Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Piemonte
Ambiente, Food, Civico
Widget
Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Shortlink
Testo copiato

"ORT-UP": Orti in Comunità

Un progetto di agricoltura sociale di Cascina ValGiò

10.513€
105% di 10.000€
06 nov 2018
Data chiusura
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

"ORT-UP": Orti in Comunità

Un progetto di agricoltura sociale di Cascina ValGiò

10.513€
105% di 10.000€
06 nov 2018
Data chiusura
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

"ORT-UP": Orti in Comunità

L’Associazione Maria Madre della Provvidenza Giorgio Valsania Onlus (AMMP) è una realtà presente a Caselle T.se (TO) che opera a sostegno delle famiglie bisognose del territorio.

In questi anni AMMP ha portato avanti il progetto Orti Sostenibili, ovvero 2 orti sociali presenti a Caselle T.se (TO) e a Torrazza P.te (TO), luoghi dove AMMP ha potuto occupare giovani in situazione di svantaggio, insegnando loro il mestiere dell’agricoltore e remunerandoli per il lavoro svolto.

Gli Orti Sostenibili hanno un duplice obiettivo, contrastare il disagio giovanile creando nuovi posti di lavoro a loro dedicati e coltivare prodotti freschi ortofrutticoli da distribuire sul territorio alle famiglie bisognose .

Per sostenere AMMP abbiamo sperimentato la vendita della parte non distribuita agli indigenti della produzione ortofrutticola, un’azione che ha riscosso nei confronti dei nostri sostenitori un successo tale da spingerci a trasformare quanto coltivato in prodotti sotto vetro come sottoli, sottaceti, passate, composte e succhi.

Per vendere i nostri prodotti abbiamo ideato il brand ValGiò – i cibi buoni e giusti” che richiama il nome di Giorgio Valsania, un ragazzo scomparso a 18 anni per un tragico incidente stradale, un fulmine a ciel sereno, un dramma affrontato dai suoi cari aiutando il prossimo.

Abbiamo iniziato a trasformare quanto coltivato presso gli Orti Sostenibili avvalendoci della collaborazione di cascine del torinese specializzate nella conservazione sotto vetro, preparando sfiziose ricette pronte al consumo.

Dall'esperienza dei due orti solidali già presenti a Caselle Torinese e a Torrazza Piemonte, e spinti dalla volontà di aiutare un sempre maggior numero di persone, ci vorremmo espandere nel territorio di Chieri, utilizzando una cascina ristrutturata ed arredata dalla nostra Associazione per poter accogliere persone in stato di difficoltà, che si occupano della coltivazione dei terreni adiacenti l'abitazione.

Come ci potrai aiutare?

Tramite questo progetto, abbiamo intenzione di avviare l'attività nel territorio di Chieri (TO), con la coltivazione di ortaggi, a seguito dell'esperienza degli Orti Solidali già presenti a Caselle T.se e Torrazza Piemonte e di aumentare la produzione di questi ultimi.

Questi terreni saranno gestiti e curati da persone in difficoltà sociale e materiale, appartenenti alle fasce più deboli della popolazione, per favorire l'integrazione sociale e culturale.

Tali persone verranno accolte nel cascinale che, grazie al supporto di volontari e a donazioni, è stato ristrutturato ed arredato.

In un primo momento, avvieremo la produzione delle due serre, adatte per permettere una produzione durante tutto l'anno, anticipando e posticipando le stagioni.

In seguito, verranno attivate delle borse lavoro, anche in collaborazione con cooperative di reinserimento sociale ed enti istituzionali, per permettere alle persone indigenti di trovare un lavoro ed un'attività.

Queste persone, verranno seguite da tutors opportunamente formati e da un agronomo, nonché da persone esperte nel campo della coltivazione, che trasmetteranno loro le competenze necessarie.

Il successo di tale progetto porterà numerosi benefici:

  • Aumentare la produzione ortofrutticola degli attuali Orti Sostenibili
  • Avviare l'attività della  Cascina ValGiò a Chieri
  • Creare numerose Borse Lavoro, anche tra le persone indigenti
  • Facilitare l’integrazione interculturale, specie in un periodo attuale decisamente delicato da tale punto di vista

Con questo nostro terzo progetto di Orto Sostenibile, vogliamo portare a far conoscere il nostro modello di aiuto sociale ad un numero sempre maggiore di persone, in modo che possa essere replicata in altri territori la nostra visione.

Noi di AMMP Giorgio Valsania Onlus

La Sezione di Caselle Torinese dell’Associazione Maria Madre della Provvidenza Giorgio Valsania ONLUS, intestataria del progetto qui proposto, nasce ufficialmente nel 2007 dalla volontà di Enzo Valsania e famiglia, dopo la scomparsa del giovane figlio Giorgio, a seguito di un tragico incidente stradale nel 2006.

Nell'ultimo periodo l’associazione Maria Madre della Provvidenza “Giorgio Valsania” – Onlus, sede di Caselle, opera prevalentemente in 6 direzioni differenti, fra loro comunque sinergiche:

  • Gestione a Caselle T.se di un centro distribuzione alimenti per famiglie in difficoltà;
  • Realizzazione missioni di aiuto in Madagascar e Burkina Faso;
  • Aiuto famiglie in difficoltà con pagamento bollette;
  • Distribuzione alimenti a famiglie in difficoltà;
  • Assistenza ai paesi terremotati italiani;
  • Progetto “Orti Sostenibili con carcerati ed indigenti”.

Grazie alla convenzione in atto con il Banco delle Opere di Carità del Piemonte, ente preposto alla distribuzione degli alimenti dell’Unione Europea destinati agli indigenti, riusciamo a portare un aiuto concreto alle persone bisognose del territorio, che sosteniamo anche attraverso un contributo per il pagamento delle utenze domestiche, la donazione di materiale scolastico, di vestiti e di mobili.

Negli ultimi anni abbiamo voluto integrare gli alimenti a lunga conservazione con prodotti ortofrutticoli coltivati nei nostri Orti Sostenibili di Caselle T.se e Torrazza Piemonte, dove i nostri volontari hanno curato e distribuito ortaggi naturali a km0.

Il lavoro negli orti è stato portato avanti dai nostri volontari con alcuni inserimenti lavorativi mirati per reintegrare alcuni soggetti in stato di disagio, come disoccupati di lungo periodo, ex carcerati e persone in cerca di primo impiego.

Inoltre AMMP ha sostenuto ed organizzato diverse missioni umanitarie, tra cui citiamo “Missione Nepal 2015” che ha portato un aiuto sanitario dopo il terremoto che ha recentemente colpito la popolazione e la "Missione Centro Italia 2016" che sta portando beneficio ai cittadini colpiti dal recente sisma.

AMMP pone attenzione ai bisogni del territorio e resta pronta a interventi straordinari di aiuto sia in contesti nazionali che internazionali, ponendo al centro della nostra iniziativa una particolare cura della rete di realtà caritative e di aiuto locali di cui facciamo parte che ci permette di tenere alta la nostra attenzione.

1530873149654365 1530690405252315 logo 2

Un progetto a cura di

Associazione Maria Madre della Provvidenza Giorgio Valsania Onlus

Cambiare le cose, un passo per volta. C’è chi inizia prima, chi più tardi e c’è chi ce l’ha fatta: noi di AMMP Giorgio Valsania Onlus siamo partiti da lontano ed oggi siamo qui per raccontare la nostra idea di mondo, una rinascita dopo il dolore di una scomparsa. Nel 2006 ci lascia Giorgio, un ragazzo con un futuro da scrivere: un incidente non gli ha permesso di cambiare le cose, ma ha dato la forza a coloro che lo amano di camminare insieme, perché l’amore non muore mai, si trasforma.

Piemonte