Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Piemonte
Cultura
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Il mulino che vorrei

Far girare le antiche macine per dare un futuro al mulino della Comunità

520€
Chiuso il 19 mar 2019
2%
17.855€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Il mulino che vorrei

Far girare le antiche macine per dare un futuro al mulino della Comunità

520€
Chiuso il 19 mar 2019
2%
17.855€
Concluso

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo

Tutto o niente

Restauro e riallestimento del mulino della Comunità

Un mulino con mezzo millennio di storia e la sua comunità.

Bobbio Pellice è un piccolo Comune di pastori e villeggianti incastonato nelle Alpi, e ha un mulino con una storia secolare: nel 1533, la comunità lo riscattò dai signori locali e da allora non l'ha più lasciato. Nel tempo, questo piccolo edificio è stato testimone ed è riuscito a sopravvivere agli avvenimenti storici più disparati, dalle guerre di religione all'invasione dei soldati francesi, dalle tremende alluvioni ai ladri di macine. Solo recentemente, dopo la chiusura definitiva, ha rischiato di essere abbandonato per sempre; sarebbe stato probabilmente venduto o abbattuto se l'Amministrazione Comunale non avesse deciso di recuperarlo per riaprirlo ai visitatori.

Facciamo girare le macine.

Non vi pare che in quasi 50 anni le macine abbiano avuto modo di riposare a sufficienza? Era infatti il 1970 quando l’ultimo sacco di farina uscì dal mulino di Bobbio Pellice: ci sembra arrivato il momento di rimettere le macine in movimento!

Piccolo dettaglio: ci servono le risorse economiche per farlo. Abbiamo bisogno di fondi per sostituire la saracinesca che dà acqua alla ruota, rifare i raggi della ruota (sono in legno e marciscono), ma soprattutto rifare i denti in legno degli ingranaggi per ridare il movimento alle macine.


Diamo voce al passato, ma portiamo il mulino nel 2019.

Il restauro e il ripristino delle macine sono importanti, ma vorremmo qualcosa di più: portare il mulino nel 2019, dando voce e immagine a chi al mulino ha dedicato una parte più o meno lunga della propria vita.

Sì, detta così è poco chiara, ma l’idea è semplice: installare nel mulino un proiettore e un impianto audio (ben mimetizzati) per diffondere sagome e voci di persone del passato. Dai soldati rivoluzionari francesi ai ladri di macine, dalle lotte di religione all’ultimo mugnaio… tante saranno le storie pronte a rivivere grazie alle nuove tecnologie.

Come verranno utilizzati i fondi

Il costo complessivo del progetto è di 21455 euro, così suddivisi:

Chi c'è dietro al progetto

C’è l’Amministrazione di Bobbio Pellice, che negli ultimi 15 anni ha creduto fortemente nel recupero del mulino ad acqua comunale, ma in realtà c’è un paese intero, che ha difeso e mantenuto questo suo luogo-simbolo per oltre 4 secoli. C’è Giovanni, che in questi anni ha aperto il mulino nelle varie feste di paese, continuando a far girare la ruota…

e poi c’è l’I.RI.S., la cooperativa che da alcuni mesi gestisce il mulino, e nell’I.RI.S. ci sono Emanuela e Jane, che aprono il mulino e organizzano visite, attività e laboratori per scolaresche e famiglie.

1545464398843540 38498830 1927452980609807 5911085179346092032 n

Un progetto a cura di

L'Amministrazione Comunale e...

Un progetto a cura dell'Amministrazione Comunale di Bobbio Pellice e della cooperariva I.RI.S..

Bobbio Pellice, piccolo Comune montano di grande tradizione agricola, pastorale e turistica, ha conservato da sempre un forte legame con le proprie radici, un legame che l'Amministrazione ha mantenuto valorizzando le risorse storiche e culturali, tra cui il mulino.

La cooperativa I.RI.S., attiva sul territorio nel campo della ricerca e della cultura, ha promosso l'ulteriore promozione del mulino.

Seguici su

Piemonte