Raffaello Baldini legge Le poesi...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Italia, Emilia Romagna
CULTURA, Musica, Editoria
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

Raffaello Baldini legge Le poesie di Raffaello Baldini

"Compatto" - La poesia di Raffello Baldini letta dalla sua stessa voce: quattro CD con 47 poesie in dialetto e 47 in italiano. Un documento unico.

1.145€
12% di 9.000€
-22 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Raffaello Baldini legge Le poesie di Raffaello Baldini

"Compatto" - La poesia di Raffello Baldini letta dalla sua stessa voce: quattro CD con 47 poesie in dialetto e 47 in italiano. Un documento unico.

1.145€
12% di 9.000€
-22 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

"Compatto", 4 CD audio, fotografie e informazioni

Raffaello Baldini, riconosciuto come uno dei maggiori poeti italiani del secondo novecento, scriveva nel dialetto di Santarcangelo di Romagna e traduceva egli stesso le poesie in italiano. 

Baldini è stato anche un lettore straordinario delle proprie opere, così come anche lo era nelle occasioni in cui leggeva le poesie di altri autori.

Dal 1995 al 2005, anno della sua morte, abbiamo registrato 47 poesie scelte da lui stesso in una serie interminabile di pomeriggi. Ci incontravamo a Milano nella sua casa e installavamo le attrezzature nella cameretta di sua figlia Silvia, che già era sposata e abitava a Santarcangelo. Michele, il primogenito che allora viveva ancora con il padre, assecondava pazientemente la nostra clausura. Erano pomeriggi intensi e emozionanti. Baldini provava e riprovava i passaggi più difficili, a volte modificava e perfezionava le poesie stesse. 

Dopo i primi incontri ho iniziato a comprendere bene questo dialetto di Santarcangelo di Romagna, che da principio mi aveva affascinato solo per la musicalità e i timbri. Mi rendo bene conto ora di come ascoltare le poesie dalla voce dell'autore, oltre a essere un'esperienza emozionante, sia una chiave insostituibile per comprendere appieno e apprezzare fino in fondo anche tutto il resto della sua poesia, che si trova trascritta nelle sue raccolte e nei monologhi.

Dopo venticinque anni dall'inizio di questa impresa finalmente, anche grazie all'interesse suscitato dal documentario "Treno di Parole" che hanno realizzato Martina Biondi con Silvio Soldini per il produttore Luca Rossi, mi sto impegnando perché "Compatto" diventi un'opera compiuta. 

L'etichetta con cui questo lavoro sarà pubblicato è la produttoriassociati, storico marchio con cui mio padre, Antonio Casetta, produsse e distribuì molte opere di qualità negli anni '70 del novecento. La produttoriassociati fu la più importante casa di produzione per Fabrizio de André, con i suoi primi 8 album, degli Alunni del Sole di Paolo e Bruno Morelli, di Santo&Johnny, Pino Donaggio, Giorgio Gaslini, Giampiero Reverberi, Duilio del Prete, Raul Casadei, dei gruppi Franchi Giorgetti Talamo e Maxophone come di molti altri nomi che hanno rappresentato l'eccellenza della musica italiana. Mi sembra molto bello che una nuova fase sia dedicata alla poesia proprio con questa proposta dell'opera di Raffaello Baldini.


Come verranno utilizzati i fondi

Il denaro raccolto servirà per la stampa di "Compatto", il quadruplo CD con le registrazioni delle poesie, confezionato e accompagnato da un testo critico, le informazioni e alcune fotografie del poeta.

Chi c'è dietro al progetto

Simone Casetta, fotografo che da giovanissimo negli anni '70 aveva lavorato come tecnico del suono in un importante studio di registrazione acquisendo le competenze necessarie a una ripresa sonora di qualità.

Martina Biondi, progettista grafica e autrice del film documentario "Treno di Parole" su Raffaello Baldini insieme al regista Silvio Soldini. Martina ha lavorato a diversi progetti culturali come ideatrice e organizzatrice.

Leonardo Sonnoli, designer, che ha pensato il tratto identitario e realizzato il progetto grafico di Compatto.


1542224650936879 sim 2016 c

Un progetto a cura di

Simone Casetta

Sono nato in un ambiente che viveva di musica e da trentotto anni vivo di fotografia. Mio padre Antonio fu il fondatore della casa discografica produttoriassociati. Il nonno Salvatore, con cui ho passato  le estati dell'infanzia, scriveva poesie in dialetto siciliano. Per dieci anni, dal 1995 al 2005 ho registrato le poesie di Raffaello Baldini lette dalla sua stessa voce, in una lunga serie di pomeriggi a casa sua. Attualmente mi dedico a progetti fotografici e multimediali.


Italia, Emilia Romagna