Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Solidarietà

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Benefit

Apertura di un negozio di abbigliamento gratuito per famiglie bisognose, con reparto uomo, donna, bambino, cerimonia e prima infanzia - premaman

7.307€
60% di 12.000€
-7 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Benefit

Apertura di un negozio di abbigliamento gratuito per famiglie bisognose, con reparto uomo, donna, bambino, cerimonia e prima infanzia - premaman

7.307€
60% di 12.000€
-7 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

"Benefit" lo Store Solidale

Benefit è un negozio di abbigliamento gratuito a disposizione di famiglie in difficoltà economica.

Nel 65% dei casi le famiglie cercano di risparmiare parte del reddito familiare proprio sull’abbigliamento e Benefit consente di azzerare proprio questo costo nel budget familiare.

I “Nuovi poveri” non sanno come affrontare il nuovo status e spesso provano enorme vergogna a rivolgersi ad istituti quali Caritas, Croce Rossa o Parrocchia e proprio per questo motivo a Settembre del 2017 l’Associazione “Gli Invisibili” avvia il progetto pilota “Benefit”,  a  Messina, città in cui opera. 

Benefit è stato aperto in un immobile dato in uso , da un privato all’associazione che, senza scopo di lucro, non ha i mezzi necessari al pagamento di un affitto.

L’immobile è stato riconsegnato al proprietario per esigenze personali e Benefit è stato CHIUSO.

Tutti i capi esposti nei reparti uomo, donna, bambino, cerimonia, prima infanzia - premaman,  sono donati all’Associazione che dispone già di circa undicimila capi di abbigliamento,  pari al nuovo.

Benefit sarà gestito da dieci volontarie che si alterneranno per garantirne l’apertura giornaliera, così come in un vero e proprio negozio di abbigliamento.

Le volontarie accoglieranno gli utenti, riceveranno i capi da donare e assisteranno  le famiglie nei reparti assistendole  nella scelta dei capi di abbigliamento da portare via.

Ogni reparto avrà delle volontarie di riferimento per garantire una maggiore professionalità.

In otto mesi di attività Benefit, avviato in via sperimentale a Messina,  ha servito circa tremila utenti ma il risultato più soddisfacente ed impensato è stato quello di aver insegnato a centinaia di bambini a “fare shopping”.

Parlando con i piccoli ci siamo resi conto che erano abituati a non poter scegliere cosa indossare scegliere cosa indossare, Benefit ha dato loro la possibilità  di esprimersi personalmente nella scelta dei vestiti da prendere, aspetto fondamentale per costruire una propria identità personale, soprattutto in età puberale ed adolescenziale.

Abbiamo urgenza di riaprire Benefit poiché centinaia di famiglie attendono per effettuare il cambio stagione e preparare i figli all’inizio del nuovo anno scolastico.

Benefit è una concreta risposta di aiuto alle famiglie che vivono in situazione di difficoltà economica adeguandosi alle nuove realtà sociali che diventano sempre più fragili.

Utilizzo delle donazioni

Le donazioni garantiranno l'apertura dello Store Solidale per un anno.

AFFITTO

Verrà preso in affitto un locale che sarà allestito con reparto Uomo, Donna, Bambino, Cerimonia e Prima infanzia -premaman.

UTENZE

pagamento della luce dello Store

ASSICURAZIONE

Lo Store sarà assicurato ai fini RC così come tutte le volontarie che vi opereranno

ARREDAMENTO

Acquisto di scaffalature, appendiabiti e cassettiere

INSEGNA


Associazione "Gli Invisibili"

“Gli Invisibili” è una Associazione senza scopo di lucro che inizia il suo percorso di aiuto alle persone bisognose nel 2013.

Partendo dai “senzatetto” della stazione di Messina, città in cui opera l’Associazione, in poco tempo i volontari si dedicano a sostenere nuclei familiari.

In particolare l’aumento considerevole dei “nuovi poveri” spinge l’Associazione ad accogliere il grido di aiuto, spesso inespresso, di famiglie che, di punto in bianco, si ritrovano senza reddito.

La fitta rete di volontari e sostenitori, circa seimila, ha consentito all’Associazione di diventare un punto di riferimento ,nel tessuto cittadino, per famiglie bisognose.

Lontana dall’idea di praticare “assistenzialismo”, l’Associazione incontra e verifica singolarmente i nuclei familiari che, nella maggior parte dei casi diventano a loro volta sostenitori poiché il più grande desiderio di chi vive un momento di difficoltà economica è quello di avere un sostegno anche morale e divenire parte di un gruppo “amichevole” che lo fa sentire protetto.

L’associazione, per promuovere l’idea di una gestione pratica e concreta di aiuto al prossimo, ha ideato, negli anni, dei progetti rivolti alla comunità.

Nel 2013 nasce il progetto "Natele con gli Invisibili"; 

il progetto, ancora oggi attivo, prevede la consegna di un regalo, ad ogni bambino presente all'evento,  da aprire il giorno di Natale. 

Ogni anno solo circa milleduecento i regali che l'Associazione consegna e negli anni è aumentato anche il numero di anziani che accompagnano i loro nipoti alla consegna;  un evento molto atteso dagli  anziani che non hanno possibilità di acquistare i regali di natale per i propri nipoti.

Tutti i regali sono donati da cittadini che si attivano in aiuto di famiglie in stato di bisogno.

Il più importante  progetto è avviato nel 2013, “Il pane in attesa”;  nato sulla scia del caffè sospeso, il progetto prevede la possibilità di lasciare, dal fornaio, del pane in attesa di essere donato.

Il  progetto “Pane in attesa” consente la consegna del pane quotidiano  a famiglie bisognose, in modalità totalmente anonima, partito a Messina a Febbraio 2013 si è  presto diffuso in tutta Italia e, da qualche mese anche in Germania.

1535120992858574 t

Un progetto a cura di

Fabio Puglisi e Cristina Puglisi Rossitto

Fabio Puglisi e Cristina Puglisi Rossitto iniziano la loro attività di volontariato nel 2013.

Costituiscono  l'Associazione "Gli Invisibili" della quale Cristina è  Presidente.

Fermamente convinti della necessità di creare un sistema sociale che possa dare aiuto alle famiglie a basso reddito, poiche'  "leggi vecchie"  non possano aiutare "nuove povertà", negli anni hanno ideato progetti sociali rivolti a famiglie bisognose, monoreddito e anziani.