Col biglietto sospeso nessuno è ...

Contribuisci
Icon close white 3f944adb9c9650063a8c1683e1d9c8ddfee10ac09af1a1b67c773197c39393aa
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
CULTURA, Ambiente, Formazione

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Col biglietto sospeso nessuno è escluso!

Un'iniziativa volta a facilitare l'integrazione sociale e la condivisione del patrimonio culturale e scientifico

865€
38% di 2.250€
-17 giorni
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Col biglietto sospeso nessuno è escluso!

Un'iniziativa volta a facilitare l'integrazione sociale e la condivisione del patrimonio culturale e scientifico

865€
38% di 2.250€
-17 giorni
Fondazione Sviluppo e Crescita CRT
Contribuisci

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

L'iniziativa "Col Biglietto sospeso nessuno è escluso!"  viene lanciata dal Museo A come Ambiente - MAcA con l'intento di facilitare l'accesso agli spazi museali delle fasce economicamente più deboli e promuovere la partecipazione di chi, altrimenti, sarebbe escluso dalle attività proposte.

La mission del Museo definisce chiaramente che il MAcA deve operare in modo da divenire un punto di riferimento, per un pubblico il più eterogeneo possibile, sulle tematiche legate alla sostenibilità ambientale, con l'intento di far nascere e sviluppare nel visitatore una coscienza ambientale e di attivare meccanismi virtuosi di partecipazione.

La gestione dei rifiuti, il corretto utilizzo dell’acqua, il tema dell’alimentazione, quello dell’energia sono questioni aperte e di estrema attualità ed è pertanto fondamentale che l’accesso alla discussione riguardi tutti i cittadini, di oggi e di domani.

Sulla base di queste premesse, il MAcA ha deciso di introdurre nel 2018 il sistema dei biglietti sospesi. Analogamente a quanto avviene per il caffè sospeso, chi lo desidera può acquistare un biglietto di ingresso in più e metterlo a disposizione di qualcun altro. Questo sistema permetterà così anche alle fasce economicamente più deboli della popolazione di usufruire dell’offerta culturale e scientifica e di partecipare attivamente agli eventi promossi dal Museo.

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti dai donatori attraverso la piattaformaEppelaverranno impiegati per l'acquisto dei biglietti sospesi. Nello specifico, l'iniziativa si pone l’obiettivo di raggiungere il traguardo di 500 biglietti sospesi (o 500 biglietti equivalenti del valore ognuno di 4,5 euro) per offrire la possibilità di effettuare una visita degli spazi del MAcA anche a coloro che non se lo possono permettere.

Chi c'è dietro al progetto

Riceviamo spesso email come questa:

Buongiorno  Mi chiamo**** e sono la rappresentante genitori della classe **** della scuola **** nel quartiere ****. Mi sono rivolta a voi per chiedere l'ingresso gratuito al museo. La nostra classe in questi anni non ha visitato nessun museo perché alcuni genitori non sono in grado di pagare il prezzo intero del biglietto. Per cui la nostra classe, per non mettere in difficoltà i genitori in forte crisi economica, non propone uscite di questa tipologia.

Siamo a farvi questa richiesta perché vorremmo evitare che alcuni bambini possano non vivere momenti di scoperta piacevole

Che fare? È da queste richieste che ci è venuto in mente di istituire la modalità dei biglietti sospesi.

L’idea è nata ispirandosi alla tradizione napoletana del cosiddetto “caffè sospeso”. Tale consuetudine, che agisce a suo modo come elemento di rafforzamento della coesione sociale, consiste semplicemente nel gesto di pagare due caffè consumandone uno solo: il secondo resterà a disposizione di chi, trovandosi in uno stato di bisogno, non avrebbe potuto altrimenti permetterselo.

Questa, come altri piccoli o grandi atti di buona volontà, è un’azione che contribuisce a potenziare l’aggregazione sociale e a ridurre le differenze di accesso alle risorse materiali (un caffè) o immateriali (un’esperienza culturale).

1537287134413484 nespolino

Un progetto a cura di

MAcA - Museo A come Ambiente

Dal 2004 il MAcA offre spazi creativi, exhibit, laboratori, percorsi didattici ed esperienze che incoraggiano l’esplorazione e diffondono la cultura ambientale. La parola d’ordine è curiosità. Primo museo in Europa interamente dedicato ai temi ambientali, nei primi 14 anni le attività del Museo hanno contributo a diffondere i valori fondanti dell’Istituzione, facendo del Museo un ente riconosciuto a livello regionale, sinonimo di sostenibilità e centro per la didattica ambientale.