I cappelli di Maria, una storia ...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Mondo
Editoria
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

I cappelli di Maria, una storia "magica" vera per bimbi

Un libro che narra di una bimba, della sua amicizia con il cappellaio matto e dei suoi sogni. Omaggio ad una delle prime pediatre italiane.

373€
18% di 2.000€
-2 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

I cappelli di Maria, una storia "magica" vera per bimbi

Un libro che narra di una bimba, della sua amicizia con il cappellaio matto e dei suoi sogni. Omaggio ad una delle prime pediatre italiane.

373€
18% di 2.000€
-2 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Il progetto

Il progetto è finalizzato alla stampa del primo libro della serie “I Cappelli di Maria”. Il libro, oltre ad essere un omaggio da una delle prime pediatre italiane, è un invito per i piccoli lettori a conservare le proprie idee (sotto un cappello) e a non arrendersi, poiché i sogni possono diventare realtà. Abbiamo pensato di offrire la possibilità di accompagnare il libro con un cappello “magico” per dare seguito e concretezza ai “regali” di Maria: i cappelli (la sua collezione è stata donata ad una scuola materna) e la sua attività come pediatra.

La storia è molto bella e ben scritta, nata anche da una ricerca meticolosa sul personaggio del Cappellaio Matto. Sosteneteci, riceverete una copia (o più) del libro... non vi pentirete!

Di cosa si tratta

I cappelli di Maria narra l'avventura di Maria nel Paese delle Meraviglie e della sua amicizia con Teofilo, il cappellaio Matto, e la Lepre di Marzo. 

Il cappellaio Matto spiega a Maria l'importanza di avere un cappello per non far volar via le idee e "Io di idee ne ho davvero tante" commenta Teofilo "come per esempio lo sveglia-letto!".

Il Libro apre un dialogo con il piccolo lettore e lo invita ad avere idee perché le idee possono essere utili oppure inutili, buffe o importanti, non importa, l'importante è averle... e conservarle sotto un cappello, ovviamente!

I cappelli di Maria parlano di una bambina che cresce e che sogna di diventare una dottoressa. Il libro si chiude con un dolce "saluto" a Maria: "Maria ora è dovuta partire e ha voluto lasciare i suoi cappelli a bambini di tutto il mondo come voi, perché li aiutino ad avere idee ancora più belle e a non farle volare via. Sotto uno di questi cappelli, ad esempio, c’è ancora l’idea migliore che le sia mai venuta in mente… pensò che da grande avrebbe voluto prendersi cura dei bambini. E così fece: diventò una dottoressa che curava i bambini. Che bella idea da conservare sotto un cappello! … E la vostra, quale sarà?"

La storia vera di Maria e di I Cappelli di Maria.

Maria è realmente esistita. Nacque nel 1920, come secondogenita di un ricco imprenditore; ebbe il privilegio di conseguire la laurea divenendo di fatto una delle prime Pediatre in Italia. Maria conobbe e sposò Roberto tardi per l'epoca (35 anni), grazie - si dice- ad un matrimonio combinato; a 39 anni Maria perse, al sesto mese di gravidanza, l’unica possibilità che ebbe nella vita di divenire madre; Roberto le stette incredibilmente vicino e da allora non smise mai di ripeterle ogni giorno che lei era la sua ragione di vita. 

Maria amava i cappelli. Ne collezionò a decine. Quando morì, i nipoti si disfecero di tutto; i soli cappelli furono regalati a chi conosceva molto bene Maria, che decise di donarli ad una Scuola Materna affinché potessero offrire nuovi momenti di gioco ai bambini.

Come omaggio a Maria, i cappelli furono accompagnati da una storia che scrisse e recitò il padre di uno dei bambini che frequentava la scuola materna e che unì il gioco alla realtà.

Maria ha dedicato tutta la sua vita a ridare il sorriso ai bambini e questo libro vuole essere un modo per far sì che continui a farlo.

Come utilizzeremo i fondi

Una prima tiratura limitatissima del libro, in forma privata, come omaggio a parenti ed amici, è già stata fatta ed ha incontrato i favori di chi l'ha letta. In molti ci hanno chiesto una copia del libro alcuni perché sono venuti a conoscenza dell'iniziativa alla scuola Materna per il passaparola, altri perché l'associazione Cappelli - Non far volar via le idee ai bambini è piaciuta molto.

Ora vogliamo fare qualcosa di più. Vogliamo per prima cosa testare la validità della storia: se raggiungiamo e superiamo il target dei 2.000 euro, significa che la storia può davvero piacere. 

Il nostro intento è quello di perpetrare la storia di Maria e di dedicare il 10% del ricavato di qualsiasi futura attività ad associazioni che aiutino i bambini soprattutto negli ospedali (es. Il Ponte del Sorriso ONLUS).

Nello specifico i fondi di questa campagna serviranno per:

- chiedere ad un'impaginatrice di professione di rivedere il lavoro fatto e di impostarlo come un prodotto editoriale vero e proprio

- stampare il libro

- spese varie (commissioni banche, Eppela, spedizioni,...)

- devolvere parte del ricavato (10%) ad un'associazione (accettiamo proposte da parte dei lettori!)

Abbiamo poi pensato di associare al libro anche un cappello, poiché siamo convinti che un'esperienza multi-sensoriale apporti sempre qualcosa di più ai bambini. Per incontrare il gusto di molti, il cappello è in formato "semplice" (una bombetta in 3-4 colori) o fantasia (una bombetta a forma di gatto, cagnolino,...).

Chi c'è dietro al progetto

Siamo 3 amici che nella vita fanno altro. Per il progetto in questione:

Dario Puricelli, ideatore della storia con una passione per la scrittura,

Raffaella Curcetti, archeologa, compositrice ed illustratrice di talento, per passione. 

Chiara Cremonesi, project manager e "confezionatrice" del prodotto editoriale.



Ricompense

Per noi, il piacere del pubblico di Eppela è il giudizio del "grande pubblico" e per questo abbiamo ideato questo sistema di "Ricompense". Speriamo possa piacere.

La consegna del libro e delle ricompense avverrà in circa 6-7 settimane qualora il progetto venisse finanziato.:

- nr. 2-3 settimane per l'aggiustamento dei file grafici e l'invio alla stampa

- nr. 2 settimane per la stampa

- nr. 1 settimana per predisporre le spedizioni

- nr. 1 settimana per la spedizione

Idee per il futuro

Vorremmo trasformare il Libro in una piccola collana di prodotti anche multimediali che narri le avventure di Maria: un'avventura per ogni cappello speciale per forma, dimensione e colore, magari ambientato in epoche differenti.

1539732766150846 locandine 12

Un progetto a cura di

Chiara Cremonesi

Sono una persona amante del marketing e della comunicazione, nonché della gestione di imprese.

Sono mamma di due splendidi bambini di 2 e 4,5 anni che sono la mia ragione di vita. 

Questo libro vuole essere un piccolo contributo alla vita di tutti i giorni di mamme e papà che ricercano una storia divertente e a lieto fine e che permette ai bambini di crescere con l'idea che i sogni e le idee possono diventare realtà.

Seguici su

Mondo