Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Via Pantin 63, presso Parco dell'Acciaiolo, Scandicci, Firenze
Civico, Cultura, Ambiente
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Wander and Pick

Wander & Pick è il primo parco floreale in Toscana con 300000 tulipani e 20000 Narcisi , Sperimentazione Biologica e Recupero del Pomario Ex CNR

85€
Chiuso il 26 mar 2019
100%
85€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Wander and Pick

Wander & Pick è il primo parco floreale in Toscana con 300000 tulipani e 20000 Narcisi , Sperimentazione Biologica e Recupero del Pomario Ex CNR

85€
Chiuso il 26 mar 2019
100%
85€
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato indipendentemente dal raggiungimento del traguardo

Raccogli tutto

Di cosa si tratta

In un contesto in cui  la floricoltura è diventata intensiva, le specie omologate e ripiegate sulla produttività, le bulbose sono "passate di moda" perché difficili da coltivare e più costose. Al contempo, la tradizione del fiore tagliato è perduta con il suo patrimonio di bellezza e caducità. 

Il nostro campo di bulbose (tulipani e narcisi) vuole ripopolare le nostre aride città con la bellezza dei fiori. Un'oasi di biodiversità , un giardino di bulbose,  un'esperienza unica che unisce adulti e piccini nel godimento dello spettacolo della fioritura, nella ricerca della specie più bella, nella raccolta di un fiore da conservare o da regalare.

Wander & Pick è la commozione delle persone nel vedere un mare fluttuante di colori,  il perdersi in essi, il benessere e il piacere di ammirare, camminare e cogliere un bel mazzo di fiori. Le 80 varietà di tulipani e le 20 varietà di narcisi impiantate sono state accuratamente scelte e selezionate. Vi accoglieranno 300000 tulipani e 20000 narcisi in un aria frizzante e in un area vocata da secoli all'agricoltura e che ha una tradizione di studio e ricerca.

Il parco Wander & Pick si accompagna alla vocazione per la floricoltura naturale, alla coltivazione biologica, al ripristino di un'eccellenza nella cura del fiore che è andata perduta. Tutto il campo di 300 mila tulipani e 20000 narcisi sarà mantenuto in regime biologico, con pacciamatura al posto del diserbo, irrigazioni con colonie microorganiche al posto di un espianto/reimpianto di nuovi bulbi e uso di prodotti chimici. Un parco biologico che verrà studiato dal Centro Nazionale Ricerche (CNR) nelle risposte che offrirà in termini di qualità, resistenza ai parassiti e produttività.

Accanto al campo, sorge un pomario, fine e cuore del progetto; un luogo segreto da riportare alla luce, un parco nascosto e dimenticato. Questo pomario, appartenuto al CNR per più di 50 anni, si è sviluppato liberamente in questi 30 anni di abbandono. Le collezioni arboree presenti si sono espanse, evolute come in un bosco naturale. Il progetto di recupero del pomario, proposto da Wander & Pick, prevede la pulitura e la catalogazione di tutte le specie arboree impiantate dal CNR. Questo patrimonio sarò reso disponibile ai cittadini attraverso dei percorsi didattici e dei workshop aperti a tutti.

Come verranno utilizzati i fondi

Tutti i contributi che riceveremo verrano utilizzati, dall'Associazione P.A.C.M.E. Le Tribù della Terra ONG, a copertura parziale delle spese per l'acquisizione dei bulbi dei tulipani e dei narcisi (circa 15000 euro) e per la loro messa a dimora (5000 euro). Le risorse extra verranno utilizzate per la pulitura del Pomario, l'ex area CNR adiacente al Castello dell'Acciaiolo di Scandicci, e per la creazione dei percorsi ludo-didattici oltre che per i workshops. Tutti i contributi aggiuntivi serviranno allo sviluppo di quello che rappresenta il nostro sogno, un parco tecnologico, con l'utilizzo di tecnologie innovative quali la realtà aumentata e la robotica. Vorremmo, infatti, i percorsi ludo-didattici in realtà aumentata e accompagnati da un robot umanoide (Pepper) che istruisce e intrattiene i visitatori.

Chi c'è dietro al progetto

Il progetto Wander & Pick nasce da un idea di Alessandra Benati, presidente dell'associazione P.A.C.M.E. Le Tribù della terra ONG, sulla scia dell'evento Tulipani Italiani, realizzato a Milano nel 2017 e, in accordo con il  Comune di Scandicci, con l'intento di recuperare il pomario appartenuto al CNR. Il fine del progetto è quello di recuperare l'area del pomario, abbandonato per più di 30 anni; di renderlo accessibile al pubblico e, al contempo, sperimentare un nuovo tipo di parco pubblico. Wander & Pick è stato finanziato della Regione Toscana nel 2018 e ha ricevuto il patrocinio dalla Città di Pescia, dall'Accademia dei Fisiocritici, dall' Associazione Italia Nostra e dall'azienda ALIA S.p.A.. Wander & Pick 2019 conferma tutte partnership e le collaborazioni del 2018. In aggiunta, il progetto Wander & Pick 2019 è stato curato dall'architetta Ines Romitti.

1547032576190506 le trib della terra

Un progetto a cura di

ASSOCIAZIONE P.A.C.M.E. LE TRIBU' DELLA TERRA ONG

Wander & Pick è stato ideato e curato da Alessandra Benati, fondatrice e presidente dell'associazione P.A.C.M.E. Le Tribù della Terra ONG. Curatore della campagna di crowfunding e degli aspetti legati al project management è Modestino Ercolino, Project Manager and Event Manager, collaboratore dell'Associazione P.A.C.M.E. Le Tribù della Terra ONG.

Via Pantin 63, presso Parco dell'Acciaiolo, Scandicci, Firenze