Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Solidarietà, Civico

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Vita Indipendente - Una palestra di autonomia

Aiutaci a raccogliere fondi per dare una vita autonoma a persone con disabilità cognitiva

1.000€
100% di 1.000€
14 lug 2018
Data chiusura
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato
indipendentemente dal raggiungimento del traguardo.

Vita Indipendente - Una palestra di autonomia

Aiutaci a raccogliere fondi per dare una vita autonoma a persone con disabilità cognitiva

1.000€
100% di 1.000€
14 lug 2018
Data chiusura
Finanziato

Raccogli tutto Questo progetto verrà finanziato
indipendentemente dal raggiungimento del traguardo.

Di cosa si tratta

Il nostro progetto Vita indipendente nasce dalla volontà di dare un futuro il più possibile autonomo a persone con disabilità cognitiva, attraverso la realizzazione di una vita comunitaria in piccolo gruppo, in un appartamento a bassa intensità sanitaria e assistenziale. Il nostro progetto cerca di bilanciare tra spinte verso l'autonomia e la relazione con la famiglia di origine in modo innovativo e sperimentale. 

Obiettivi del progetto sono i seguenti:

- sviluppare e consolidare le autonomie personali e domestiche

- creare uno spazio tra pari in cui sperimentare bisogni, affetti, relazioni inclusive;

- creare una condivisione/integrazione con i servizi del territorio in particolare quelli già conosciuti  e sperimentati dagli utenti;

- sostenere i destinatari del progetto nel progressivo distacco dalla famiglia di origine, supportandoli nella creazione di uno spazio “altro” rispetto alla propria abitazione principale;

- favorire la creazione di un gruppo tra le persone coinvolte, bilanciando tra spinte verso l’autonomia  e l’autodeterminazione e le esigenze di una convivenza;

- sostenere le famiglie  nel favorire l’autonomia e l’indipendenza dei figli, individuando e intervenendo sulle dinamiche familiari che possono essere di ostacolo a tale raggiungimento;

- supportare gli operatori coinvolti nel progetto nella realizzazione degli obiettivi e nella gestione delle dinamiche personali e di gruppo.

Il progetto prende le mosse da una esperienza di cui il Comitato Vita Indipendente è portatore dal 2016 che ha previsto l’inserimento di 4 persone adulte con disabilità cognitiva all’interno di un appartamento dove, con l’aiuto e il sostegno di operatori specializzati (ADB, educatore, operatore sociale e psicologo) hanno avuto la possibilità di sperimentare una modalità di vita indipendente dalla famiglia di origine. Durante la permanenza nell'appartamento i partecipanti si sono cimentati in attività quali igiene personale e cura della persona, attività domestiche di pulizia e manutenzione dell’appartamento, progettazione e realizzazione dei pasti, attività di socializzazione dentro e fuori dall’appartamento, attività di potenziamento delle autonomie personali.

Adesso però abbiamo bisogno del tuo aiuto se non vogliamo che questa esperienza così arricchente ed efficace vada perduta; al momento le famiglie sono le sole che hanno messo a disposizione le loro risorse per portare avanti questo progetto...non lasciamole da sole!!!

Come verranno utilizzati i fondi

I fondi raccolti verranno utilizzati per la realizzazione di laboratori finalizzati alla vita indipendente ed autonoma dei componenti del progetto e per il sostegno psicologico delle famiglie coinvolte nel progetto nel gestire il distacco dai figli.

I laboratori prevedono corsi di cucina, utilizzo dei mezzi pubblici, gestione del denaro, cura della propria igiene personale, oltre ad un accompagnamento psicologico alla comprensione del significato di vivere da soli e di essere autonomi.


Chi c'è dietro al progetto

Il Comitato Vita Indipendente ONLUS è nato nel 2016 da un gruppo di genitori di figli con disabilità cognitiva che stanno cercando di dare risposta ad una delle domande principali delle famiglie in cui un componente abbia una disabilità: cosa sarà di mio figlio quanto io non ci sarò più? 

Lo scopo del Comitato è quello di realizzare una "palestra di autonomia" che permetta ai propri figli, adeguatamente seguiti da personale specializzato, di apprendere tutte quelle competenze pratiche proprie di una vita autonoma. Il Comitato sta mettendo a disposizione tutte le sue risorse personali ed economiche per questo e nel corso del tempo ha portato avanti un progetto di vita indipendente semi-residenziale per giovani adulti con disabilità cognitiva. Per fare fronte alle enormi spese che questo progetto comporta ha promosso una campagna di sensibilizzazione in rete con il territorio organizzando mercatini di solidarietà e iniziative a carattere ricreativo rivolte ai propri soci e non solo

1519917894703247 17156172 1021523674613766 6187762459329634561 n

Un progetto a cura di

Vita Indipendente Onlus

Il Comitato Vita Indipendente è nato nel 2016 per volontà di un gruppo di genitori di ragazzi con disabilità cognitiva allo scopo di creare un progetto di vita indipendente per loro e per i figli di altre famiglie che nel tempo si sono aggiunte. Il progetto è iniziato nel settembre del 2016, tuttavia senza l'aiuto esterno è destinato a finire poichè attualmente le famiglie sono le uniche a farsi carico di tutti gli aspetti compreso quello economico. Il progetto sta avando buoni risultati sotto il profilo della autonomia dei partecipanti e della consapevolezza delle famiglie.

Seguici su