Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Piazza Magnitudo 6.5

Progetto per la realizzazione di una nuova piazza da realizzarsi sull'area di sedime di un edificio smontato a seguito dei danni post-sisma 2016.

22.000€
100% di 22.000€
20 mar 2018
Data chiusura
Anci Crowd
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Piazza Magnitudo 6.5

Progetto per la realizzazione di una nuova piazza da realizzarsi sull'area di sedime di un edificio smontato a seguito dei danni post-sisma 2016.

22.000€
100% di 22.000€
20 mar 2018
Data chiusura
Anci Crowd
Finanziato

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Progetto per la realizzazione di una Piazza.

Ad ormai un anno dagli eventi che hanno mutato i connotati fisici-psichici di questa piccola comunità si avverte la necessità di riscoprire la rasserenante quietezza tipica di questi luoghi anche attraverso la realizzazione di nuovi spazi per favorire l’incontro e la condivisione. Il progetto per l’area riguarda la realizzazione di una piazza che, oltre a favorire l’incontro di persone e quindi momenti di convivialità, sia al contempo uno spazio riflessivo-commemorativo in riferimento agli eventi sismici che hanno provocato lo sconvolgimento del volto storico del paese di Appignano del Tronto. La nuova piazza da realizzarsi accanto alla chiesa di San Michele Arcangelo offre l’occasione per dotare il centro storico di uno spazio a servizio dei pedoni e per fornire la Chiesa di un largo per i fedeli in uscita al termine delle sacre funzioni. Il progetto mira alla conservazione della memoria storica e vuole essere un esempio di come sia possibile tornare alla serena quotidianità nonostante gli eventi negativi verificatisi negli ultimi tempi.


Come verranno utilizzati i fondi

L’intervento operativamente prevede la demolizione della soletta provvisoria gettata a seguito dell’intervento di smontaggio controllato dell’edificio preesistente, la realizzazione di adeguato sottofondo atto a consentire la corretta regimazione delle acque piovane e la successiva posa della nuova pavimentazione, che sarà costituita da elementi compatibili per caratteristiche estetiche e proprietà meccaniche con la pavimentazione esistente nell’immediata prossimità. Il progetto ricopre una superficie pari a circa 85 mq e comprende necessariamente l’integrazione dell’impianto di pubblica illuminazione con l’inserimento ulteriori punti luce in numero adeguato a consentire una corretta illuminazione notturna ed a conferire maggiore forza comunicativa al progetto come più avanti sarà motivato.

I caratteri estetici della pavimentazione unitamente al sistema integrato di illuminazione del nuovo spazio pubblico, saranno gli elementi che riveleranno al passante il volto pre-sisma del centro storico di Appignano del Tronto.

La scelta dei materiali per la costruzione della piazza è stata ponderata in considerazione dei materiali già presenti tra le mura storiche e sulla base delle materie prime tipiche locali. Il lastricato della piazza è in porfido proprio come la pavimentazione della Pubblica Via in aderenza, l’unica differenza risiede nella forma e modalità di posa delle lastre, effettuata a correre. Il nuovo pavimento sarà bordato con una fascia in travertino, sulla quale saranno incastonati dei faretti segnapasso, allo scopo di individuare nell’area due ambiti funzionalmente ed esteticamente distinti.

La forma trapezoidale della piazza proietta lo sguardo del passante sulla parete cieca dell'edificio posto a nord: tale parete sarà messa in risalto dal graffito artistico nel quale l'artista, selezionato mediante concorso di idee, inserirà i nomi di coloro che vorranno offrire un contributo per la realizzazione del progetto. 


Chi c'è dietro al progetto

Dott.ssa Sara Moreschini - Sindaco di Appignano del Tronto

Ing. Antonella D'Angelo - Responsabile dell'Ufficio Tecnico del Comune di Appignano del Tronto

Ing. Valeria Moriconi - Istruttore Direttivo Tecnico dell'Ufficio Sisma del Comune di Appignano del Tronto

Ing. Fabiola Pierantozzi - Istruttore Direttivo Tecnico dell'Ufficio Sisma del Comune di Appignano del Tronto

1513262937388940 fl 20120412160616

Un progetto a cura di

Comune di Appignano del Tronto

Appignano del Tronto è stato fortemente colpito dal sisma del 2016; nel Centro Storico è stato necessario mettere in sicurezza numerosi edifici. Tra questi, l'edificio situato all'inizio di via Massimo, porta d' ingresso al Paese, ha lasciato uno spazio vuoto che l'Ammistrazione ha deciso di riprogettare destinandolo ad una piazza.

Per la realizzazione del progetto occorrono 44 mila euro dei quali il 50% sarà raccolto mediante la presente campagna di crowdfounding.