Loading pp black 533b87cfd338eef8adc058952b8f834fb495f7d439c68cc5c683336f8b4b639b
Editoria, Arte, Formazione

Widget

Copia il codice qui sotto ed incollalo nel tuo sito web o blog
Testo copiato
Testo copiato

Premio letterario città di castello

Di arte non si vive, ma senza si muore! Diventa editore e promotore culturale di quella che sarà l’edizione migliore di sempre.

1.320€
13% di 10.000€
28 lug 2018
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

Premio letterario città di castello

Di arte non si vive, ma senza si muore! Diventa editore e promotore culturale di quella che sarà l’edizione migliore di sempre.

1.320€
13% di 10.000€
28 lug 2018
Data chiusura
Scaduto

Tutto o niente Questo progetto verrà finanziato solo al raggiungimento del traguardo.

CHI SIAMO: gente che non si arrende

Siamo un gruppo di amici (un editore, uno studente e un professionista) con la passione per l’arte, in ogni sua forma e manifestazione. Abbiamo deciso di dare vita all’Associazione Culturale Tracciati Virtuali nel 2012 e da allora ci siamo occupati di promuovere la cultura sul nostro territorio, che è quello tifernate - conoscete Città di Castello, in Umbria? No? E Alberto Burri e Monica Bellucci? - attraverso l’organizzazione di mostre, convegni, seminari e con la pubblicazione e la presentazione di opere librarie. 

L’evento più importante - e impegnativo! - che realizziamo ogni anno è il Premio Letterario «Città di Castello», giunto, con grande orgoglio di noi tutti, alla sua XII edizione. Si tratta di un concorso riservato a opere inedite di narrativa, poesia e saggistica, i cui obiettivi fondamentali sono la ricerca e la promozione di nuovi talenti letterari, spesso sconosciuti, a volte soffocati dalle grandi strutture editoriali, e la promozione di Città di Castello e del suo territorio, straordinariamente ricco di storia e cultura. A proposito: se siete degli scrittori emergenti e volete sottoporre la vostra raccolta di poesie, il vostro romanzo o il vostro saggio nel cassetto alla nostra prestigiosa giuria, avete tempo fino al 30 giugno 2018 per inviarcelo (per scaricare il bando, visitate il nostro sito: http://www.premioletterariocdc).

Benissimo. Vi starete chiedendo perché vi chiediamo di aiutarci, se con le nostre gambe ce l’abbiamo sempre fatta, finora.

Il discorso è semplice: le Istituzioni continuano a tagliare dai loro bilanci i fondi destinati agli eventi culturali, e noi vogliamo potervi offrire il meglio (una giuria d’eccezione, una serie di eventi collaterali, presentazioni, libri più belli e premi più cospicui) senza dover fare i salti mortali per far sì che tutto vada secondo i piani. Facciamo sempre più fatica a districarci in questa fitta giungla in considerazione della crisi culturale, economica e politica che il nostro Paese sta attraversando, ma non ci vogliamo assolutamente arrendere. 

IL PROGETTO: qualcosa di bello e importante

Questo è un appello per tutti i nostri sostenitori, per gli amanti della lettura e della scrittura, per gli amici della cultura in genere e del territorio umbro: il Premio Letterario «Città di Castello», quest'anno, ha bisogno del vostro aiuto.

Stiamo cercando di realizzare qualcosa di bello e importante, con l'unico scopo di gettare il seme della cultura nei solchi che, negli anni, pazientemente, come Tracciati Virtuali Associazione Culturale abbiamo cercato di preparare. Ci troviamo ogni anno a dover fronteggiare diverse problematiche nell'organizzazione del Premio Letterario Città di Castello; scogli che siamo sempre riusciti a superare, grazie soprattutto all'entusiasmo e alla stima che tutti voi ci avete dimostrato nel corso degli anni, e che ci spingono a fare sempre meglio, di edizione in edizione. 

Tuttavia, i ripetuti tagli che in Italia vengono sistematicamente operati nei settori culturali in genere, rendono i costi a nostro carico, piccola Associazione Culturale che agisce a livello territoriale, sempre più onerosi. Siamo tutti più o meno consapevoli di quanto il settore dell'editoria stia soffrendo in termini non solo prettamente economici, ma anche e soprattutto per un certo ristagno culturale in cui il nostro Paese si trova oramai da tempo. 

Il punto è che di cultura non si vive, ma senza si muore! 

Perché non siamo disposti a rinunciare alla qualità, alla dignità e alla trasparenza che contraddistinguono il Premio Letterario Città di Castello fin dai suoi esordi: vogliamo continuare a scovare, valorizzare e pubblicare le opere di scrittori emergenti che, nel marasma culturale dei nostri tempi, si meritano di essere lette da un pubblico di lettori sempre più vasto. 

Vogliamo promuovere il territorio tifernate e, di rimando, l’intera regione Umbria, tramite l'organizzazione di iniziative culturali inclusive. 

Vogliamo potervi offrire dei momenti di aggregazione e di letteratura

Se possibile, vogliamo migliorarci. È per questo che vi chiediamo una mano.


COME USEREMO I SOLDI: libri, arte ed eventi culturali

Se ci darete una mano, questo è quello che faremo: 

1) PUBBLICHEREMO INSIEME le due opere inedite che risulteranno vincitrici per ogni sezione del Premio: due di narrativa, due di saggistica e due di poesia. Sarete i principali mecenati degli scrittori emergenti che valgono, scelti dalla nostra prestigiosa giuria

Forse non sapete che pubblicare libri costa caro: nel complesso, occorrono circa 3.000 euro a libro. Che, per 6 libri, fa circa 20.000.

14.000 euro ce li mettiamo noi, il resto (6.000 euro) lo chiediamo a voi. Ci appoggeremo alla casa editrice indipendente LuoghInteriori, che si occuperà poi di valorizzare e promuovere le opere degli scrittori emergenti al meglio delle sue possibilità. 

2) ORGANIZZEREMO TRE SERATE all'insegna della letteratura, della convivialità, del buon bere e del buon mangiare, durante le quali verranno presentati i libri vincitori del Premio, alla presenza degli autori. 

Dove? Da Giorgione (Giorgio Barchiesi), conduttore televisivo, scrittore, gastronomo e ristoratore romano trapiantato in Umbria. 

3) DAREMO VITA ad uno speciale spettacolo finale in collaborazione con Gio Evan, scrittore e poeta, filosofo, umorista, performer, cantautore e artista di strada.

4) SE RIUSCIREMO a superare la soglia prestabilita, potremo realizzare il nostro sogno di organizzare con regolare cadenza degli eventi culturali associati all'arte e alla letteratura, in giro per l'Italia, con tanti artisti e scrittori che valgono. 

QUANDO E DOVE: 2018/2019, in Umbria

Il termine ultimo per l'invio delle opere al Premio Letterario Città di Castello è il 30 giugno 2018; dopodiché, la giuria tecnica valuterà gli scritti. 

La premiazione avverrà a Città di Castello, il 27 ottobre 2018, alla presenza della giuria, dei finalisti, delle autorità, dei giornalisti e di tutti coloro che vorranno prendere parte alla cerimonia (VOI sostenitori in primis).

Le opere che risulteranno vincitrici saranno pubblicate nei primi mesi del 2019 (tra febbraio e aprile, circa). 

I contributori saranno i primi a ricevere le copie dei libri, secondo ciò che gli spetta. 

Le cene/presentazione dei libri saranno di sabato, rispettivamente una a marzo, una ad aprile e una a maggio, da Giorgione, a Grutti (vicino Todi, in Umbria). 

Per quanto riguarda lo spettacolo finale, potremo verosimilmente organizzarlo il venerdì precedente alla Cerimonia di Premiazione del 27 ottobre. 




1529156926657671 locandina citt di castello 2

Un progetto a cura di

Ass. Tracciati Virtuali

Abbiamo dato vita all'Associazione Culturale Tracciati Virtuali nel 2012 e da allora ci siamo occupati di promuovere la cultura nel nostro territorio, che è quello tifernate, attraverso l’organizzazione di mostre, convegni e con la pubblicazione di opere librarie. L’evento più importante - e impegnativo! - che promuoviamo ogni anno è il Premio Letterario «Città di Castello», che per questa edizione vorremmo realizzare insieme a voi tutti, nel miglior modo possibile.