A night with Frank Sinatra

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Belluno
Musica
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

A night with Frank Sinatra

Musica e solidarietà in uno spettacolo unico il 6 gennaio 2019 a Belluno

1.232€
61% di 2.000€
-12 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

A night with Frank Sinatra

Musica e solidarietà in uno spettacolo unico il 6 gennaio 2019 a Belluno

1.232€
61% di 2.000€
-12 giorni
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Lo spettacolo del 6 gennaio 2019

Frank Sinatra è stato sicuramente una delle figure musicali ed artistiche più importanti del ventesimo secolo: pochi altri artisti hanno i suoi numeri a livello di produzione artistica, premi ricevuti e fan in tutto il globo e forse nessun altro ha influenzato la scena musicale internazionale così fortemente e così a lungo.

Come crooner  il suo repertorio più conosciuto era eseguito con l'accompagnamento di una big band, spesso con l'ausilio di una sezione d'archi. E' proprio questo sound che la Filarmonica di Belluno 1867 vuole ricreare grazie alla voce di Federico Stragà e agli arrangiamenti di Claudio Jr De Rosa in una serata che porterà il pubblico in uno splendido viaggio attraverso i grandi successi di questo immortale artista.

Il fine benefico

Sollievo e assistenza al malato e alla sua famiglia

Tutto l’incasso della serata (ingresso ad offerta libera) sarà devoluto a sostegno l'Associazione Cucchini di Belluno che dal 1989 si occupa di assistenza sanitaria, fisioterapica e sociale del malato oncologico in fase evolutiva irreversibile, nel rispetto della dignità della persona e del suo nucleo familiare fornendo, altresì gratuitamente, tutti gli ausili necessari per l’assistenza a domicilio.

Per qualunque informazione sull’associazione Cucchini vi invitiamo a visitare il sito http://www.associazionecucchini.it/

Come verranno utilizzati i fondi

Questa campagna di raccolta fondi mira a coprire le spese che la Filarmonica di Belluno dovrà sostenere per realizzare l’evento, nel dettaglio:

- arrangiamento partiture

- realizzazione grafica e stampa di materiale pubblicitario

- compenso per il trio jazz a supporto della Filarmonica

L'arrangiatore e solista: Claudio Jr De Rosa

Sassofonista, arrangiatore e compositore, Claudio Jr De Rosa (1992) è un musicista partenopeo alle ribalta nella scena jazz europea. Incluso nella lista dei top10 talenti emergenti del 2017 secondo la storica rivista Musica Jazz (Top Jazz 2017), è anche uno dei vincitori del progetto “AIR” (Artisti in Residenza) che lo vedrà impegnato in una residenza artistica a Toronto, Canada, nei mesi di Ottobre e Novembre 2018. E‘ vincitore di vari premi internazionali: “1st Asian Saxophone Congress, Taiwan” (2016), “Premio Nazionale C. Bettinardi” (2016), “Louis van Dijk Jazz Award” (2016), “Leiden Jazz Award” (2015). Si è recentemente classificato 2° al premio internazionale Massimo Urbani. De Rosa è leader in numerosi progetti con i quali ha una intensa attività concertistica. Ha concluso gli studi classici e jazz nei conservatori di Salerno, Roma e L'Aia. Sebbene molto giovane, si è già esibito in numerosi festival e jazz club in Italia, Olanda, Francia, Belgio, Romania, Inghilterra, Taiwan, Polonia, Spagna, calcando i palchi di festival come Umbria Jazz Spring, Umbria Jazz 2018, Veneto Jazz, Sapri Jazz Waves, Folkest Festival, Jazzino Jazz Festival, Castroreale Jazz Festival (Italia), North Sea Jazz Festival, Lantaren Venster (Olanda), Getxo International Jazz Festival, Bermeo Jazz (Spagna), Bucharest Jazz Festival (Romania) e molti altri.

Come arrangiatore ha composto e arrangiato musica per “CJDR Jazz Ensemble”, “RC Big Band”, “S.Louis Big Band”, “CvA Big Band”, “NSJO Orchestra” e per il Ministero della Finanza Olandese. Nel Novembre 2016 ha collaborato con la prestigiosa “Jazz Orchestra of the Concertgebouw” di Amsterdam. Dopo il successo ottenuto con il suo “Zadeno Trio”, ha formato nel 2016 il “Claudio Jr De Rosa Jazz 4et”, un progetto ambizioso e dal taglio internazionale che lo vede impegnato con altri giovani musicisti attivi in Olanda. Il primo lavoro discografico della band, intitolato “Groovin’ Up!”, è edito dalla “Incipit Records” in collaborazione con LemonJazz Festival.

http://www.claudiojrderosa.com


La voce: Federico Stragà

Nato a Belluno il 10 luglio 1972, si avvicina alla musica a sedici anni e forma una band con alcuni amici. Nell’ottobre 1997 si iscrive all’Accademia di Sanremo e, superate tutte le selezioni, approda a Sanremo Giovani dove cattura l’attenzione dei produttori Mara Maionchi e Bruno Tibaldi con “La Notte Di San Lorenzo”. Nel 1998 partecipa al Festival di Sanremo tra le Nuove Proposte con il brano “Siamo noi”. Segue la pubblicazione dell’album d’esordio intitolato "FEDERICO STRAGÀ". Domina la stagione radiofonica del 2000 con il brano “L’Astronauta”, apprezzato anche da Bobby Solo e Franco Battiato, che sono presenti in una versione remix. Nel 2001 esce il suo secondo album "CLICK HERE", da cui vengono estratti altri due singoli di successo: “Cigno Macigno” ed “Eleonora non s’innamora”. Nel 2002 vince ‘Un disco per l’estate’ con il singolo “Il Coccodrillo Vegetariano”. Nel 2003 partecipa nuovamente al Festival di Sanremo nella categoria Big, interpretando “Volere volare” in coppia con Anna Tatangelo. Nel 2008, a sei anni dal suo esordio in un’inedita versione swing, esce il cd “FEDERICO STRAGA' CANTA SINATRA” che contiene alcuni tra i più grandi successi di The Voice. Questa interpretazione gli vale la partecipazione al Bologna Jazz Festival nel 2010 e il premio alla voce conferitogli dal Leggio D’oro nel 2013. Nel 2015 esce il suo nuovo singolo “Che Cos’è L’arte?”.  Da poco uscito il suo ultimo lavoro discografico: "GUARDARE FUORI".

www.straga.it

Chi c'è dietro al progetto

La Filarmonica di Belluno 1867 è la più antica realtà musicale bellunese: se ne ritrovano infatti tracce ben precedenti il 1850 che indicano la ferma volontà degli amministratori del tempo a formare un gruppo artistico che desse lustro alla Città.

Nei decenni la Filarmonica è sempre stata accanto ai bellunesi accompagnandoli nelle fasi della loro storia rimanendo presente nei momenti più alti della città di Belluno fino a quelli più bassi come guerre e dominazioni oltre che vincendo premi a livello nazionale e promuovendo la cultura musicale sul territorio tramite la sua frequentatissima scuola di musica.

Dal 2012 la Filarmonica è diretta dai maestri Sandro De Marchi e Andrea Gasperin ed ha visto una crescita senza sosta nei numeri oltre che nella qualità con una presenza sempre maggiore sul territorio bellunese grazie anche a progetti ampiamente acclamati con quello di musica e teatro su Verdi e Wagner dello scorso gennaio. A night with Frank Sinatra vuole proseguire su questa linea di qualità che ha portato la Filarmonica di Belluno 1867 ad essere conosciuta e amata da tutti i bellunesi.

http://www.filarmonicabelluno.it/

1538387064999524 36410196 1780292498715173 6761218279928233984 n

Un progetto a cura di

Associazione bellunese "Amici della Banda"

Il 1 settembre 1988 è stata fondata a Belluno la “Associazione Bellunese Amici della Banda”, avente lo scopo di promuovere e diffondere lo studio della musica, in particolare della musica bandistica. Per raggiungere questo scopo l’Associazione, attraverso una convenzione con l’Amministrazione Comunale di Belluno, gestisce e organizza le attività della Filarmonica di Belluno 1867 e della Scuola di Musica annessa.

Belluno