli ultimi anni mi dedico ad aprire nuove vie lunghe e a valorizzare nuove falesie. Ho chiodato una 20ina di vie lunghe e circa 200 monotiri.

1549617226804979 profilo00

Un progetto a cura di

Andrea Simonini

Sono Andrea Simonini, da 14 anni sono nel mondo dell'arrampicata. 

Mi dedico ad aprire vie e a valorizzare falesie. Ho chiodato una 20ina di vie lunghe e circa 200 monotiri in 7 nuove falesie. 

“Babo2.0” è un progetto a cui penso da un po’ e credo sia giunto il momento di lanciarlo. 

La cosa bella per questo crowdfunding è che coinvolgerà il 100% dei Climber perché le potenzialità della futura falesia sono pazzesche con difficoltà dal 5c al 8c/9a.

Verona